Taglia la scopa


Taglia la scopa

In Questo Articolo:

Le dimensioni di manutenzione della scopa consentono di ottenere piante cespugliose, ben bilanciate, resistenti al vento. Permette anche a loro di ringiovanire e fiorire. Le giovani piante sono anche pizzicate per essere addestrate.

Potare la scopa dopo la fioritura - I. Arslanian - EsdemGarden

Quando potare la scopa?

  • Dimezzare le piantine di tutte le specie nel primo anno.
  • Agisci a marzo per le specie estive, che formeranno nuovi rami fioriti che fioriranno lo stesso anno.
  • Agire in giugno per le specie primaverili, che formeranno i loro germogli di fioritura l'anno successivo durante l'estate.
  • Successivamente, abbreviare le piante di 20-30 cm all'anno, allo stesso tempo.
  • Pizzica tutte le piantine a metà, a marzo, quando superano i 15 cm, poi di nuovo a giugno, per dare soggetti compatti.

Strumenti necessari

Cesoie e cesoie.

Come potare la scopa?

Lavorare con cesoie su soggetti molto giovani, per tosarli in seguito.
Tagliare solo ramoscelli verdi sulle specie primaverili; le specie estive (principalmente la ginestra spagnola) possono essere tagliate su legno vecchio (corteccia beige), su cui ricrescono bene.

Articoli Correlati Video: Live Tranquilla Su Rainbow Frost Si Scopa Sua Madre e Faze Si Taglia.


Articoli Consigliati
  • Vorrei spostare una mahonia. Quando mi consigli di operare?
  • I miei oleandri sono ben esposti al sole e producono mazzi di gemme, ma pochi prosperano. Perché?
  • Come regalo, ho ricevuto un bonsai da un vitigno di Carignan. Come prendersene cura?
  • La mia dafne dal Giappone (Daphne odora) sta morendo. Cosa fare? Dovremmo inciderlo?
  • Come salvare un albero di prugne che perde la sua corteccia?
  • Come innaffiare la scopa: consigli e metodo
  • Riuscire alla marcottage dell'arancio del Messico
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento