Luglio al bacino


Luglio al bacino

In Questo Articolo:

Luglio al bacino

mantenere

  • Rimuovere le alghe verdi e limitare la proliferazione della lenticchia d'acqua per impedire loro di oscurare completamente la luce.

  • Controllare il livello dell'acqua e aggiungerlo regolarmente perché durante questa stagione l'evaporazione è importante. Fai attenzione perché il calore aumenta la concentrazione di nitrati; dobbiamo quindi essere particolarmente vigili.

  • Continua a potare foglie e fiori morti di piante acquatiche.

  • Le ninfee fiorite dovrebbero rallentare gradualmente questo mese: tagliare foglie ammorbidite e fiori appassiti e fare un fertilizzante specifico per stimolare il recupero della fioritura.

  • Controllare il corretto funzionamento dell'eratore o della cascata del laghetto, nonché i sistemi a getto che aerano lo stagno durante questo calore. Inoltre, è possibile dirigere l'uscita della pompa del filtro sulla superficie per creare movimento e ossigenare l'acqua.

  • Controlla lo sviluppo delle tue piante invasive e non esitare a offrirle ai tuoi vicini se hanno un punto d'acqua. Questo è sempre un piacere e non avrai problemi a rimuoverli dalla piscina.

installare

  • Installa, se non lo hai fatto, cascate o getti per ossigenare il pozzo d'acqua ed evitare l'asfissia dei tuoi pesci.

moltiplicare

  • Continuare le operazioni di divisione di ciuffi e talee. Questo è il momento ideale per dividere le iridi ma anche molte altre piante che avranno maggiori possibilità di recupero in questa stagione.

alimentazione

  • Se la temperatura dell'acqua supera i 24°, il pesce entrerà nel periodo di riposo e sarà soddisfatto con meno cibo. Le specie carnivore troveranno anche un ottimo integratore alimentare: larve di zanzara che proliferano nelle zone basse e tranquille del tuo stagno.

osservare

  • Dovresti iniziare a vedere gli avannotti e alcune piccole rane.

impianto

  • Pianta senza aspettare ninfee, loto, pontéderias e papiro. Ma anche ninfee, meno conosciute ma molto interessanti per la loro robustezza. Rispetta il nostro consiglio sulla profondità di piantagione di tutte queste piante: il loro buon sviluppo dipende da questo.

preparare

  • Preparare la partenza in vacanza controllando il corretto funzionamento di tutti i dispositivi, ma anche pulendo i filtri.

  • Aggiungi un prodotto anti-alghe organico specifico per prevenire l'intasamento durante l'assenza senza intervento.

  • Installare un sistema di riempimento automatico se si lascia più di 15 giorni. Un galleggiante con arresto automatico del riempimento può essere di grande aiuto ed eviterà l'essiccazione del laghetto e tutte le conseguenze disastrose che implicherebbe. Un'altra soluzione è quella di collegare un tubo da giardino automatico che si attiva ogni notte e che aggiungerà direttamente qualche litro d'acqua al vostro stagno.

  • Per una partenza a lungo termine, chiedi a un vicino amichevole di nutrire regolarmente il pesce. Per fare ciò, preparare le scorte di cibo necessarie e preparare una scatola specifica contenente la dose giornaliera, per evitare l'inquinamento dovuto all'alimentazione eccessiva.

  • Rimuovere un massimo di alghe filamentose e alcuni steli di piante se il tuo laghetto è veramente pieno di vegetali perché di notte rilasciano CO² che può causare una mancanza di ossigeno al mattino presto, specialmente se lo stagno è sovraffollato o piccola dimensione Il pesce potrebbe soffrire e prevenire è meglio che curare.

Articoli Correlati Video: VENEZIA Festa del REDENTORE 14 luglio 2007 BACINO SAN MARCO.


Articoli Consigliati
  • Roba su
  • Possiedo un cedro blu piantato nel 1969. Questo bellissimo albero ha un diametro di 2,50 m e produce un'enorme quantità di gattini. Posso usarli in pacciame, metterli in compost?
  • Copertura per piscina piatta rimovibile, uno standard
  • I consigli su
  • La luna influisce sulle tempeste?
  • I consigli su
  • Piccolo pisello
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento