Piccolo bestiame: come nutrire il tuo coniglio


Piccolo bestiame: come nutrire il tuo coniglio

In Questo Articolo:

In natura, il coniglio selvatico si nutre di erbe, boccioli, foglie e cortecce in inverno. Alla hutch, sta a te assicurarti del tuo cibo. È necessario trovare in anticipo il pollo con le uova d'oro?

Fawn Burgundy rabbit che mangia fieno

Coniglietto selvaggio Per mantenere un coniglio sano, puoi scegliere di dargli una dieta naturale. Per alimentare dalla primavera all'autunno, seminare in giardino, carote, sedano, rape, pastinaca, erba medica... In inverno, scegliere patate al forno, crusca, avena e orzo.
Ma non dimenticare che l'animale non supporta improvvisi cambiamenti nella dieta.
Se non hai tempo, puoi offrire al tuo animale domestico mangimi a base di fieno integrati con pellet.
Il foraggio costituisce il 70% del cibo consumato dal coniglio. Ha due vantaggi significativi: da un lato, le erbe contengono fibre, che facilitano il transito. D'altra parte, la masticazione aiuta a rallentare la crescita continua dei denti.
Nel commercio, troverete diverse miscele di fieno.
  • Diffondi i primi prezzi, spesso di scarsa qualità, e opta per le erbe e le Fabaceae, spesso dai pascoli di montagna.
  • Preferisci un foraggio secco e verde, che puzza di erba.
  • Evita, d'altra parte, chi ha un aspetto giallo e polveroso, tagliato in piccoli pezzi o ammuffito.
La vigilanza è anche essenziale nella scelta dei granuli.
Molto nutriente, tutti non sono uguali...
  • Chiedere consiglio a un veterinario, che deciderà sull'età, le condizioni e l'attività del tuo animale domestico. Optare per i prodotti progettati per i conigli e rimuovere quelli formulati "roditori speciali" (il coniglio non appartiene a questa categoria di mammiferi).
  • Assicurarsi che i pellet non contengano farine, ma piuttosto grano, mais, orzo, barbabietola o girasole.
  • Infine, prima di fare la tua scelta, non dimenticare di controllare la data di scadenza del prodotto (le crocchette perdono rapidamente le loro qualità nutrizionali). La borsa non deve avere più di 3 mesi.

La razione giusta

Adatta la porzione di cibo

  • La stessa porzione di cibo non viene nutrita con un coniglio nano, un giovane in crescita, un animale robusto o una donna in allattamento o incinta. Contando 150 g di cibo per un coniglio nano, e 600-700 grammi per un grande esemplare quali Fauve de Bourgogne, ad ingrassare.
  • Se si dispone di un rack, è possibile dare foraggio di accesso libero, che non è probabile che sia sporco. Top con 30 g di crocchette al giorno.

Uno o due pasti?

  • Le opinioni divergono. Alcuni allevatori preferiscono distribuire il cibo al mattino e la sera, altri consigliano di lasciare il coniglio mangiare una buona quantità in una volta.
  • D'altra parte, per le donne che aspettano i giovani o che le danno da mangiare, aggiungono il pellet in modo permanente.
Riduci i pasti avanzati ogni giorno!
  • Se l'animale non mangia tutto nel corso della giornata, scartare il surplus e rinnovare il cibo.
  • Pensa anche a ridurre le razioni: è importante monitorare il peso del coniglio.
  • Se il secondo non ha inghiottito nulla il giorno, non è normale: consulta rapidamente un veterinario.

Rifiuti di tavola

È allettante lasciare i conigli pasti rimanenti. Ma l'animale è più delicato del pollo.

  • Lasciare le bucce di insalate, fagioli, Batavia, zucchine, indivia, scarola, prezzemolo, timo, basilico, menta, cerfoglio, cime di carota o aneto, coriandolo...
  • Al contrario, le patate, come le loro bucce, devono essere cotte a causa della solanina che contengono.
  • Dalla parte del giardino, eventualmente riutilizzare l'erba tagliata a patto che l'erba sia lasciata asciugare qualche giorno prima di raccoglierla. Ma deve essere esente da qualsiasi trattamento chimico, fertilizzante o contaminato da rifiuti di origine animale.
  • Puoi finalmente dare il coniglio piccoli rami: acacia, betulla, salice, tiglio lo aiutano ai denti e gli portano vitamine e sostanze nutritive. Un complemento interessante.

Alimenti vietati

Il coniglio è un erbivorolo zucchero deve essere vietato senza riserva, come il cioccolato. Non mangia neanche i frutti, troppo ricchi di zuccheri. Non dargli noci o noci. Allo stesso modo, il pane, anche secco, biscotti, fette biscottate e latticini non sono buoni per la sua salute.

Attenzione: nel giardino, l'animale puòveleno con alcune piante. Bambù, tasso, abete, vischio, papavero, papavero, ortensia, euforbia, ficus... sono tossici. E non dargli erba da rosicchiare.Assicurarsi che non sia stato trattato preventivamente con pesticidi o insetticidi.

Acqua a volontà

Contrariamente a quanto affermato in campagna in passato, il il coniglio beve moltoha bisogno di 10 a 50 cl al giorno. La quantità varia naturalmente a seconda della qualità della sua dieta, secca o meno, ma l'acqua è essenziale per la sua salute. Se non si raffredda, il coniglio può disidratarsi rapidamente.

In modo che l'acqua non sia sporca, attaccare una bottiglia all'esterno della hutch sulla griglia. Usa anche una ciotola, ma c'è il forte rischio che l'animale si rovesci. In tutti i casi, l'acqua deve essere fresca e pulita: deve essere cambiata ogni giorno. Ricordarsi di pulire regolarmente la ciotola come la bottiglia.

il testo: David Manuel Fouillé

Articoli Correlati Video: Dai polli agli alimenti per gli animali domestici...una storia italiana..


Articoli Consigliati
  • Animali domestici: i pericoli del giardino
  • Polli: prevenzione delle malattie nel pollaio
  • Contraccezione e sterilizzazione nei cani: quale metodo scegliere?
  • Quali accessori scegliere per il tuo pollaio?
  • Il mio gatto sta segnalando animali morti, come spiegarlo?
  • Cortile: quali vantaggi per il giardiniere?
  • Il nostro consiglio per iniziare una fattoria di capre
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento