Alberi da frutto diradati


Alberi da frutto diradati

In Questo Articolo:

Dopo la fioritura, non appena si formano i primi frutti, un diradamento correttamente applicato consentirà un fruttificazione di qualità migliore. Quali sono i diversi interessi di questa operazione? Come e quando? Dettagli di una tecnica che si è dimostrata...

Qual è il diradamento degli alberi da frutto?

L'azione di rimuovere certi frutti prima della loro crescita sull'albero si chiama "diradamento".

Dopo la fioritura, i frutti a volte si formano spontaneamente in numeri, quindi dobbiamo eliminarne alcuni.

Perché è necessario il diradamento?

Questa operazione è necessaria per migliorare la qualità del raccolto futuro; i frutti saranno più grandi e di migliore qualità, resisteranno a malattie e parassiti migliori perché beneficeranno di una buona ventilazione e di una buona luminosità.

I frutti troppo vicini tra loro si contaminano più facilmente l'uno con l'altro e il disordine è un rifugio ideale per parassiti e insetti.

Troppo peso può causare la rottura dei rami.

Quando e come?

Il diradamento avviene non appena si forma la frutta. Se gli alberi sono veramente carichi, è meglio procedere in due fasi, perché l'improvviso afflusso di linfa sarebbe dannoso per i frutti rimasti sul posto che potrebbero cadere.

Subito dopo la fioritura, quando i frutti sono ancora piccoli, assottiglia una prima volta e poi fai l'altra metà 2 o 3 settimane dopo.

Dovrebbe essere tenuto tra 10 e 15 frutti per metro lineare del ramo del carpentiere.

Sceglieremo di mantenere i soggetti più belli:

  • Per i meli, mantieni il frutto più bello del bouquet più vicino al centro.
  • Per gli alberi di pera, lascia due frutti sulla periferia di ciascun gruppo di frutti.
  • Per le pesche, mantieni solo un frutto ogni 15 cm e rimuovi tutti gli altri.
  • Per le albicocche a volte molto impegnate: togliere il frutto più piccolo per lasciare un solo frutto ogni quindici foglie.

Articoli Correlati Video: DIRADARE LE PESCHE.


Articoli Consigliati
  • Menta vegetale

    La menta è una pianta aromatica che può essere coltivata in vaso. Ecco come prendere alcuni steli e piantarli!Ulteriormente

    Visualizzazioni: 2050 +Video
  • Quando e come potare le erbe?

    In inverno, il gelo ingrandisce le erbe, ma una volta trascorso questo periodo, sarà il momento di potarle.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 14418 +Video
  • Moltiplicare il fico

    Per moltiplicare il fico, ci sono diversi metodi, più o meno veloci; talee o strati, tocca a voi!Ulteriormente

    Visualizzazioni: 13584 +Video
  • La ventilazione della serra

    La temperatura e l'umidità all'interno di una serra dipendono dalla sua ventilazione. È un processo complesso che contribuisce alla maggior parte dello scambio di calore con l'esterno, quindi il suo controllo può controllare alcuni parametri essenziali per il bene...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 14370 +Video
  • Spruzzatore: come scegliere?

    Come scegliere uno spruzzatore adatto per il giardino o l'interno della casa? Principali modelli e principi di funzionamento; vantaggi e svantaggi a seconda del tipo di utilizzo.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 10056 +Video
  • Vincent CODRON, presidente della società degli amanti del giardino alpino

    Vincent codron, presidente della saja, una società di amanti del giardino alpino, risponde alle nostre domande.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 14373 +Video
  • Piantare fragole in primavera

    Hai dimenticato di piantare le tue fragole la scorsa estate? Non fatevi prendere dal panico, è ancora possibile piantarli in aprile per gustare le fragole questa estate.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 9732 +Video
  • L'iride delle paludi
  • Ottieni fiori di ortensie blu
  • Moltiplica la phalaenopsis
  • La più bella balneazione ecologica 2014
  • Il dominio di Rayol (83)
  • Pennello di legumi
  • Il giardino del farmacista a Troyes (10)
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento
La Maggior Parte Degli Articoli Commentati