Natoterapia: contemplare il cielo e le stelle


Natoterapia: contemplare il cielo e le stelle

In Questo Articolo:

Apri la finestra sull'infinito... Goditi una bella notte stellata per contemplare il cielo e le stelle, connettiti all'universo, prendere coscienza della straordinaria natura della vita sulla terra e concentrarti sull'essenziale.

Cielo stellato

Sotto le stelle! Bei tempi: in una bella notte stellata, da solo o con le persone che ami.
durata: 20 minuti
Punti di forza
  • Mi collego all'energia dell'universo.
  • Rafforzo la presenza dei miei valori.
  • Mi scopro di più.

Meditazione pratica

Mi sistemo

  • Mi siedo comodamente, in posizione seduta o sdraiata, in un luogo con una vista sufficientemente chiara per poter contemplare il cielo, la luna e le stelle. Guardando la distanza, scopro questa grande finestra aperta all'infinito.

Cielo stellato

  • Contemplo l'intero spazioMi immergo nella sua immensità. Osservo naturalmente, sono attento (ve) quello che vedo, ma non faccio alcuno sforzo in particolare. Gradualmente, il mio campo visivo si restringe e focalizzo la mia attenzione su una particolare stella, o forse sulla luna. Per alcuni momenti, esercito la mia capacità di concentrarsi su questo specifico elemento. Se la mia attenzione sfugge, e me ne vado nei miei pensieri, semplicemente me ne accorgo, e torno a ciò che vedo.

Respiro

  • Nello stesso momento in cui guardo il cieloRespiro profondamente diverse volte. Colgo l'occasione per assicurarmi che il mio corpo sia rilassato e rilassato. In ciascuna delle mie scadenze, mi rilasso di più. Chiudo gli occhi, guardo dentro e prendo un momento per vedere come mi sento adesso nella mia testa e nel mio corpo.

Messaggio per l'universo

  • Formulo un messaggio per l'universo: riconoscimento, amore, pace o solo un desiderio che è vicino al mio cuore. Formulo il messaggio della mia scelta, secondo i miei sentimenti e le mie esigenze del momento. Posso anche godermelo invia energia e amore ai miei cari o a chi ne ha bisogno in questo mondo. Ripeto mentalmente la mia frase molte volte: "Universo infinito, possa avere pace, che tutti i miei cari abbiano pace, che tutti gli esseri abbiano pace". Così, rinforzo i miei pensieri positivi e la mia speranza nel futuro.

Camminata meditativa

  • Tranquillamente, vengo a stare in piedi. Mi prendo cura di rilassare le spalle e tutto il resto del mio corpo. Posiziono le mie mani incrociate dietro la testa. Inspiro, tengo l'aria per qualche istante, pratico una leggera tensione di tutto il corpo. Alla scadenza, rilascio. Coscienza della vita che circola in me: il mio peso, la mia forma, il mio respiro. Sto ascoltando tutte le manifestazioni della vita in me.
  • Strada da percorrere
    • 1° passo. Guardando il cielo, le stelle, la luna, lascio che venga un valore, qualcosa che conta per me, che può essere una parola (libertà, amore, pace, famiglia, amicizia o qualsiasi altro valore). Occhi chiusi o semi-aperti, con questo valore in me, sto per fare un primo passo. Scuoto tutto il peso del mio corpo sulla gamba destra, sollevo il piede sinistro e faccio un passo avanti. Trovo il mio centro, il mio equilibrio. Sono consapevole di ciò che mi lascio alle spalle.
    • 2° passo. Sto per fare il secondo passo. Tutto il peso del corpo sulla gamba sinistra, la mia gamba destra alza e passo un passo. Ascolto come mi sento, già so che andrò al terzo passo che è il primo risultato, il primo risultato di qualcosa, forse un progetto che ho già messo in atto nella mia vita, qualcosa a cui voglio andare.
    • 3° passo. Metto tutto il peso del mio corpo sulla mia gamba destra, sollevo la gamba sinistra, sorge, la mia gamba destra viene a unirsi a lei. Sono consapevole del percorso che ho appena percorso, di ciò che mi lascio alle spalle, di ciò che sta accadendo in me.
  • Ritorno
    • 1° passo. Mi giro, ora vado nella direzione opposta, un percorso che già conosco, ma che riscopro forte (e) la mia nuova esperienza, con la conoscenza dei miei desideri. Lascio che venga un secondo valore. Per questo, mi collego all'energia dell'universo, guardando il cielo, Lascio mentalmente venire questo valore. Sempre con gli occhi semi-aperti o chiusi, con questa seconda parola che mi accompagna, tutto il peso del corpo a destra, la mia gamba sinistra si alza, si ferma, la gamba destra viene a raggiungerla. Forse ho più assicurazione, il modo è già noto...
    • 2° passo. Potrei incontrare un nuovo modo di essere, di essere, qualcosa che mi costruisce un po 'di più ogni giorno. Faccio il mio secondo passo. Respiro piano, accolgo con favore quello che sta succedendo in me.
    • 3° passo. Avanzamento della gamba, l'ho abbassata, l'altra viene per seguirla. Sono arrivato alla fine della strada. Sono consapevole della strada percorsa. Guardando il cielo e le stelle, lascio entrare un valore, forse lo stesso o l'altro. Prendo alcuni momenti di meditazione con gli occhi chiusi con questa parola.

Il mio nuovo aspetto

  • Riesco a trovare la mia posizione di conforto seduta o sdraiata. La testa tra le stelle, divento consapevole della mia vita sulla terra, di essere Uno tra tutti. Coscienza del mio desiderio di esistere, di dare senso e valore alla mia esistenza. Forse alcune cose mi impediscono di esercitare la mia libertà, di vivere pienamente la vita che è mia... Definisco le mie strategie per essere più me stesso, più libero, più presente per la mia famiglia, i miei amici, prendi tempo per me, diventa quello a cui aspiro.
  • Per finire questa piccola meditazioneMi prendo solo il tempo per chiedermi: come mi sento adesso? Cosa provo dentro? Sono sollevato, coccolato, felice...?

Il mio consiglio

La mia stella luminosa: contemplare il cielo e le stelle, è forse anche l'opportunità di pensare fortemente a una persona scomparsa, cara al nostro cuore. Non dimenticare, ricorda... Attenzione, l'idea non è affondare nelle paludi del passato, ma al contrario di lasciare un ricordo positivo relativo a questa persona, un'immagine luminosa piena di sorrisi e gioia. Se mai appare un pensiero negativo, fai un respiro, ferma i polmoni pieni; su un'espirazione, soffio forte come per scacciare la grigia nuvola della mia mente.

Respiro

Pratico a respirare cuore e pancia: una mano sul cuore, un'altra sullo stomaco, respiro, il mio ventre si riempie d'aria, inspiro ancora un po ', l'aria penetra lo spazio dietro il cuore. I scada. Lascio che il mio petto e la mia pancia si sgonfiano quietamente.

Questo articolo proviene dal libro

25 esercizi di sophrology per meditare in natura

25 esercizi di sophrology per meditare in natura
Stephanie Ruyer

il testo: Stephanie Ruyer

Articoli Correlati Video: .


Articoli Consigliati
  • Agosto al giardino interno
  • Cardon
  • Il mio compositore è invaso da larve bianche. Cosa fare?
  • Gestione differenziata
  • Le cose su
  • Come piantare con successo la ninfea?
  • Tagliare il cyperus
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento