Come cucinare i funghi di Parigi


Come cucinare i funghi di Parigi

In Questo Articolo:

In freschezza e semplicità, è anche chiamato "fungo" o "fungo bianco". Snello, paffuto e leggero nel gusto, piace con la sua naturale bonomia e tutti i sapori di cui è il ricettacolo.

cestino di raccolta dei funghi da Parigi

I funghi di parigi sono prodotti tutto l'anno!

Fatti di nutrizione

Contenuto per 100 g.
  • Fungo di Parigi (crudo): 25 kcal
  • Acqua: 32,9 g
  • Proteine: 1,8 g
  • Carboidrati: 2,73 g
  • Grasso: 0,43 g
  • Fibre: 1,33 g
  • Fosforo: 56,4 mg
  • Selenio: 9,3 μg
  • Potassio: 326 mg
  • Vitamina B2: 0,31 mg
  • Vitamina B3: 3,2 mg
  • Vitamina B5: 2 mg

Jean-Baptiste de La Quintinie, giardiniere di Luigi XIV, già coltivata rosa regina dei prati, cugino selvaggio del fungo di Parigi, esterno, primavera e in autunno, nei giardini di Versailles (78). Ma è l'orticoltore Chambry che, sotto Napoleone Ist, ha avuto l'idea di utilizzare le cave abbandonate di Parigi per estendere il periodo di produzione. Il fungo di Parigi è nato!

Oggi le case della cultura hanno sostituito a poco a poco cantine e cave, perché le condizioni di temperatura, igiene, lavoro sono più facili da controllare.

Prodotto durante tutto l'anno, nella regione di Parigi, nella Valle della Loira, in Charente-Maritime, in Normandia, nel Nord, in Savoia, questo cruccio tenero è il fungo più coltivato del mondo e uno dei più cucinati. Viene raccolto manualmente e alla scadenza con letame naturale o sintetico.

Le diverse varietà di funghi parigini

Sulle bancarelle, le diverse varietà riempiono il cestino: bianco, beige, marrone scuro, con polpa soda e cappello di seta.
Con cappellini come il fungo Button '' caffè '' Cremini '' Baby Bella 'o mezzi, o molto grandi, come ad esempio Jumbo', 'Portobello', 'Galipette. Si stanno assaporando crudo, in salamoia, alla griglia, ripieno, in padella o in casseruola.

I funghi francesi sono garantiti senza OGM.

La coltivazione del fungo di Parigi

Coltivare a casa, sul compost, può essere divertente e molto facile: un baule su una cornice tenuta lontana dalla luce e sufficientemente ventilata.

  • Distribuisci piccoli pezzi di micelio di funghi sulla superficie del compost.
  • Seppellire a 5 cm di profondità e tamponare
  • Coprire con terreno fine dopo alcuni giorni.
  • Evitare differenze di temperatura e mantenere l'umidità della superficie.
  • I primi funghi appariranno in 3 o 4 settimane. Raccoglieteli dieci giorni dopo.

Prepara e cucina i funghi di Parigi

  • Prima di prepararlo, strofina delicatamente i funghi con un panno.
  • Quindi tagliare la parte sabbiosa del piede.
  • Se sono molto sporchi, sciacquali rapidamente con abbondante acqua fredda all'aceto.
  • Conservare i funghi in un sacchetto di carta, nella parte inferiore del frigorifero, senza superare una settimana.
  • Congelateli puliti, sciacquati e tagliati a metà.

Casual, i funghi parigini accompagnano i piatti a scaglie (reni, guancia di manzo...) come la cucina borghese dove la crema è generosa.
Salare sempre alla fine della ricetta, altrimenti perderanno acqua e ogni consistenza.

Le nostre ricette

  • Ballotine di faraona con funghi
  • Bourguignon di manzo
  • Bourgui hamburger
  • Divano Belle Fontenay gratinato con funghi duxelle
  • Crema di indivia con capesante e funghi
  • Frittelle di funghi
  • Pancakes arrotolati con prosciutto e besciamella
  • Petto d'anatra di Landes ripieno di funghi e prosciutto di Bayonne
  • Barre con verdure antiche
  • Funghi cetrioli e manzo saltati

Altre ricette di funghi:
  • Cuocere i funghi: preparazione, ricette

il testo: Marina LEMPERT

Articoli Correlati Video: Champignons trifolati,leggeri.


Articoli Consigliati
  • Ricetta dello chef: spiedini di pura pecora con prosciutto di Bayonne
  • Ostriche con Champagne
  • Torte al mandarino
  • La preparazione degli asparagi nella shell: ricetta
  • Biscotti di pasta frolla con semi di ortica
  • Crumble di albicocca
  • Come preparare una bevanda kefir: ricetta
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento
La Maggior Parte Degli Articoli Commentati