Rifiuta di adottare piante invasive ""


Rifiuta di adottare piante invasive

In Questo Articolo:

Inserire nelle sue specie vegetali giardino alla riproduzione molto efficace, che è il caso di tutti gli impianti "invasivo" è riservando molte difficoltà in seguito. Possono anche fuggire dal giardino e competere con la flora selvaggia locale.

Hogweed gigante

Balsamina gigante (Impatiens glandulifera), albero delle farfalle (buddleia), Giant Hogweed (Heracleum mantegazzianum), artiglio della strega (Carpobrotus), erba di pampas (Cortaderia selloana), dal Giappone (Fallopia japonica)... alcune piante esotiche introdotte in Francia sono diventati così acclimatati vengono a sfrattare la flora di molti siti naturali, e talvolta causare gravi allergie negli esseri umani. Questo spiega perché queste piante sono chiamate "invasive". L'introduzione di queste specie (piante come animale) è ormai considerato la seconda causa di impoverimento della biodiversità appena dopo la distruzione degli habitat.
Anche se non sono proibiti per la vendita (eccetto i jussies), il giardiniere si prenderà cura di non far crescere queste piante. Se ha già una di queste piante, può tagliare le infiorescenze prima che vadano a seme. Questo piccolo gesto aiuta a limitare il danno.

Articoli Correlati Video: Treating Advanced Prostate Cancer with Diet: Part 2.


Articoli Consigliati
  • Cardon
  • Come mantenere le felci degli appartamenti?
  • Leggo in EsdemGarden, settimanale 2339, che la miscela bordolese contiene rame, ma anche lime. Ma non riesco a trovare alcuna menzione di lime sui pacchetti. Cosa credere?
  • I fiori dei cardi sono davvero consumabili?
  • Come faccio a liberarmi delle talpe che devastano il mio prato?
  • Perché le foglie dei miei astri sono bianche in autunno?
  • È possibile acquistare compost in commercio?
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento