Come ricompensare il tuo gatto?


Come ricompensare il tuo gatto?

In Questo Articolo:

Il gatto è un animale sensibile e ha una memoria formidabile, la ricompensa è un'ottima idea per impostare un comportamento positivo e per educare.

Comportamento del gatto

Spesso frainteso, scambiato per un animale indipendente che è al suo apice, il gatto fa i suoi soliti affari senza molta attenzione in molte case. Se è amato per il suo vero valore e rispettato nei suoi bisogni, si trasforma in una palla di tenerezza sempre attaccata al suo padrone, a volte diventando più presente di un cane.

A differenza di questo, è difficile addestrare un gatto per i premi perché il funzionamento psicologico di questi due animali non risponde alla stessa logica e alle stesse aspettative. Tuttavia, è possibile rafforzare il comportamento positivo o migliorare determinate azioni premiandole. Quindi assocerà la situazione alla ricompensa e ripeterà il suo comportamento positivo.

Quando ricompensare un gatto?

Non ricompensiamo un gatto come faremmo con un cane, semplicemente perché un gatto non dovrebbe essere soggetto alle sue stesse esigenze come un cane. Dal lato educativo, non c'è bisogno di insegnargli a stare zitto, a non saltare sugli ospiti quando passano la porta o essere puliti, il che facilita l'affare. Quindi quando ricompensare un gatto? Questa è la vera domanda!

Un gatto di solito non ama i vincoli, quindi la ricompensa può aiutare a migliorare certe situazioni. Ad esempio, se avete bisogno di spazzolare il vostro gatto, mettere una cintura, insegnargli a camminare con il guinzaglio, o utilizzata per i suoi trasporti gabbia e auto viaggi, la ricompensa può essere un bene prezioso!

Come ricompensare un gatto?

Il cibo e il gioco sono le due principali fonti di premio, con ovviamente le carezze che accompagneranno le due precedenti e che non devono mai essere avari.

Se è cibo, evita tutto ciò che è grasso (pasticcini, patatine fritte...) o dolce e quindi non adatto a questo carnivoro. Preferisci offrire pezzetti di fegato o morbidi, o anche dolcetti speciali per gatti che troverai nei negozi di animali, al tuo veterinario o anche nei supermercati. La ricompensa dovrebbe sempre accompagnare un comportamento positivo, portarla fuori quando il gatto accetta un intervento senza ostilità e che rimane calmo, mai quando esce, morde o esce gli artigli per calmarlo!

Per insegnargli ad apprezzare la sua gabbia di trasporto, il cibo può essere una buona soluzione. Metti una caramella sul fondo della gabbia aperta in un posto tranquillo, chiama il tuo gatto e mostragli che lo metti dentro e lascia che lo faccia senza forzarlo. Rinnova l'esperimento spesso fino a quando il gatto paragona la sua gabbia a un luogo potenzialmente piacevole. Durante i primi viaggi in macchina, fai lo stesso. Se hai davvero bisogno di portare il tuo gatto al guinzaglio, cospargilo con il cibo! La passeggiata diventerà un piacere e sosterrà meglio il vincolo.

Il gioco è un altro modo per premiare il gatto. Dopo aver spazzolato, prendere un farmaco o un altro gesto un po 'complicato da accettare, accarezzarlo e poi estrarre la palla preferita, il bastone piumato o la palla di lana. Sarà meno resistente ai trattamenti se li associa a momenti di piacere!

Articoli Correlati Video: LA RICOMPENSA DEL GATTO - Un tè con il Signor Baron - Clip HD.


Articoli Consigliati
  • Intervista con André Hodnik dei vivai HODNIK
  • Forzare la begonia tuberosa
  • Aglio contro i roditori
  • Piccoli bacini
  • Castagno
  • Lamponi: le migliori varietà
  • Un cespuglio di rose per aggiungere valore a un vecchio albero da frutto
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento
La Maggior Parte Degli Articoli Commentati