Prepara la nuova stagione al pollaio


Prepara la nuova stagione al pollaio

In Questo Articolo:

L'inverno è il momento perfetto per organizzare ponti futuri. Se vuoi iniziare un allevamento o hai già un piccolo pollaio, è necessario un promemoria delle regole di base.

Un pollo e il suo uovo

Gallina nel pollaio Precedentemente, in campagna, ogni casa aveva il proprio pollaio. Oggi queste fattorie familiari hanno lasciato il posto a fattorie industriali. Tuttavia, mantenere i polli quando si ha un giardino è sia facile che economico. Che tu sia un principiante o esperto, ecco alcuni suggerimenti per preparare una stagione riproduttiva di successo.

Pollame sano

Molti allevatori si lamentano di una scarsa deposizione di galline o di cattiva schiusa; Stendere galline o allevatori carenti sono spesso la causa.
  • Scegli uccelli robusti e vigorosi.
  • Per rimuovere dal tuo allevamento qualsiasi animale malaticcio o malato. La cresta dovrebbe essere molto rossa, l'occhio luminoso e il piumaggio forte e brillante, specialmente in questo periodo dell'anno.
  • Ispezionare attentamente il piumaggio per i parassiti esterni. Inoltre, approfitta di questa off-season per eseguire il controllo dei parassiti esterno e interno: consulta il tuo veterinario per ottenere i prodotti appropriati.

Quanti anni hanno i tuoi uccelli?

Nell'allevamento intensivo, le galline ovaiole vengono spesso scartate dopo solo un anno. Ma questo non è il caso nelle fattorie familiari: un pollo depone correttamente per 3 anni, il quarto anno, la deposizione diminuisce.
Allo stesso modo, in un piccolo allevamento familiare, è possibile mantenere un (buono) cucciolo di riproduzione fino a 4 anni.

Preparare e mantenere il pollaio

Approfitta di questo periodo più tranquillo nell'allevamento per controllare e riparare attrezzature e strutture tra cui il pollaio.

Elimina i pidocchi rossi del pollame

Il pollaio deve essere accuratamente ispezionato, pulito e disinfettato per eliminare i microbi e in particolare i parassiti come i "pidocchi rossi". Questi ultimi sono, in effetti, una piaga per le nostre fattorie per alcuni anni: in estate, non sono lenti a decifrare se l'allevatore non interviene.
Durante il giorno, questi parassiti si nascondono nella lettiera, nelle fessure delle pareti, sotto il materiale... e aspettano la notte per succhiare il sangue degli uccelli, che si indeboliscono. Da qui l'utilità di trattare tutte le attrezzature e il pollaio.

Buona lettiera e accessori in buone condizioni

La lettiera posta sul pavimento del pollaio può essere composta da paglia, paglia, patatine... Gli accessori (abbeveratoi, mangiatoie, posatoi, nidi...) saranno anch'essi rivisti; materiali difettosi riparati o addirittura scartati. Se i loro numeri non sono sufficienti per la prossima stagione, pensa di ricomprarli.

Numero sufficiente di

Un'attenzione particolare sarà prestata alle cassette nido. Ce ne devono essere abbastanza per evitare la competizione tra polli e la rottura delle uova. Collocati in un posto un po 'buio e tranquillo nel pollaio e protetti da correnti d'aria, saranno cosparsi di rifiuti: le uova saranno tenute pulite.

Un incubatore elettrico pulito

Se si dispone di un incubatore elettrico, deve essere pulito e disinfettato in previsione di future incubazioni. Il percorso all'aperto sarà anche pulito e liberato da qualsiasi vegetazione non necessaria. Le recinzioni che lo circondano e ogni rete avranno diritto a un'ispezione adeguata.

Cibo sano

Non è perché è la cattiva stagione, sinonimo di meno produzione, che dobbiamo lesinare sul cibo, al contrario.
La dieta fornita deve essere completa ed equilibrata. Fuori questione per distribuire solo grano! Ciò che sembra apparentemente economico non è in realtà perché la produzione (uova, pulcini...) ne risentirà. I cereali da soli non bastano: provoca carenza di proteine, vitamine e oligoelementi.

Cosa dare alle galline in inverno?

