Ci vediamo ai giardini


Ci vediamo ai giardini

In Questo Articolo:

L'ottava edizione dell'evento nazionale Rendez-vous aux jardins si svolgerà il 4, 5 e 6 giugno 2010. Il tema di questa nuova edizione è "il giardiniere ei suoi strumenti". Durante questi tre giorni, più di 2000 parchi e giardini aprono le loro porte a più di un milione e mezzo di visitatori. Una rara opportunità di scoprire luoghi spesso inaccessibili.

Bouquet di fiori in una carriola, attrezzi da giardinaggio, The French Garden

Il tema del Rendezvous 2010 nei giardini: "Il giardiniere ed i suoi strumenti" offre ai visitatori uno sguardo rinnovato, non solo sulle competenze, i gesti specifici giardinieri, ma anche gli strumenti e gli strumenti implementato da questi mestieri. Senza giardiniere, non c'è giardino e senza attrezzi, il giardiniere è indifeso.
Fin dalla preistoria persone utilizzano strumenti a coltivare la terra, i testi del Medioevo nominare e descrivere, ma è il XVIII e XIX secolo che il progresso è maggiore. Ancora oggi, molti miglioramenti sono apportati agli strumenti, il giardiniere ha accesso a nuove tecniche, come i computer, per prendersi cura del giardino.
In ogni regione, ci sono molte collezioni di attrezzi da giardino, più o meno vecchi, che hanno dato vita a mostre e libri. Queste raccolte possono essere evidenziate durante Rendez-vous aux jardins e consentire una varietà di attività, in particolare per il pubblico giovane. Alcune collezioni hanno un innegabile interesse estetico. Oltre lo strumento, che ci fornisce informazioni sui metodi di coltivazione, dimensioni, piantatura, ecc. c'è il gesto del giardiniere e il suo know-how. Mostrando la sua pratica, il giardiniere viene presentato e valutato.
I proprietari di abitazione e giardinieri si stanno mobilitando per offrire ai visitatori numerose attività: visite guidate, tour alla scoperta, aperture notturne, incontri, mostre giardinieri utensili, giardinaggio tecniche dimostrazioni, laboratori di giardinaggio, agricoltura biologica metodi presentazioni, conferenze e dibattiti, esposizioni di opere d'arte, teatro, letture e spettacoli, concerti di musica classica e contemporanea, laboratori d'arte, spettacoli di burattini, degustazione prodotti coltivati ​​nei giardini, ecc, tutte le proposte originali per sedurre tutto il pubblico e valorizza la ricchezza di questo patrimonio naturale.
Venerdì 4 giugno è riservato ai bambini delle scuole elementari e secondarie che sono invitati a partecipare a molte scoperte scolastiche durante la giornata di apertura.

Un'estrema diversità di parchi e giardini

Alcune cifre:
Nel 2009, 1,5 milioni di persone sono state in grado di scoprire i giardini pubblici e privati ​​del 1924 aperti su tutto il territorio, tra cui 400 aperture eccezionali.
Nel 2010, 2000 parchi e giardini partecipanti, almeno 400 aperture eccezionali e prima apertura, 1,5 milioni di visitatori attesi.
Il "Rendez-vous aux jardins" è un'opportunità per il Ministero della Cultura e della Comunicazione per spiegare al pubblico l'importanza della conoscenza, protezione, conservazione, manutenzione, restauro, la creazione di giardini, elementi essenziali del nostro patrimonio, nonché la trasmissione del know-how di questa professione di giardiniere alto al rango di una professione d'arte.
Il Rendezvous nei giardini sono organizzati dal Ministero della Cultura e della Comunicazione (Direzione Generale per i Beni, direzioni regionali degli Affari Culturali), in collaborazione con i parchi e giardini della Francia Comitato, la Casa storica, le vecchie case Il francese, il centro dei monumenti nazionali e tutti i proprietari privati ​​e pubblici.
Con il sostegno di: GDF SUEZ, Moët Hennessy e l'Unione nazionale degli imprenditori del paesaggio (UNEP), sponsor dell'operazione.
In collaborazione con: France Inter, Odyssée, EsdemGarden, Metro.

Prepara la tua visita

Se non sei sicuro di dove andare e quale giardino visitare (la scelta è vasta!), Consulta la sezione "programma" del sito web dell'evento rendezvousauxjardins.culture.fr.
Da non perdere i numerosi appuntamenti che sono anche elencati nell'agenda delle regioni del sito EsdemGarden.com
In entrambi i casi, nella tua zona troverai i giardini che partecipano all'evento, le attività proposte e le informazioni pratiche.

Strumenti nel 2010, il giardino nutriente nel 2011

Il tema dell'edizione 2011 è stato presentato il 20 maggio da Frédéric Mitterrand, ministro della Cultura, in occasione del lancio della ottava edizione di Go ai giardini, al Museo Rodin di Parigi.Dopo "il giardiniere e gli strumenti", sarà "il giardino nutriente".

Articoli Correlati Video: ci vediamo ai giardini....


Articoli Consigliati
  • Olivello spinoso, un'alta fonte di vitamina C
  • I consigli su
  • Campagna per lo sviluppo dell'agricoltura biologica: partecipiamo!
  • Grano saraceno, grano saraceno: scoprilo!
  • Controlla la crescita delle erbe infestanti serenamente
  • Cosa piantare sotto i pini? Niente spinge!
  • C'è un dispositivo che elimina le erbacce?
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento