Semi del giardino: mettili alla prova!


Semi del giardino: mettili alla prova!

In Questo Articolo:

Un paio di settimane prima dell'emergenza, prova il potere di germinazione dei tuoi semi vegetali. In tal modo, eviterai le sorprese durante la semina.

Metodo per testare il potere di germinazione dei semi di ortaggi - F. Marre - EsdemGarden

  • Piegare un foglio di carta assorbente in quattro o più in modo che si adatti a un sacchetto di plastica (tipo di sacchetto per il congelamento).
  • Prendi 10 semi per ogni varietà.
  • Posizionare i semi a una buona distanza l'uno dall'altro tra i fogli della carta precedentemente inumidita.
  • Sulla busta di plastica, annota il nome della varietà, la quantità di semi e la data.
  • Metti la carta e i semi piatti nella busta e chiudi.
A seconda dei semi, la germinazione sarà più lunga o più corta. Per le piante vegetali in generale, bastano pochi giorni. Contare il numero di semi che germoglia: una percentuale tra 80 e 90% è un buon risultato; meno del 50% è mediocre.
Questo metodo può anche essere usato per germogliano semi con emergenza difficile che sarà sufficiente quindi mettere con precauzione il terriccio.

Articoli Correlati Video: Taglia 2 Limoni e Mettili sul Comodino. Quando Conoscerai il Motivo non Potrai più Farne a Meno.


Articoli Consigliati
  • Dovremmo estrarre sistematicamente la verdura con le sue radici quando la raccogliamo?
  • Perché i miei fagioli seminato non sono iniziati ad aprile?
  • Il terreno del mio giardino, vicino a Vaison-la-Romaine, contiene anguille che gonfiano le radici delle mie carote, pomodori, melanzane, fagioli... Hai una soluzione?
  • 4 Varietà di zucca che sono mensola
  • La serra dove ho piantato fiori e verdure in primavera è vuota. Come prepararlo al meglio al momento del ritorno delle piante, il prossimo autunno?
  • Quando e come seminare la lattuga di agnello, insalata invernale
  • Le foglie dei miei giovani pomodori seminati in una serra stanno diventando gialle... Cosa fare?
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento