Legge: nuove norme sullo stato di avanzamento


Legge: nuove norme sullo stato di avanzamento

In Questo Articolo:

Il contratto di locazione di una residenza principale impone un inventario degli impianti all'ingresso e all'uscita dell'inquilino.

Diritti e patrimonio - EsdemGarden

Diritti e Patrimonio - EsdemGarden La legge Alur (legge per l'accesso all'abitazione e all'urbanistica rinnovata) inquadra lo stato dei locali di affitto, al fine di determinare i possibili costi di riabilitazione incombenti sull'inquilino di un'abitazione che viene affittata come residenza principale.
  • Dal 1° giugno 2016, ha imposto prendere in considerazione l'involucro fatiscente. Il decreto n. 2016-382 del 30 marzo 2016 stabilisce che questi documenti devono specificare la data, l'ubicazione dell'alloggio, i dati di contatto e la firma delle parti.
  • Per ogni stanza e parte dell'abitazione, le condizioni dei pavimenti, delle pareti e dei soffitti, delle attrezzature e degli elementi abitativi devono essere descritte con precisione. Può essere completato con osservazioni o riserve ed illustrato con fotografie. Se del caso, è possibile aggiungere anche letture del contatore dell'acqua o del contatore elettrico.
  • I dettagli e la destinazione delle chiavi o qualsiasi altro mezzo di accesso ai locali per uso privato o condiviso devono essere inclusi nell'inventario.
  • Quando si lascia l'abitazione, quest'ultimo deve specificare la data di quella fatta all'ingresso dell'inquilino e includere il suo nuovo indirizzo.

Le nostre risposte alle tue domande

  • CCome prendere in considerazione la dilapidazione?
    Questa nozione è inquadrata dal decreto n. 2016-382. Entrando nei locali, i firmatari del contratto di locazione devono fare riferimento a una delle griglie obsolete che sono state concordate (Legge del 23 dicembre 1986, articolo 41 ter o 42), che definisce, come minimo, la vita teorica dei materiali e delle attrezzature e i coefficienti di riduzione forfettari annui che incidono sul prezzo delle riparazioni di noleggio a carico del conduttore.
  • Cosa fare in assenza di un inventario?
    Si presume che l'inquilino abbia ricevuto i locali in buone condizioni, spetta a lui dimostrare il contrario. e è il proprietario a giustificare che tali o tali mobili sono presenti nei locali e il loro possibile degrado.

Articoli Correlati Video: Consiglio Comunale di Samassi 17/03/2015.


Articoli Consigliati
  • Ci sono nasturzi perenni?
  • Scheda tecnica: bouganville (ibrido di bouganville)
  • Tiliaceae / Tiliaceae
  • Ho raccolto le mie ciliegie con la coda. Lo avrò l'anno prossimo?
  • Dobbiamo ombreggiare una veranda dall'esterno o dall'interno?
  • Il divieto prefettizio all'irrigazione riguarda i proprietari?
  • Installazione di un giardino roccioso: scelta degli impianti e manutenzione
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento