Coltivare la vite con la luna


Coltivare la vite con la luna

In Questo Articolo:

I viticoltori non sono più gli unici, i giardinieri coltivano anche la vite secondo le fasi lunari. Ecco il nostro programma di intervento... e l'uva rivela la sua fragranza

Cassa d'uva

Uva appena colta nella sua cassa.

Vendemmia al Drulon Garden

Vendemmia - Stylisme M.Marcat - Drulon Garden La vite Vitis vinifera, ha la forma di una vite perenne della famiglia delle Vitacee. Ma per il vino, è riconosciuto per i suoi nomi varietali come Merlot, Cabernet, Sauvignon, Moscato... no impegnativo, la vite cresce su tutti i tipi di terreno e può resistere a temperature molto basse, si tratta di un pianta particolarmente resistente.
La liana di solito fiorisce in primavera e la raccolta o la raccolta avviene dalla fine di agosto alla fine di ottobre, a seconda della regione in cui viene coltivata.
La vite è soggetta a molte malattie che possono danneggiare il raccolto e disturbare la qualità del vino per il viticoltore. È quindi necessario fare tutto il possibile per proteggerlo, insetti e acari.

I buoni periodi lunari per la vite

mesepiantaredimensionitrattamentivendemmia
Gennaio (*)
febbraio

Luna discendente

Frutta giorni

MarteLuna discendente
Day-Roots
aprileMars Falling Moon
Day-Roots
maggioLuna discendente
Fruit Days o Flower Days
giugnoLuna discendente
Frutta giorni
luglioLuna discendente
Fruit Days o Flower Days
agosto
settembreLuna nascente
Frutta giorni
ottobreLuna nascente
Frutta giorni
novembre(*)
dicembre (*)

(*) Nessun intervento per i mesi di novembre, dicembre e gennaio.

Piantare la vite secondo la luna

La pianificazione è generalmente effettuata a partire da marzo, ma all'inizio di aprile rimane possibile, una volta trascorso il periodo di congelamento, su una luna che scende. Quest'ultimo favorisce la discesa della linfa e delle forze cosmiche nelle parti inferiori della pianta. Queste buone giornate faciliteranno il tifo della vite. Sarà preferibilmente piantato nei giorni delle radici, più favorevole alla coltivazione in generale.

La dimensione invernale della vite secondo la luna

Durante i mesi di febbraio e marzo, la vite è stata tagliata per provocare una buona fruttificazione.
L'anno prossimo, se l'obiettivo è quello di rafforzare l'uva della vite o di equilibrarla, la potatura avverrà nella luna discendente, quando la linfa migrerà alle radici. Questo lascia al giardiniere circa quindici giorni al mese per eseguire questa procedura. È meglio tagliare in frutta-giorni o, se ciò non è possibile, in giorni di fiori o radici. Ma se il primo obiettivo di queste dimensioni è ridurre il vigore della vite, sarà necessario intervenire su una luna nascente. Ciò si tradurrà in una migliore regolamentazione in liana.
In ogni caso, non intervenire mai durante il climax, il perigeo e i nodi lunari.

La dimensione estiva della vite secondo la luna

Le taglie in verde sono realizzate in giorni frutta e luna discendente. Rimuovere da giugno i rami sterili o troppo lunghi. Quindi procedere al pizzicamento dei rami, il disbudding dei germogli secondari e la rimozione di tutti i viticci.

trattamento

I principali criteri decisionali per il trattamento devono rimanere le condizioni climatiche, comprese le piogge e la crescita delle foglie. Per quanto riguarda il ritmo della luna, i giorni prima della luna piena sono particolarmente raccomandati per le applicazioni fitosanitarie. La preparazione biodinamica 501 (silice corno) viene spruzzata al mattino e preferibilmente nei giorni frutta o nei giorni di fioritura.

Vendemmia secondo la vite

La raccolta delle uve sarà in giorni frutta e preferibilmente in luna crescente. Le forze cosmiche e la linfa saranno concentrate nei grappoli per dare loro il massimo aroma. È anche possibile raccogliere in giorni di fioritura per garantire una migliore conservazione ai grappoli. D'altra parte, vietare i giorni frondosi, che portano umidità, i periodi di nodi e il perigeo.
Certo, prima di tutto aspetteremo che le uve siano mature e che il clima sia favorevole a raccoglierle!

Fai il vino con la luna

Secondo i principi della biodinamica, un vino chiuso durante una fase di transizione della sua evoluzione deve essere ritirato, cioè liberato dai suoi depositi, in aumento della luna, durante il passaggio della luna nuova al massimo luna. I giorni di frutta e fiori sono perfetti per l'imbottigliamento.
Se l'enologo vuole fare una guardia del vino, che darà l'aroma completo in diversi anni, l'imbottigliamento è fatto in frutta-giorni nel periodo della luna calante. Evita di lavorare su nodi lunari e perigee.

Articoli Correlati Video: Ortoluna: distinguere le fasi lunari.


Articoli Consigliati
  • Rockery asciutto
  • Julienne di Mahon, Malcolmia maritima
  • Come proteggere gli uccelli dei gatti?
  • Hanging Gardens of Zion (USA)
  • Usa le spugne come riserva d'acqua
  • Albero di Natale e ambiente
  • Il giardino minerale
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento