Il pluviometro

Fioritura, raccolta, crescita, malattie... Il destino delle piante da giardino è strettamente legato al clima e alle condizioni meteorologiche. Fiducioso o preoccupato, il giardiniere scruta il cielo... e come per domarlo meglio, spesso si lancia nelle sue osservazioni e nelle sue predizioni. Diamo un'occhiata al pluviometro, lo strumento più comune sulle stazioni meteorologiche.

Il pluviometro

In Questo Articolo:

Misura la pioggia

pluviometro

Il pluviometro è uno strumento meteorologico utilizzato per misurare la quantità di precipitazioni che è caduta in un dato luogo per un determinato periodo di tempo. L'altezza del livello dell'acqua è generalmente indicata in millimetri. Lei dà la quantità di pioggia per metro quadrato.

La maggior parte dei giardinieri usa ancora il buon vecchio pluviometro manuale a lettura diretta, ma ci sono anche pluviometri con sensori elettronici che registrano i dati continuamente e da remoto.

Il pluviometro standard, manuale e diretto è un cilindro graduato. È composto da due parti distinte:

  • il raccoglitore, sotto forma di imbuto, deve permettere di raccogliere la precipitazione sulla superficie più grande possibile.
  • il contenitore calibrato, che è più spesso un cilindro graduato in millimetri.

Usa il pluviometro

Installare il pluviometro lontano da pareti e alberi

Come per qualsiasi misura, i dati indicati da un pluviometro possono presentare errori. Questi errori sono spesso minimi e non influenzano l'interpretazione generale del clima. Tuttavia, è bene ricordare alcune semplici regole di buon utilizzo del pluviometro.

Alcuni errori possono essere dovuti al design del pluviometro, naturalmente, ma questi errori sono spesso minimi. La maggior parte dei potenziali errori provengono dall'ambiente (vento e temperatura) e dalle condizioni di installazione e utilizzo.

La posizione del pluviometro è il fattore più importante e l'unico su cui puoi intervenire. Il pluviometro deve essere installato tra 0,5 e 2 metri da terra, su un terreno pianeggiante, lontano da qualsiasi riparo o muro, e su uno spazio più scoperto possibile. La presenza di alberi vicini è dannosa al corretto funzionamento del pluviometro perché le loro corna possono deviare le precipitazioni. Inoltre, le foglie morte cadranno nell'imbuto e potrebbero ostruirlo.

Pensaci alzare l'altezza della pioggia il più regolarmente possibile e svuotare sempre il dispositivo.

L'interesse del pluviometro per il giardiniere

Ottimizza l'irrigazione

Il pluviometro è uno strumento prezioso per il giardiniere, a condizione che sappia come interpretare le letture nel più lungo o breve termine. L'osservazione delle tracce lasciate dalla pioggia nel giardino non è sufficiente per avere un'idea esatta di quanta precipitazione sia caduta.

A breve termine, il pluviometro può aiutare a valutare con precisione le esigenze di irrigazione delle piante da giardino, ma anche a evitare l'eccesso. Sarà quindi possibile adattare l'irrigazione secondo le ultime letture.

A più lungo termine, il giardiniere può trarre grande soddisfazione dal pluviometro che gli permetterà di conoscere sempre meglio il clima del suo giardino. Ricordati di registrare i record nel tuo libro del giardino o sul tuo diario. Con il tempo, diventerà possibile confrontare i livelli dell'acqua con gli anni precedenti, disegnare altezze medie e conoscere con precisione l'importanza del deficit o l'eccesso di acqua. Queste indagini sono anche utili per pianificare le colture in base al fabbisogno idrico di ciascuna pianta, come l'orto.

Articoli Correlati Video: ESPERIMENTI DI SCIENZE: COME FARE UN PLUVIOMETRO!!.


Articoli Consigliati
  • Fiori di ciliegio
  • Nocciola
  • Tieni i gatti lontani
  • Elimina il convolvolo
  • Dimensioni e manutenzione del cipresso di Firenze
  • Piantare una siepe
  • Falsa semina
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento
La Maggior Parte Degli Articoli Commentati