Meliosma pinnata var oldhamii


Meliosma pinnata var oldhamii

In Questo Articolo:

botanica

Nome latino: Meliosma pinnata var oldhamii

sinonimo: Meliosma oldamii (Miq ex Maxim)

famiglia: Sabiaceae, Meliosmaceae

origine: porcellana

Periodo di fioritura: giugno

Colore del fiore: bianco

Tipo di impianto: albero

Tipo di vegetazione: perenne

Tipo di fogliame: obsoleto

altezza: 20 m

Pianta e coltiva

robustezza: rustico -12° C

esposizione: sole a mezz'ombra

Tipo di terreno: terreno di humus

Acidità del suolo: leggermente acido a neutro

Umidità del suolo: costi

utilizzare: isolato

Piantare, in vaso: Da novembre a marzo

Metodo di moltiplicazione: piantina

Meliosma pinnata var Oldhamii presso il giardino botanico di Strasburgo

Meliosma pinnata var oldhamii, a volte chiamato più semplicemente Meliosma oldhamii, è un albero appartenente alla famiglia delle Sabiaceae, ma alcuni tassonomi hanno collocato il Meliosma nella loro stessa famiglia, le Meliosmacee. Questo genere è antico poiché le specie di Meliosma si trovano in forma fossile, in rocce di oltre 120 milioni di anni. Meliosmia oldhamii è originario della Cina, cresce nei massicci forestali delle pianure o delle montagne, ma anche in ambienti più aperti, in quota o ai margini dei fiumi.

Meliosma pinnata var oldhamii è molto poco conosciuto in Europa, può essere visto in alcuni giardini botanici. Tuttavia alcuni infermieri cominciano a proporlo in cultura. Questo albero raro è interessante per il suo bel fogliame che si colora in autunno, ma anche per la sua moltitudine di fiori e i suoi frutti decorativi.

Descrizione di Meliosmia oldhamii

Meliosma pinnata var oldhamii è un albero che cresce alto quando è giovane, quindi diventa quasi più largo che alto. Se, nei suoi paesi di origine, è in grado di raggiungere 20 m di altezza, in crescita in Europa, rimane modesta (4-7 m) e forma una bella corona circolare.

Meliosma oldhamii mostra un tronco molto dritto, grigio, con poco rilievo. La corona si estende facilmente da 6 a 8 m di larghezza. Le foglie sono grandi, lunghe da 15 a 30 cm, composte da più foglietti stretti e ovali lunghi da 3 a 5 cm, di una fine trama di carta. Le foglie giovani si sviluppano con una bella tonalità di bronzo e diventano verde chiaro. Le foglie sono decidue e adornate con un colore dorato in autunno. I fiori si sviluppano in primavera alle ascelle delle foglie. I fiori, gradevolmente profumati, sono disposti in pannocchie lunghe da 15 a 30 cm, erette sopra i rami. I fiori sono piccoli ma numerosi, si schiudono a giugno. Hanno la particolarità di avere un meccanismo per espellere il polline in lontananza, come se le antere esplodessero. I frutti, piccole drupe rotonde di 5 mm di diametro, sono rosse, poi nere alla maturità.

Cultura di Meliosma pinnata var oldhamii

Anche se ci sono ancora pochi esperimenti culturali per questa specie in Francia, la sua robustezza si sente fino a -12° C, e alcuni la dà per -22° C. Un esemplare si sviluppa presso l'Orto Botanico di Strasburgo.

Meliosma odhamii richiede un terreno profondo e umido e un'esposizione soleggiata a mezz'ombra. È relativamente indifferente alla composizione del terreno, se non è troppo alcalino. d'altro canto Meliosma odhamii essendo da ambienti montuosi o vicino a corsi d'acqua, dovrebbe essere mantenuta una buona freschezza sul terreno. Le correnti d'aria fredda in inverno possono danneggiare i boccioli dei fiori. Sarà quindi piantato al riparo dal vento freddo.

L'albero è piantato in autunno preferibilmente in una fossa profonda, contenente una miscela di terreno del giardino con un terriccio. La freschezza sul terreno è preservata in estate da una spessa pacciamatura organica, il tempo in cui la radicazione è sufficientemente profonda.

Specie e varietà di Meliosma

50 specie in questo genere
Meliosma herbetiiAguacatillo, una specie persistente
Meliosma obtusifolia, chiamato Cacaiollo in inglese
Meliosma veitchiorum, piccolo con foglie enormi

Articoli Correlati Video: .


Articoli Consigliati
  • Pianta a paracadute, Ceropegia

    Il genere ceropégia comprende circa 200 specie di piante sempreverdi o semi-sempreverdi appartenenti alla famiglia delle asclepiadaceae. La ceropegia sandersonii è originaria del mozambico e del sud africa, è una pianta volubile e succulenta che si arrampica...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 8316 +Video
  • Campanula con grandi fiori, Platycodon con grandi fiori, Palloncino di fiori

    Il platycodon a fiore grande è una pianta densa e fiorifera interessante con una bella vegetazione. Le varietà più compatte sono anche utilizzate nelle fioriere. Trova i nostri consigli per la semina e la manutenzione.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 7372 +Video
  • Cushion Cactus, Mammillary

    La mammillaria plumosa fa parte dell'ampio genere mammillaria, che ha circa 150 specie di cactus perenni, globose o cilindriche che possono persino diventare colonnari con l'età. Generalmente è un genere molto fiorifero, di cultura piuttosto semplice, apprezzato per iniziare un...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 7456 +Video
  • Spina di Cristo, Corona di spine, Cassa spinosa, Argalon

    Thorn of christ... Questo è un nome strano per un così bel spurge. Ma se guardiamo un po 'più da vicino, capiamo il perché di questa denominazione.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 8559 +Video
  • Salvia giapponese, Makino

    Glabrescens salvia, salvia in legno giapponese o makino, appartiene alla famiglia delle lamiaceae. Originario del giappone, cresce in un ambiente fresco di foresta. La salvia giapponese è una delle più recenti salse commercialmente disponibili. Questa specie cambia...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 8445 +Video
  • Limone timo

    Thymus citriodorus, lemon tyme, è un sotto-arbusto della famiglia delle lamiaceae. A lungo considerato un ibrido, la sua origine è fonte di confusione. Analisi recenti del genoma sembrano suggerire che il thymus citriodorus sia finalmente una specie a pieno titolo, tra i thymes...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 8564 +Video
  • Iris dalla Germania, Iris dai giardini

    L'iris germanica, l'iris di giardini o iris della germania, è la specie di iris più comunemente coltivata nei giardini. Appartenente alla famiglia delle iridaceae, che contiene più di 200 specie, l'iris germanica, originaria dell'eurasia, è una specie...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 7818 +Video
  • Orecchio di elefante
  • Giglio martagone
  • Scopa
  • Burel di sughero cinese
  • Aglio Rosso, Giglio di Sangue Africano, Haemanthus Multiflora
  • Salato comune, giardini salati, Pere d'ai
  • Lavanda a farfalla, lavanda storta, lavanda maculata
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento
La Maggior Parte Degli Articoli Commentati