Il robot della piscina


Il robot della piscina

In Questo Articolo:

Stanco del rituale mattutino di aspirare manualmente la piscina? Stanco di gestire la rete con destrezza ed eleganza? Il robot della piscina è per te, ma prima di iniziare meglio sii informato. Un rapido giro...

I diversi tipi di robot

Il robot elettrico o robot autonomo, è una meraviglia della tecnologia. Indipendente dal sistema di filtrazione della piscina, non richiede alcun intervento sul set esistente per funzionare. Dotato di una batteria o connesso direttamente da un cavo a bassa tensione per l'elettricità, pulisce le impurità abbastanza indipendenti attraverso una borsa, pannelli cartuccia o del filtro senza sollecitare il filtro della piscina; non vi è quindi alcun rischio di intasamento. La maggior parte di questi robot offre diversi cicli di lavaggio e agisce sia su pareti verticali che in aree difficili come le scale. Il prezzo di questi robot è ancora alto, questo è il loro svantaggio.

Il robot idraulico di aspirazione è un dispositivo con un tubo galleggiante che si collega direttamente alla scopa o schiumatoio. Utilizza la potenza idraulica della pompa di filtrazione della piscina per spostarsi attraverso una modalità di propulsione mediante vuoto (effetto di aspirazione). Ha i vantaggi di essere poco costoso e non richiede alcuno sviluppo specifico, ma può tendere a intasare il sistema di filtrazione. Con questo tipo di dispositivo, sarà ancora necessario spazzolare le pareti.

Il robot a pressione o robot soffiatore, utilizza la pressione dell'acqua per operare e si collega all'ugello di scarico o alla spazzola. Il tipo più comune è collegato a un amplificatore elettrico installato direttamente sul circuito di filtrazione per restituire l'acqua pressurizzata al robot tramite la scopa o una presa appositamente dedicata. Questa installazione, se non è stata pianificata durante la costruzione della piscina, dovrà essere realizzata da un professionista. Generalmente questi robot sono dotati di un filtro o di un sacchetto di recupero e non sovrascrivono il sistema di filtraggio della piscina. Si muovono velocemente e sono molto efficienti ma rimangono piuttosto costosi.

Come scegliere il robot giusto?

In generale, scegli sempre un robot in base alle dimensioni e all'equipaggiamento della tua piscina. quindi controllare a seconda del robot selezionato, la portata minima della pompa sistema di filtraggio, la lunghezza del tubo o cavo elettrico, la presenza di un sacchetto di foglio che salvare il filtro, filtrando finezza e la capacità della dispositivo per pulire o meno le pareti verticali e le scale.

Il robot elettrico può essere utilizzato su tutti i tipi di piscine, indipendente non richiede alcuna installazione particolare, e può pulire le piscine molto grandi con scale e molti angoli. Sarà necessario adattare il robot che copre la piscina: per piscine scafo poliestere o rivestimento, selezionarlo attrezzata con spazzole in spugna per le fodere ci sono modelli con pennello pin.

Per un bacino di dimensioni inferiori a 40 m² e di forma semplice, è meglio essere soddisfatti con un robot a pressione o un robot idraulico meno costoso.

Fare attenzione se si dispone di un filtro di diatomee, di una cartuccia o di zeolite, il robot idraulico è controindicato in quanto la sua modalità di funzionamento bloccherebbe il filtro troppo rapidamente.

Un altro elemento da tenere in considerazione: la presenza della scopa. Se non esiste, sarà necessario scegliere un robot elettrico o vuoto controllando preventivamente che sia compatibile con lo skimmer.

Articoli Correlati Video: Robot piscina OV 3400 VORTEX Zodiac.


Articoli Consigliati
  • Jasmine solanum, Falso gelsomino nightshade

    Suggerimenti per piantare e coltivare gelsomino solanum, false gelsomino nightshade, uno scalatore che fiorisce in estate; dimensioni e varietà.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 10021 +Video
  • Un asilo nido specializzato in soggetti di grandi dimensioni

    Gli asili nido di domaine des rochettes si trovano nel cuore dell'anjou, a circa cinquanta chilometri da angers. Un ambiente propizio e una terra al ph 5.5 hanno permesso a ghislaine de preaulx carlo di sviluppare un posto unico in europa e rendere la sua attività un "top place...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 13624 +Video
  • Mandorla

    Il mandorlo è un albero dalle mille virtù, sia decorativo che goloso. Suggerimenti per la coltivazione, dalla semina alla raccolta fino alla dimensione della manutenzione.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 8723 +Video
  • Raccogli i semi dei fiori

    Per raccogliere i semi dei fiori (begonia o añillets dell'india) puoi raccogliere i fiori una volta fritti, metterli in un cesto di vimini o di tela in un luogo a asciugare per 3 o 4 mesi, quindi separare i semi dai fiori appassiti e mettere i semi in una busta o...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 14838 +Video
  • Contro bruchi

    Per 2 stagioni, quando pianta i cavoli, associo ogni pianta di cavolo con una pianta di menta verde. Nessun bruchi in vista. Inoltre presta attenzione alla rotazione delle colture. A settembre faccio lo sciroppo alla menta. L'anno seguente, lo migro nei nuovi cavoli.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 14498 +Video
  • Sardine ai piedi dei pomodori

    Quando piantate le vostre piante di pomodoro, mettete nel fondo del buco una semi-sardina grezza, senza guarnizioni. Effetto garantito di decomposizione (metano e azoto).Ulteriormente

    Visualizzazioni: 15201 +Video
  • Gerani perenni

    Il vero geranio non ha molto a che fare con il re dei balconi! Scopri questa pianta perenne che fiorisce abbondantemente e si adatta a tutte le situazioni.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 9298 +Video
  • Finocchio: semina, crescita e raccolta
  • Il Domaine de Montauger (91)
  • Lo scambio di semi
  • Giardinaggio in terraferma
  • Bonsai: un'arte!
  • Contro i minatori
  • La ventilazione della serra
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento
La Maggior Parte Degli Articoli Commentati