Porro perenne, porro perenne


Porro perenne, porro perenne

In Questo Articolo:

botanica

Nome latino: Allium ampeloprasum

famiglia: Amaryllidaceae

origine: Europa meridionale, Africa settentrionale

Periodo di fioritura: primavera

Tipo di impianto: lampadina

Tipo di vegetazione: perenne

Tipo di fogliame: obsoleto

altezza: da 50 a 100 cm

Pianta e coltiva

robustezza: rustico, -25° C

esposizione: soleggiato

Tipo di terreno: piuttosto ricco, sciolto e ben drenato

Acidità del suolo: neutro

Umidità del suolo: normale

utilizzare: orto

Piantare, in vaso: da metà agosto a fine settembre

Metodo di moltiplicazione: separazione dei bulbilli, semina

Porro perenne, Porro perenne, Allium ampeloprasum

Il porro perenne è un ortaggio antico, già utilizzato dagli uomini preistorici. Questa specie è l'antenato del porro giardino chiamato Allium porrum. Se è meno coltivato al giorno d'oggi, conosce un rinnovamento di interesse, condiviso per tutti i vecchi ortaggi. È felice di vedere che le vecchie tecniche agricole sono tornate di moda e possono essere trasmesse in questo modo. Naturalmente, la gestione di un ortaggio perpetuo viene fatta per diversi anni, a differenza del porro da giardino, ad esempio, che viene raccolto interamente e seminato ogni anno.

Descrizione del porro perpetuo

Allium ampeloprasum è una specie grande, a volte superiore a un metro. Cresce in ciuffo compatto. Le sue foglie sono rivestite e producono uno stelo che può avere più di 1 cm di diametro. Fiorisce piuttosto raramente un'ombrella di numerosi fiori bianchi.

Coltivazione del porro perenne

Allium ampeloprasum è cresciuto in un terreno ricco e ben drenato, preferibilmente al sole. Poiché non ama i terreni acidi, è gradito un emendamento calcareo. Deve essere regolarmente nutrito.

La pianta lascia le sue foglie da fine agosto, settembre; questi si sviluppano in inverno e terminano la loro stagione a giugno. Tutti i verdi quindi si asciugano. La pianta sta riposando sotto forma di una lampadina. Allium ampeloprasum produce bulbletti attorno al bulbo centrale, piuttosto prima di svanire, in aprile-giugno.

La coltivazione del porro perenne deve essere gestita per diversi anni. In primo luogo, si moltiplicano abbastanza: se si dispone di alcune cipolle trapianti porro perpetui, darà loro il tempo di crescere prima di mangiare, e così perpetuare il piede.

Come moltiplicare il porro perpetuo?

  • Per divisione del ciuffo in primavera, o possibilmente in autunno: si può trarne beneficio per portargli il compost sotto le radici.

  • Da recupero di piccoli bulbi (da 5 a 10) intorno al grasso, quando la pianta è a riposo in estate. Tutti i bulbi vengono ripiantati immediatamente.

  • Con la semina se hai i semi.

Il porro perenne non richiede cure particolari, la sua coltivazione è facile. È meno suscettibile alle malattie e alle mosche di porro. È tenuto per molti anni nel suo giardino, e il suo gusto va bene. Se va in fiore, è possibile tagliare il gambo del fiore, per evitare l'affaticamento del bulbo, ma si può anche lasciare, e la raccolta di semi di ridistribuire intorno a voi perché non è così facile da trovare.

Il raccolto

Quando hai abbastanza piedi e foglie che crescono, per essere in grado di raccogliere, lasciando un po 'in ordine per gli anni futuri, raccogli i verdi porri tagliando 2 cm dal suolo. Le foglie sono deliziose e particolarmente tenere quando sono state congelate. Il raccolto va da settembre ad aprile quando le foglie diventano dure.

Lo sapevi?

Allium ampeloprasumo il porro perpetuo viene spesso confuso con il porro selvatico, Allium polyanthum. Anche questo è commestibile, assomiglia più ai nostri porri coltivati, ma tende ad essere invasivo.

Specie e varietà di Allium

Il genere comprende oltre 700 specie tra cui molte specie coltivate in orti come porro, cipolla, aglio, scalogno, cipollotto ed erba cipollina.

Articoli Correlati Video: Le stagioni in casa - Aubretia deltoidea, Staphylea colchica, Melissa, Porri, Solanum rantonetti.


Articoli Consigliati
  • Tamaris

    La tamerice è un bellissimo arbusto cespuglioso che si innalza per 5 metri e si estende per molti metri o più. Da cespuglioso, a volte piangente (tamarix parviflora), il suo fogliame deciduo e verde è formato da piccole foglie morbide a forma di squame. Il grande interesse di...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 1365 +Video
  • Giant Solidago, Goldenrod gigante, Giant Solidage

    Il gigante solido è diventato una pianta invasiva nel vecchio continente. Oggi, solidago gigantea non viene più venduto come pianta ornamentale.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 8498 +Video
  • Rosmarino

    Il rosmarino, a volte conosciuto come erba di corona o erba di trovatore, è un arbusto bello, cespuglioso, aromatico che cresce spontaneamente nelle colline aride e calcaree del bacino del mediterraneo, nella macchia e nel mediterraneo. Macchia. Sempre verde, il suo...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 8406 +Video
  • Honeysuckle

    Dalla cultura semplice, caprifoglio è una pianta utilizzata in giardini per molti anni a vestire i muri e le recinzioni del suo gemellaggio steli con fiori delicati ammaliante profumo. Un robusto scalatore il caprifoglio (lonicera) fa parte della famiglia...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 7919 +Video
  • Holland Iris

    Le iridi olandesi sono molto facili da coltivare in giardino. Sono anche ampiamente usati in floristica. Trova i nostri consigli per la semina e la manutenzione.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 7965 +Video
  • Montagne salate, salati salati

    Vicino al timo, il santuario di montagna è coltivato da secoli come pianta aromatica e medicinale.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 8151 +Video
  • Vergerette, Erigéron

    Con un genere composto da oltre 200 specie, gli erigeron troveranno un posto nel giardino. Le specie alpine più ripide si diletteranno nelle fessure delle rocce e adornano splendidamente le scale in pietra naturale e le pareti basse. Le più grandi cultivar...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 1221 +Video
  • Cunningham Palm Tree, King Palm
  • Pittospore del Giappone
  • Alberi primaverili e arbusti
  • Lino della Nuova Zelanda, Canapa della Nuova Zelanda
  • Bomber Tree, Devil's Wood, Devil's Pet, Albero dei delfini, Clessidra delle Antille
  • Sarcococcus con foglie di rusco
  • Waratah del Nuovo Galles del Sud
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento
La Maggior Parte Degli Articoli Commentati