Come prendersi cura del tuo gatto: il gioco


Come prendersi cura del tuo gatto: il gioco

In Questo Articolo:

Il gatto passa molto tempo a giocare soprattutto quando è ancora giovane. Questa attività include diverse funzioni nell'equilibrio comportamentale del gatto che è buono sapere e saper decodificare per vivere con un animale felice.

Scorta inaspettata di un giocatore di gatto

Scorta inaspettata di un giocatore di gatto

Il gattino, un giocatore instancabile

Chi non ha rotto prima che un gattino giocasse? Simpatici gattini dal cuore tenero iniziano a giocare all'età di un mese con la madre e altri membri della cucciolata. A questa età, il gioco rappresenta l'apprendimento sociale. È sempre interattivo con i suoi colleghi e consente di acquisire un comportamento adatto alle varie situazioni all'interno del gruppo. Se il gattino è svezzati troppo presto, e quindi separato dalla madre e dagli altri gattini, riprodurrà questo comportamento sul suo nuovo padrone, prendendosi i polpacci o mordendosi i piedi e le mani. Non sgridarlo troppo duramente, ma digli semplicemente "No" e rivolgi la sua attenzione a un nuovo gioco: se persiste un comportamento aggressivo, è meglio consultare un veterinario. Quando si acquisisce un gattino, un mutuo può essere sottoscritto per occuparsi delle spese di consultazione future.
Intorno all'età di sei settimane, il gattino è interessato a oggetti esterni che gli permettono sia per chiarire il coordinamento dei suoi movimenti, ma anche per imparare gesti dedicata alla caccia, l'attività essenziale per la sua sopravvivenza se non fosse addomesticato.

Il gatto adulto e il gioco

Il gatto che entra nell'età adulta non perde il gusto del gioco, anche se alcune razze sono più faceti e giocose di altre, un gatto sano è sempre pronto a giocare! Il gioco gli permette di sfogarsi, soprattutto se non ha accesso a un giardino dove poter correre dietro insetti e uccelli o arrampicarsi sugli alberi. Un gatto dell'appartamento quindi richiede più attenzione e sessioni di gioco rispetto a un gatto con accesso all'aria aperta. La tua complicità sarà rafforzata e sarà quindi più rilassato. Il gatto ama giocare al tramonto, perché il suo istinto gli dice che questo è il momento perfetto per cacciare. È ancora più incline a giocare che non ha ancora preso il suo pasto! È necessario approfittarne per proporgli un giocattolo specifico o improvvisato. In un primo momento, è meglio conoscere i gusti del suo gatto prima di investire in giocattoli troppo sofisticati. Alcune persone amano catturare oggetti alti, altri per inseguire oggetti che rotolano. Tutto dipende dal gatto e dal suo personaggio. Ci sono molti giocattoli per gatti nei supermercati o negozi di animali ma anche sui siti web. Spolverini, peluche, topolini, canne da pesca con piume, palle da rimbalzare o riempiti di palle rumorose, tutto è buono per divertire un gatto! A volte i giocattoli improvvisato, divertiti altrettanto! In caso di mancanza di ispirazione, la consultazione dei blog è una fonte inesauribile di idee per creare giocattoli che soddisferanno il tuo impiegato. Non c'è bisogno di rompere la testa troppo! Una semplice palla di alluminio accartocciato può tenerlo occupato per ore. Allo stesso modo con un tappo di sughero o un semplice rotolo di carta igienica! Il famoso gomitolo di lana, o le ghirlande e le palle dell'albero di Natale possono diventare anche oggetti di lussuria, perché tutto è pretesto per giocare nel gatto!

Articoli Correlati Video: Prendersi cura di un gatto – 7 SBAGLI che commette chi ha un gatto.


Articoli Consigliati
  • Cammina il tuo cane in pace: le basi
  • Cani e gatti rispettosi del mio giardino
  • Come nutrire il tuo gatto?
  • Come tagliare gli artigli di un gatto?
  • Cane: dovrebbe essere sterilizzato o no?
  • Quali sono i trattamenti di base per dare il tuo coniglio
  • Un'assicurazione sanitaria per il mio animale domestico, utile o no?
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento