Il kiwai

Il kiwai, una pianta rampicante molto decorativa con il fogliame e la fioritura primaverile, produce un'abbondanza di deliziose bacche che sono più dolci del kiwi e molto ricche di vitamine e minerali. Facile da coltivare e molto resistente, può crescere praticamente ovunque. Scopri questo frutto originale.

Il kiwai

In Questo Articolo:

Kiwai, un kiwi molto rustico

il kiwai, chiamato anche kiwi siberiano (Actinidia arguta), è una pianta rampicante della famiglia Actinidiaceae originaria dell'Asia orientale (Cina settentrionale, Giappone e Corea). Come il kiwi, di cui è vicino, il kiwai è una vigorosa liana (alta 6 me larga 3) con rami gemellari. Hanno grandi foglie a forma di cuore con margini finemente dentati. Il Kiwai è dioico, quindi dobbiamo associare un soggetto maschile a varietà femminili che crescono dopo 2 o 3 anni (leggi: Impollinazione).

In giugno-luglio, piccoli fiori bianco-verdastri molto profumati compaiono nell'ascella delle foglie seguite da grappoli di frutta ovoidale verde o rossa lunga 2,5 cm con buccia liscia. Ci riescono scadenza a settembre. Meno acidi del kiwi, sono ricchi di vitamina C e minerali (potassio, calcio e magnesio). Sono mangiati con la pelle, cruda o cotta.

Condizioni di coltivazione del Kiwai

Supporto culturale

Questo alpinista ha bisogno di un supporto (pergola, pergolato, traliccio o anche un muro) su cui i suoi rami molto gemellari saranno trellised come e quando crescono.

Leggi: tralicci e altri supporti per piante rampicanti

esposizione

Pianta i kiwi in posizione soleggiata e al riparo dai venti freddi e secchi.

terra

Il kiwai apprezza i terreni freschi ma ben drenati, ricchi di sostanza organica. Teme l'eccesso di calcare (che causa la clorosi del fogliame) e l'umidità stagnante, specialmente in inverno.

Resistenza e resistenza

Freddo, il kiwai tollera il gelo dell'ordine di -20° C. Questa pianta robusta non è molto incline alle malattie e poco suscettibile ai parassiti, ad eccezione dei rari attacchi di acari rossi o di cocciniglie.

Leggi anche: malattie dei frutteti e parassiti

Manutenzione Kiwai

Fecondazione e irrigazione di kiwai

Aggiungi compost o letame ben decomposto alla piantagione e poi aggiungi una piccola quantità di fertilizzante organico per alberi da frutto ogni anno alla fine dell'inverno. Acqua in estate se il clima è secco per consentire la crescita dei frutti.

Taglia il kiwai

A dicembre-gennaio, tagliare con due occhi i ramoscelli che hanno portato frutti e abbattuto di due terzi tutti i rami secondari.

Principali varietà di kiwai

  • 'Issai', una varietà autofertile che dà frutti molto gustosi;
  • 'Ginevra', frutti rossi, varietà precoce;
  • 'Ken's Red', grandi frutti rosso scuro;
  • 'Weiki', varietà maschile, buon impollinatore per i due precedenti;
  • 'Bayern', frutti rossi e verdi, molto produttivi.

Leggi anche:

  • Scegli una pianta rampicante
  • Raccolta e conservazione dei kiwi

Il kiwai: frutti

Kiwai - Frutta

Il kiwai: varietà

Kiwai - Actinidia arguta

Il kiwai: varietà

Pianta giovane di Actinidia arguta 'Issaï'

Il kiwai: kiwai

baby kiwi

Articoli Correlati Video: .


Articoli Consigliati
  • Una trappola contro la mosca della ciliegia

    Per finire con le ciliegie ubriache, l'unica soluzione è cercare le mosche della ciliegia prima di deporre le uova nel frutto.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 14301 +Video
  • Melograno, un frutto con molte proprietà

    Coltivato per quasi 5000 anni in medio oriente, questo frutto pieno di semi aspri non ha finito di sorprenderci! Estrema e deliziosa, studi recenti tendono a dimostrare le sue numerose proprietà e benefici per la nostra saluteUlteriormente

    Visualizzazioni: 13850 +Video
  • Il giardino altimetrico

    Avere un bel giardino in una zona di montagna non è un'utopia! Comporre con la flora locale ben adattata alle condizioni climatiche e aggiungere alcune note di specie orticole sono i segreti del successo!Ulteriormente

    Visualizzazioni: 13078 +Video
  • Cerinth Major Purpurascens

    Suggerimenti per la semina, la coltivazione e la manutenzione del grande cornicione, compresa la varietà cerinthe major purpurascens, con fiori viola-violacei.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 441 +Video
  • I portinnesti di albicocca e mandorla

    Gli alberi di mandorla e albicocco provengono dallo stesso genere, prunus come il ciliegio. Per moltiplicare e sistemare le loro caratteristiche, i portainnesti sono essenziali, ecco i principali...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 14008 +Video
  • Sapone nero: che uso per il giardino?

    Il sapone nero è un prodotto naturale le cui proprietà detergenti sono note fin dall'antichità. Utilizzato per la cura della casa e la cura del corpo, le sue proprietà antibatteriche e insetticide lo rendono un prezioso alleato per il giardiniere biologico. Attenzione agli afidi e alla muffa!Ulteriormente

    Visualizzazioni: 8839 +Video
  • Inizia un orto

    Verdure appena colte di sapore che non l'hanno sognata? Fai il grande passo creando il tuo giardino: il piacere dei sensi garantito!Ulteriormente

    Visualizzazioni: 14179 +Video
  • Insetti del bacino
  • L'invasione della coccinella asiatica
  • Il mantenimento della serra
  • Un finto trifoglio per crescere in vaso
  • Il plessage
  • Mazzo di papaveri
  • Respingi talpe sul fondo del giardino
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento
La Maggior Parte Degli Articoli Commentati