  • Mangimi composti granulari (per i livelli ad esempio), che troverai nel commercio. Sono completi e non hanno nulla di chimico o artificiale: consulta l'etichetta sui sacchetti per conoscere la composizione.
  • Alimenti complementari a pellet, di commercio, a cui aggiungerete cereali, specialmente grano. Non troppo mais perché tende ad ingrassare il pollame che, avido, lo ama; Troppo grassi, le galline sono povere galline ovaiole e poveri allevatori.
  • Erbe, vermi, insetti..., il tuo pollame troverà un utile complemento sul loro corso esterno. La quantità di cibo ingerita da una grande gallina è di circa 150 g al giorno.È meno per una gallina nana o per un pollo che può trovare un sacco di cibo in un corso all'aperto.
  • Rifiuti alimentari: patate cotte, pasta, pane, insalata, carne... a cui si aggiunge grano e un po 'di mais. Questa soluzione è valida per un piccolo staff. Abbiate cura di rimuovere tutto ciò che non è stato mangiato dal pollame per la pulizia e l'igiene.
  • Non dimenticare l'acqua potabile. Deve essere pulito e fresco, così frequentemente rinnovato. Se si esaurisce, la produzione può diminuire bruscamente.
  • Un'aggiunta di vitamine di volta in volta, senza esagerare, è vantaggioso. Allo stesso modo, la distribuzione di gusci di ostriche schiacciati assicura la dose di calcio necessaria per la corretta formazione dei gusci.

A che ora distribuiscono i loro pasti?

Dipende dalla tua disponibilità. Alcuni allevatori forniscono cibo in modo permanente. È conveniente, ma il rischio di saccheggio da passeri, topi e altri è importante. Altri allevatori li alimentano mattina e sera: la quantità distribuita dipende da ciò che gli uccelli hanno consumato. Un terzo metodo è quello di dare da mangiare solo la sera; i benefici sono duplici: risparmiare cibo perché il pollame è alla ricerca di cibo tutto il giorno sul loro campo all'aperto, e questo li incoraggia a tornare al pollaio per andare a letto.

Avere un buon uovo e uova ben gialle

La produzione di uova è naturalmente più forte in primavera e all'inizio dell'estate a causa dell'illuminazione massima e delle temperature miti. Se vuoi imitare la natura e prendere molte uova durante la cattiva stagione, devi illuminare artificialmente il tuo pollaio per una parte della notte e riscaldarla. Ma questi metodi non sono raccomandati nelle nostre piccole fattorie familiari.

Una dieta adatta

Per avere un bel giallo ben colorato, il contributo del verde è un fattore essenziale.
Dovresti sapere che una gallina consuma molta erba ed è meglio che sia a piedi piuttosto che portata. Assicurati che il campo all'aperto sia sempre inerbito, qualunque sia la stagione, anche se non è sempre facile in inverno. Se è coperto di argilla o diventa un pantano, è che il numero di pollame è troppo importante.
Il consumo di mais favorisce anche la produzione di uova con un bel colore giallo. Alcuni professionisti aggiungono additivi artificiali alla dieta per ottenere una buona arancia, ma non li imita!

Scegliere i livelli giusti

Il cibo gioca un ruolo importante nella produzione di uova, ma non è l'unico fattore. C'è anche la scelta della razza. Hai due possibilità. È possibile acquistare galline ovaiole altamente produttive, come la gallina rossa. Questi sono, senza dubbio, i migliori strati di grandi uova colorate; sono selezionati per questo. Inoltre, sono facilmente reperibili a prezzi accessibili.
Puoi optare per i purosangue, più difficili da trovare e più costosi, ma più belli, e innalzandoli, parteciperai alla loro salvaguardia. Gli strati migliori si trovano spesso nelle razze leggere (galline che si trovano a 5-6 mesi di età).

da
il testo: Michel BEAUVAIS
il testo: Guylaine GOULFIER

Articoli Correlati Video: Integrazione di galline nuove in un pollaio già esistente.


Articoli Consigliati
  • Galline in inverno
  • Polli: come avere belle uova?
  • Perché adottare un cane o un gatto nero
  • Deworming di animali domestici
  • Comportamento anormale nei conigli: consigli
  • Cibo per cani: fatto in casa, crocchette, paté?
  • Salone internazionale dell'agricoltura 2017
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento