Oliva: invita il sud al tuo tavolo!

L'oliva è un tesoro del sud: delizioso come aperitivo, consente anche ricette con accenti mediterranei. Come il suo olio, è ricco di benefici per la salute cardiovascolare, grazie ai suoi acidi grassi insaturi.

Oliva: invita il sud al tuo tavolo!

In Questo Articolo:

L'oliva, frutto emblematico della cultura mediterranea

olive

L'oliva è un frutto, quello dell'ulivo (Olea europaea), albero inseparabile dei paesaggi mediterranei. Ovale, con buccia liscia, l'oliva ha una polpa ricca di lipidi, utilizzata da millenni per la produzione di un olio verde e profumato. L'oliva è anche consumata come condimento: deve quindi essere stata curata, per liberarla dalla sua naturale amarezza. Può essere gustato intero o in forma di tapenade, al momento dell'aperitivo, o usarlo in cucina. A seconda di quanto matura l'oliva al momento del raccolto (che inizia a novembre), può essere verde o nera (a piena maturazione), a volte viola.
Ci sono un centinaio di varietà di ulivi, di cui circa quindici sono coltivati ​​in Francia. Tra le più famose olive francesi troviamo la picholine, l'oliva di Nizza o di Caillette, il Salonenque, il Tanche, il Bouteillan, il Grossane e l'Aglandau. Alcune varietà sono più adatte per la produzione di olio, altre sono più adatte per l'uso di condimenti.

Origine e storia

Olive sull'albero

L'olivo ha per l'antenato l'olivastro, Olea sylvestris, un albero originario del bacino del Mediterraneo. Questo olivo selvatico è stato addomesticato da 5000 a 7000 anni fa; La Grecia e Creta sarebbero state le prime a coltivare intensamente l'ulivo, al fine di produrre ed esportare l'olio d'oliva, il cui commercio era molto redditizio all'epoca. Sotto l'Impero Romano, l'ulivo veniva piantato ovunque il clima fosse favorevole alla sua cultura (Libano, Israele, Siria, Spagna, Italia, Maghreb, Corsica, Francia meridionale...). Oggi si trova in molte parti del mondo, ma sono i paesi dell'Europa meridionale che rimangono i principali produttori di olive. In Francia, le olive vengono prodotte dai Pirenei Orientali alle Alpi Marittime, passando per la Drôme e l'Ardèche. La coltivazione dell'olivo come albero ornamentale è ormai diffusa in tutto il paese: questo albero, molto di moda, si trova nel nord della Francia (dove viene poi coltivato in tini).

Vantaggi nutrizionali

Raccolta delle olive

Raccolta delle olive

Oliva contiene alcune vitamine (E e K), ed è ricco di minerali ed oligoelementi (potassio, calcio, fosforo, rame, ferro, manganese...), e naturalmente, grasso, e ancor più che l'oliva sia matura (da 15g a 100g per le olive verdi, 36g per i neri). L'oliva è quindi abbastanza calorica: 145 kcal per 100 g di olive verdi, 360 kcal per 100 g di olive nere. Questi lipidi sono comunque utili: sono composti per il 75% da acidi grassi monoinsaturi, principalmente acido oleico, i cui benefici sulla salute cardiovascolare sono riconosciuti. Pertanto, il consumo regolare di olio d'oliva non solo riduce i livelli ematici di colesterolo totale e LDL-colesterolo ( "cattivo"), ma anche a prevenire l'aterosclerosi e ridurre il rischio di incidenti così infarto vascolare e miocardico.

Acquisto e conservazione

Oli d'oliva

Le olive vengono solitamente acquistate in barattoli o alla rinfusa (sui mercati). Si mantengono freschi dopo l'apertura del barattolo e vengono consumati rapidamente entro due settimane. Olio d'oliva, è protetto dalla luce e dal calore, nella sua bottiglia ben chiusa. Tuttavia, evitare di metterlo in frigorifero perché il freddo lo congela.

degustazione

Se le olive sono tradizionalmente consumati come aperitivo, pianura, marinato o ripieni, ma sono anche un ingrediente essenziale per molte ricette: tapenade, insalate (Niçoise, greco), in umido pollo, vitello, pasta, gnocchi in salsa di pomodoro, ratatouille rivisitato...

L'olio di oliva è tradizionalmente utilizzato per condimento (un filetto di pesce alla griglia su verdure, insalate, carpacci...) e per la cottura perché è abbastanza resistente alle alte temperature.I veri intenditori lo assaporeranno come una delizia: un pezzo di pane fresco imbevuto di una tazza di olio d'oliva, pane rustico grigliato strofinato d'aglio, irrorato con un filo d'olio... È anche il compagno ideale per tutte le marinate, specialmente quelle di formaggio di capra secco (aggiungete alcune erbe e lasciate marinare un mese).

Articoli Correlati Video: Suspense: Beyond Good and Evil / Summer Storm / A Shroud for Sara.


Articoli Consigliati
  • Come trattare un'orchidea con bottoni gialli?
  • Orto: un percorso adattato per alberi da frutto
  • Protezione antigelo delle piante in vaso: il film plastico
  • Combatti contro i ragni rossi in giardino
  • Cipolla
  • Possiamo ottenere semi con porri colpiti dal leafminer?
  • Qual è la frequenza di svuotamento del motore di una falciatrice?
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento