Candelabro Primrose


Candelabro Primrose

In Questo Articolo:

botanica

Nome latino: Candelabro della sezione Primula

famiglia: Primula

origine: Cina, Birmania secondo la specie

Periodo di fioritura: da maggio a luglio

Colore del fiore: giallo, viola secondo la specie

Tipo di impianto: fiori

Tipo di vegetazione: perenne

Tipo di fogliame: persistente a semi-persistente

altezza: da 20 a 30 cm

Pianta e coltiva

robustezza: rustico

esposizione: ombra

Tipo di terreno: ordinario

Acidità del suolo: da neutro ad acido

Umidità del suolo: da fresco a umido

utilizzare: bordo, giardino roccioso, bordo dello stagno o del ruscello, vaso, fioriera

Piantare, in vaso: primavera, autunno

Metodo di moltiplicazione: propagazione per semina naturale, divisione del ciuffo dopo la fioritura

Formato: nessuna taglia

Malattie e parassiti: lumache, ragni rossi

Candelabro Primrose, candelabro a sezione Primula

Pianta con il gambo di fiore eretto con fiori sempre molto colorati, candelabro primula è molto utile per fiorire in un luogo ombreggiato dove la terra è mantenuta molto bagnata.

Una primula sconosciuta

Candelabro primula (Primula sezione candelabro) è una pianta sconosciuta, ma fa parte della vasta famiglia delle Primulaceae, che ha quasi 400 specie di piante erbacee perenni. È originario delle zone umide e dei boschi della Cina, della Birmania e persino del Bhutan, secondo le specie che sono numerose in questa sezione.

Fogliame, lanceolate, persistente a semi-persistente, franco verde 10 a 30 cm di lunghezza formare una rosetta da cui la fuga è in estate, grandi pozzi verticali (60 cm) producendo diverse spire di fiori che formano i piani.

A seconda della specie, i fiori arrotondati, appiattiti da 1 a 2 cm di diametro, adornano colori caldi come il rosa, l'arancione o anche il rosso sangue.

Tutte le specie di sezione Candelabri sono molto resistenti e possono essere installate nel terreno nella maggior parte delle regioni. Di questi Primula beesiana, Primula bulleyana, Primula burmanica o Primula chungensis.

Suggerimenti per la cultura

I candelabri di primule apprezzano terreni piuttosto umidi o addirittura paludosi, quindi una posizione vicino a un ruscello o ad uno stagno si adatta perfettamente. Metti le tue piante piuttosto all'ombra, in un sottobosco ad esempio. Il terreno dovrebbe essere profondo, humus, piuttosto neutro e acido. I terreni di torba sono perfettamente tollerati.

Nelle zone più fresche, il pieno sole sarà possibile, ma solo se il terreno è mantenuto fresco tutto l'anno. È anche possibile coltivare queste specie in vasi in una miscela di terriccio e torba mantenuta molto umida per tutto l'anno. Posiziona la pentola all'ombra su un balcone esposto a est o nord.

L'unica manutenzione sarà quella di rimuovere fogliame e steli di fiori sbiaditi una volta all'anno e di dividere i ciuffi che sono diventati troppo grandi. Ricordarsi di rinvasare le piante in vaso circa ogni due anni per rinnovare il mix.

moltiplicazione

La propagazione per semina in aprile sotto la cornice fredda dà buoni risultati, ma puoi anche lasciar fare alla natura perché la semina spontanea consente una buona propagazione.

Un altro metodo: la divisione dei ciuffi, che interverrà in autunno, subito dopo la fioritura.

Specie e varietà di Primula

Il genere comprende più di 400 specie
- Primula beesiana formare un gambo con fiori rosa
- Primula bulleyana formare un gambo con fiori d'arancio
- Primula burmanica forma un gambo con fiori rosso scuro
- Primula chungensis formare un gambo con fiori d'arancio

Articoli Correlati Video: Lumine's Theme - Megaman X8 Music Extended.


Articoli Consigliati
  • Cactus di Pasqua

    I cactus pasquali come la luce e, a differenza di altri membri della famiglia dei cactus, amano l'umidità. Puoi posizionarli nel tuo bagno, purché sia ​​sufficientemente luminoso. Mentre si sviluppa, il cactus pasquale ha un porto in caduta...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 12561 +Video
  • Giant Ornithogal, Giant Bethlehem Star

    La stella di betlemme è molto tollerante in cultura. È facile da tenere in vaso o nel terreno.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 8217 +Video
  • Rutabaga, rapa-rapa

    Rutabaga, brassica napus var napobrassica, è un ortaggio appartenente alla famiglia brassicaceae, come cavolo, ravanello, rapa, senape, o tappezzeria. La rutabaga, è anche chiamata rapa cavolo, che corrisponde bene dal momento che la rutabaga è un ibrido tra...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 8422 +Video
  • Orecchio del mouse, millepiedi tomento, seme di cotone, cuscino d'argento, tappeti d'argento

    Cerastium tomentosum, curette cotonosa o cuscino di denaro, è una pianta perenne della famiglia delle caryophyllaceae. Originario delle montagne dell'europa e dell'asia occidentale, il cotone è diventato una pianta ornamentale irrinunciabile.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 8152 +Video
  • Aster divorzia, Aster con rami sparsi

    Aster divaricatus, recentemente rinominato eurybia divaricatus, bianco aster aster in legno o diramazione spread è una pianta perenne appartenente alla famiglia delle asteraceae. Questo aster è originario del nord america orientale, a volte molto diffuso nelle aree boschive, ma...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 1150 +Video
  • Ibisco blu australiano, falso ibisco

    Sebbene sia comunemente chiamato ibisco blu, non appartiene più al genere hibiscus, e la sua fioritura non è nemmeno blu! I nostri consigli sulla cultura.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 7898 +Video
  • Pimento

    Il peperoncino è un condimento che non solleva solo i piatti, ma consente anche una migliore conservazione del cibo (effetto antibatterico). La sua cultura...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 8265 +Video
  • Genet precoce
  • Immortelle con brattee
  • Salice bianco, vimini bianco
  • Genitore viola, viola di Pentecoste, viola papilionaceo
  • Albero delle farfalle, Buddléia di Padre David
  • Piantaggine spinosa, piantaggine stretta, erba a 5 costole, orecchio di lepre
  • Araliaceae / Araliaceae
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento
La Maggior Parte Degli Articoli Commentati