La storia del gatto


La storia del gatto

In Questo Articolo:

Complessa e incerta, la storia del gatto è come il piccolo gatto: pieno di misteri e colpi di scena. A volte venerato, a volte demonizzato, il piccolo animale è comunque parte integrante delle nostre vite attuali.

Le origini

Tutto iniziò circa 40 milioni di anni fa, quando apparve il Proailurus, un predatore arboricolo. È considerato all'origine di tutti gli attuali felini. Saranno fatte diverse evoluzioni, fino a 10 milioni di anni prima che la nostra era appaia con gli smilodon con i denti affilati sotto forma di spade, che evolveranno poi verso i nostri felini. Felis silvestris è una specie selvatica di base proprio come Felis Lybica o Felis ornata da altre parti del mondo. Daremo quindi più incroci tra queste specie Felis silvestris catus il nostro gatto domestico

L'addomesticamento del gatto

Fino a poco tempo, l'egiziano è stato preso per i precursori della domesticazione del gatto, ma una sepoltura risalente alla prima -7000 J.C. Cipro ha rivelato la presenza di un piccolo felino sepolto al fianco di un essere umano. Altri studi hanno scoperto la presenza di gatti in un villaggio agricolo della Cina tra il 5560 e il 5280 BP, il che sconvolge seriamente le convinzioni.

Le sue abilità predatorie avrebbero influenzato il suo avvicinarsi all'umano che lo avrebbe addomesticato per proteggere i suoi raccolti dai roditori.

Certamente Antico Egitto è stato un punto di svolta nella storia del gatto dal momento che è divinizzato nelle vesti della dea Bastet a sorvegliare le anime dei morti, protetto e garantito malattie fertilità. Una preziosa dea che non dovrebbe essere offesa attaccando la sua materializzazione felina. Qualsiasi atto di crudeltà su un gatto in quel momento, ha portato alla pena di morte. Le mummie dei gatti erano legioni da quando ne trovarono più di 300.000 nei siti di Beni-Hassan o Ghizeh.

Il commercio andava bene con i greci, loro introdussero il gatto in Europa, naturalmente, i romani sempre alla ricerca di ciò che era stato fatto in Grecia erano molto interessati ai gatti piccoli. Il gatto divenne uno dei compagni di Diane sulle rappresentazioni a mosaico. Questo è l'inizio della sua espansione in Europa, specialmente con le legioni di Giulio Cesare. I monaci li raccolsero sulla strada e ne fecero l'attributo di molti santi.

I gatti vissero poi pacificamente, meno venerati ma ancora rispettati fino a questo periodo oscuro medievale quando furono perseguitati, torturati e uccisi. Furono quindi associati ad alcuni culti pagani vicini alla stregoneria. I gatti neri erano quasi scomparsi in quel momento, vittime di una credenza legata al diavolo stesso.

Nel Rinascimento, il gatto riacquistò la pace con la borghesia ma anche con artisti di cui era l'animale preferito.

Apparenza di razze create dall'uomo

Il naturalista svedese Linné fu il primo nel diciottesimo secolo a stabilire una classificazione di quattro grandi razze feline: Catus domesticus, Catus hispanicus, Catus coeruleus e Catus angorensis.

Non è stato fino al 19° secolo che gli inglesi iniziarono a creare gare determinate da documenti ufficiali. Le prime esibizioni di gatti hanno avuto luogo e fissato gli standard di diverse razze come lo Shortair britannico o il persiano. Da allora, il fervore per le varie razze di gatti si è sviluppato in tutto il mondo con sempre più entusiasmo.

Articoli Correlati Video: Il Gatto La Storia Genetica - HD 720p Stereo.


Articoli Consigliati
  • Marsonia (macchie nere sul rosaio)

    La marsonia, o malattia del punto nero, è una malattia fungina della rosa, causata da un fungo. Sintomi, danni e consigli di prevenzione e trattamento.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 856 +Video
  • Piante amichevoli

    Potresti non saperlo, ma le piante hanno un'influenza l'una sull'altra. Questa osservazione è molto interessante nel campo del giardinaggio biologico perché permette di combattere in modo naturale contro i parassiti senza l'aggiunta di prodotti fitosanitari sempre dannosi per il...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 13808 +Video
  • Piante di fogliame dorato

    Fogliame giallo dorato o giallo limone: quali varietà? Consigli di scelta e utilizzo per piante e arbusti con foglie giallo oro.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 9786 +Video
  • Araujia sericifera

    Suggerimenti per la semina e la coltivazione di araujia sericifera, un rampicante che fiorisce a fine estate.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 378 +Video
  • Perché le foglie cadono in autunno?

    La domanda può farti sorridere, ma chi non l'ha mai chiesto? E ne porta un'altra: perché alcuni alberi come le conifere non perdono le foglie? Panoramica scientifica!Ulteriormente

    Visualizzazioni: 14427 +Video
  • Tillandsia: cultura, irrigazione

    Tillandsia ha tutto: facilità di manutenzione, originalità, armonia di tonalità di grigio argento e forme eleganti di rosette... Lasciati tentare da queste curiose piante epifite che colonizzano felicemente i media che offri loro... Senza radici!Ulteriormente

    Visualizzazioni: 1049 +Video
  • Creare un orto in rilievo

    Creare un orto in alto è una soluzione saggia in molti casi. Questa tecnica riunisce vari vantaggiUlteriormente

    Visualizzazioni: 12732 +Video
  • Lumache, amici del giardiniere!
  • Scegli la tua pianta rampicante
  • Brachycome
  • Zinnia
  • Alternabois: Robinia, un'alternativa al teak
  • Ninfea
  • Vecchie mele da Alvernia, Borgogna, Centro, Limosino.
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento
La Maggior Parte Degli Articoli Commentati