Limone

È risaputo che il limone è un frutto eccellente per la salute. Dalle sue origini lontane al modo migliore per consumarlo, scoprilo un po 'meglio!

Limone

In Questo Articolo:

origine

limone

Il limone è un agrume, frutto dell'albero del limone, un piccolo albero con fogliame sempreverde che può raggiungere dai 6 agli 8 m di altezza.

I paesi originali di questo arbusto sarebbero la Cina e l'India, ai piedi dell'Himalaya. Chiamato "limon" in Persia, fu poi ambientato in Mesopotamia. A partire dal X secolo, gli arabi assicurarono la diffusione del "laymûn" in tutto il bacino del Mediterraneo, specialmente in Spagna, dove fu chiamato "limo". Un più vicino al "limone" caro al cuore degli inglesi, e la nostra limonata, ovviamente!

Oggi è coltivato principalmente in Italia, negli Stati Uniti e in Argentina. La regione di Menton realizza una piccola produzione francese.

Interesse nutrizionale e dietetico

Un contributo di sicurezza nella vitamina C

Il limone è particolarmente prezioso come fonte naturale di vitamina C: con il succo di un limone (circa 50 ml), copre quasi un terzo dell'apporto giornaliero raccomandato di questa vitamina. Costituisce davvero un "contributo di sicurezza" per la vitamina C.

Alta densità nutrizionale

Inoltre, il limone è uno degli alimenti che ha una delle più alte densità di vitamina D (cioè contenuto di vitamine per 100 kilocalorie): 180 mg per 100 kilocalorie di frutta o succo di frutta. Anche la sua densità in calcio, ferro e globalmente, nei minerali, è elevata.

Questo è il motivo per cui è particolarmente adatto alle nostre attuali esigenze dietetiche, poiché oggi stiamo cercando alimenti ad alta densità nutrizionale, in grado di fornire una buona quantità di nutrienti utili e non troppe calorie.

Grande flessibilità d'uso

Disponibile in qualsiasi momento dell'anno, il limone può essere incluso in tutti i menu, si "vitaminizza" naturalmente come gustoso. Sotto forma di succo, è insostituibile nei condimenti profumati di verdure crude e insalate. Può accompagnare con raffinatezza e senza calorie superflue, filetti di pesce o frutti di mare naturali. E migliora e illumina i formaggi bianchi e gli yogurt, le composte e le macedonie fresche...

Infine, bere non è più un pensiero quando si tratta di acqua fresca, aromatizzata con succo di limone: niente di più rinfrescante e meno calorico!

Da dove viene il suo aroma?

L'aroma del limone proviene in gran parte dalle sue essenze e oli essenziali, abbondanti nei vacuoli della corteccia. È una miscela di limoneni, citrale, citronella, cumarinici, sostanze molto aromatiche e per alcuni fortemente amari.

Bene per la salute!

limoni su un albero di limone

Battericida, disinfettante, digestiva, tonica, antireumatica... Il limone è un prezioso alleato da usare senza moderazione!

Compralo, tienilo

Gli agrumi tendono ad asciugarsi. Quindi compra frequentemente in quantità limitate.

ritenzione

Verde come il giallo, il limone si conserverà per dieci giorni a temperatura ambiente, e un buon mese nel frigorifero del frigorifero, dove la sua disidratazione è chiaramente limitata.

D'altra parte, usalo senza ritardi quando viene tagliato: la vitamina C contenuta nella polpa si ossida a contatto con l'aria.

composizione

Frutto molto succoso, il limone contiene quasi il 90% diacqua di costituzione, in cui le sostanze nutritive sono dissolte.

Il limone è molto meno ricco carboidrati -sugars- di altri frutti.

Fornisce anche una vasta gamma di vitamine del gruppo B, così come alcuni vitamina E (0,8 mg per 100 g).

il proteina il limone non supera 1 g per 100 g. Queste proteine ​​sono per la maggior parte costitutive delle cellule delle membrane del frutto; questo è il motivo per cui nel succo di limone, la loro velocità scende a circa 0,4 g per 100 g. Il loro ruolo nutrizionale è trascurabile. Questo è anche il caso dei lipidi (sostanze grasse), presenti ad un tasso di 0,4 g per 100 g di limone, e praticamente assenti nel succo.
Con a fornitura di energia Da 29 chilocalorie (121 kOule) a 100 g, i limoni sono particolarmente efficienti dal punto di vista energetico. E il suo succo è ancora meno, dal momento che porta solo 27 chilocalorie (113 kJoule) a 100 g.

il fibre il limone rappresenta circa il 2,1% del peso netto totale. Sono costituiti da cellulose ed emicellulose, nonché da pectine, particolarmente abbondanti sotto la corteccia esterna. Nel succo, le fibre sono praticamente assenti.

Composizione media per 100 g netti

acqua

89 g

acidi organici

5g

carboidrati

2,5 g

proteina

1,1 g

lipidi

0,3 g

fibre

3 g

potassio

153 mg

calcio

25 mg

ferro

0,5 mg

vive. C

53 mg

energia

121 kJ (29 kcal)

Leggere anche

  • Dimensione di limone e altri agrumi
  • Aranci e limoni: coltura del vaso
  • Agumes: cultura, manutenzione, consulenza

Fonte: Aprifel

Articoli Correlati Video: Rkomi - Acqua Calda E Limone ft. Ernia.


Articoli Consigliati
  • Melone, frutta o verdura?
  • Permacultura secondo Linda Bedouet, neo-contadina
  • Foglio di cultura e manutenzione di aréca
  • Quando dovrei repot le orchidee?
  • Haemodoraceae / Haemodoraceae
  • Qual è l'altezza geometrica di una pompa?
  • Quali fiori perenni piantare in un giardino calcareo?
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento