Perché le rose all'inizio dei filari?


Perché le rose all'inizio dei filari?

In Questo Articolo:

Durante le tue passeggiate hai probabilmente notato la strana presenza di rose ai margini dei campi coltivati ​​a vite. Mentre gratificano l'aspetto delle loro fioriture colorate, la ragione per piantare in questo posto strategico è tutt'altro che ornamentale.

Cespugli di rose come un sistema di allarme

La vite è spesso soggetta a determinate malattie tra cui l'oidio (Erysiphe necator) e muffa (Plasmopara viticola) ne fanno parte. Questi terribili funghi microscopici compaiono non appena si avvertono differenze di temperatura tra la notte e il giorno. La loro propagazione è amplificata da un'atmosfera umida e da un clima mite.

I sintomi di l'oidio sulle viti è caratterizzato da un infeltrimento bianco sul fogliame, i contorni dell'arto sono rugosi, i fiori appassiscono rapidamente, compromettendo la raccolta. Se la muffa appare dopo, copre i grani con una polvere biancastra, la buccia dei chicchi d'uva si spezza e scoppia. I germogli sono ricoperti di macchie marroni che assumono la forma di una stella una volta che la radice è bene. In autunno, la cleistotecia, grandi vesciche marroni, si diffondevano sui rami. Questa è un'immagine molto sgradevole che può causare danni considerevoli nella cultura di un vigneto.

Allo stesso modo per il muffa che provoca macchie oleose e scolorite sul lato superiore delle foglie. Un bianco in giù è il prossimo passo nella progressione della malattia. I fiori sono deformati a mozziconi e cadono. Un feltro bianco si sviluppa sui grappoli. I giovani rami hanno strisce biancastre.

Questo è il motivo per cui la presenza di rose è importante! In effeti alcune cultivar sono molto sensibili all'oidio e alla muffa, la loro piantagione in cima alla fila permette di sapere se esiste la presenza di queste malattie sulla trama molto prima che possa crescere sulle viti.

I trattamenti saranno quindi considerati molto rapidamente dall'enologo sulla cultura per prevenire le malattie.

Cespugli di rose per motivi culturali ancestrali

La presenza di rose in cima ai filari era una volta giustificata dalla tecnica di coltivazione che impiegava animali da lavoro come i cavalli.

La rosa pungente fu quindi scavalcata dall'animale evitandolo di strappare l'ultima pianta dalla fila. Come al solito, il cavallo capì che la fila era finita e poi andò direttamente nella fila successiva, iniziando una svolta non appena attraversò il cespuglio di rose.

Articoli Correlati Video: - festa delle rose di carta - Spot.


Articoli Consigliati
  • L'appertizzazione per mangiare fresco tutto l'anno
  • I vicoli dell'orto
  • Coltiva funghi a casa
  • Bouillabaisse bordolese
  • Cornus Kousa
  • Che spreco nel composter?
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento