Patata dolce


Patata dolce

In Questo Articolo:

botanica

Nome latino: Ipomoea batatas

famiglia: Convolvulaceae

origine: America Centrale, Sud America

Periodo di fioritura: era

Colore del fiore: bianco, viola

Tipo di impianto: verdura

Tipo di vegetazione: Perenne coltivata come orto annuale

Tipo di fogliame: persistente

altezza: stelo strisciante fino a oltre 5 metri

tossicità: tuberi e foglie commestibili

Pianta e coltiva

robustezza: non rustico

esposizione: pieno sole

Tipo di terreno: ricco di humus

Acidità del suolo: neutro

Umidità del suolo: normale

utilizzare: orto, vaso, vassoio

Piantare, in vaso: primavera

Metodo di moltiplicazione: semina in primavera, talee, divisione dei tuberi

Malattie e parassiti: muffa polverosa, ragni rossi, mosche bianche

Patata dolce, Ipomoea batatas

La patata dolce non è della famiglia delle patate. È un ipomea e, come tutta l'Ipomoea (ci sono circa 500 specie), forma una liana molto volubile. I suoi numerosi steli lunghi, coperti da una fitta vegetazione, possono strisciare sul terreno per 5 metri o arrampicarsi su un supporto, qualunque esso sia. La forma e il colore delle foglie possono variare a seconda della varietà: lungo picciolato, sono semplici, lobati o cordiformi, il più delle volte verdi ma a volte rosso scuro.

I fiori, con una corolla a forma di imbuto e di colore bianco con un cuore viola pallido, sbocciano per tutta l'estate.

Ma il più interessante è nascosto nel sottosuolo: le radici, i grandi tuberi dalla buccia sottile, a volte color ocra, arancione, rosso o viola e dal bianco all'arancio, succosa e dolce.

Una cultura del sud!

La coltivazione della patata dolce è principalmente adattata ai climi caldi. Non apprezzando temperature inferiori a 20° C, è quindi riservato alle regioni meridionali della Francia.

La semina dei tuberi avviene nel terreno, in primavera (aprile / maggio), in un terreno leggero, profondo e fresco. Allinearli ogni 30 cm, in file distanziate di 90 cm l'una dall'altra. Quando gli steli sono abbastanza alti, taglia le piante.

La patata dolce ha bisogno di calore (esposizione completa al sole), ma anche acqua. L'irrigazione è comune, ma il terreno non deve essere inzuppato (da qui l'importanza del suolo drenante).

Il taglio di patate dolci

La patata dolce si moltiplica molto bene con le talee: a marzo, i tuberi vengono messi fuori dal freddo, sotto il telaio o all'interno. Quando i germogli raggiungono i dieci centimetri buoni, prendili con le loro radici per trapiantarli fuori al sole, nell'orto... o in vaso, se vuoi solo ottenere una bella pianta ornamentale!

Vale a dire: il taglio in acqua è anche possibile.

La raccolta della patata dolce

Il raccolto di patate dolci viene solitamente raccolto a settembre quando le foglie iniziano a ingiallire, circa da 4 a 6 mesi (a seconda della varietà) dopo la semina, in tutti i casi prima delle prime gelate.

Lo stoccaggio del tubero avviene in cantina, in luogo fresco e asciutto.

Lo sapevi?

  • La patata dolce è un alimento base in Sud America e in Asia.
  • È un alimento completo, ricco di vitamine, che ha anche il vantaggio di essere ben conservato.
  • Il tubero è mangiato come la patata.
  • Le foglie possono essere mangiate come gli spinaci
  • Manioca, patate e patate dolci sono tra i 15 alimenti più prodotti al mondo.

Specie e varietà di Ipomoea

Il genere comprende più di 500 specie
Più di 500 varietà di patate dolci la cui carne può variare da bianco, giallo, rosso a violaceo, menzionano la patata gialla di Malaga, la grande patata africana o la patata rossa d'America.

Articoli Correlati Video: Patata dolce al forno. Ricetta light..


Articoli Consigliati
  • Caryophyllaceae / Caryophyllaceae

    Le caryophyllaceae (caryophyllaceae) sono una famiglia di piante da fiore dell'ordine caryophyllales. Il nome di questa famiglia è basato sul genere caryophyllus mill., un nome genealogico ancora illegittimo. Mulino caryophyllus. È sinonimo di dianthus lâ € | tuttavia il nome caryophyllaceae lo ha fattoâ € |Ulteriormente

    Visualizzazioni: 1179 +Video
  • Scallion, Aglio fistoloso

    Sotto il nome scallion, si incontrano, generalmente, due specie. Per non sbagliare, bisogna prima appellarsi al nome scientifico; quello dello scalogno o scallion orientale è allium fistulosum. È una pianta erbacea molto diffusa in cina...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 8508 +Video
  • Garofano certosino

    Il dianthus carthusianorum, il garofano certosino, è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle caryophyllaceae. Questa è una delle tante specie di garofani che si possono trovare naturalmente in francia, su prati calcarei, pendii...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 7506 +Video
  • Marant, Sleeper, Prayer Plant

    Questa marante è una pianta d'appartamento molto bella, a condizione che porti abbastanza umidità. È un po 'più facile crescere rispetto alle calatheas.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 1280 +Video
  • Enorme spurge, melone euforbia

    Euphorbia obesa fa parte del genere ampio euphorbiaceae, che comprende 2000 specie trovate nelle regioni temperate, subtropicali e tropicali del globo. Euphorbia obesa, nel frattempo, è originaria del sudafrica, più precisamente della provincia di cape town. Euforbia obesa...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 7722 +Video
  • Aglio a tre angoli

    Specie ornamentale, a volte utilizzata in cucina, l'aglio a 3 angoli è facile da coltivare, con una fioritura brillante e duratura.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 7801 +Video
  • Ruota perenne

    Napea dioica è una pianta perenne della famiglia malvacé, come i mauves. Questa pianta è originaria del middle west, nord america, ma è piuttosto rara in natura. Cresce in un ambiente aperto su suoli freschi e umidi: ai margini del corso d'acqua, sul bordo del fiume.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 7514 +Video
  • Mountain aloès
  • Lingua di fuoco
  • Tromba di Giudizio Estratto, Tromba di Angeli Elcarlate, Datura Elcarlate, Sangue di Brugmansia
  • Royal Fuchsia
  • Crocosmia, Montbrétia
  • RhoA © o
  • Vanillier (vaniglia)
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento