Raccolta e conservazione di mele e pere


Raccolta e conservazione di mele e pere

In Questo Articolo:

Per secoli i nostri antenati hanno attribuito grande importanza alla conservazione delle loro colture da frutto. In passato c'erano i grandi alberi da frutto di castelli e dimore. La letteratura del 18°, 19°, 20° secolo ha lasciato alcune tracce sotto forma di piani di scaffali, scaffali,... ben elaborati.

Tra le persone di campagna più modeste abbiamo potuto vedere, tra gli altri, il metodo del "silo" all'aria aperta. L'inizio della preparazione è iniziato con lo scavo di trincee che delimitano il silo per garantire il drenaggio. Il fondo del silo, coperto da una rete sottile, contro i roditori, era coperto di paglia, erba secca o, meglio ancora, felci. I frutti, in buone condizioni, raccolti con tempo asciutto e dopo la scomparsa della rugiada mattutina, sono stati delicatamente posti su questo letto in modo che non si tocchino. Poi di nuovo uno strato di felce, per esempio, uno di frutta e così via. L'ultimo strato: un ultimo strato di felci e erba secca o paglia ricoperta di terra.

All'inizio del XX secolo, i produttori francesi spedirono le loro mele in Inghilterra in botti di legno contenenti strati di torba, il cui acido acido ha un'azione conservativa.

Il materiale

I metodi di conservazione pomlmes e pere con luoghi diversi e terre, ci limitiamo ad un processo divoratore semplice e non energetici quali la refrigerazione o altri mezzi industriali noti. Evitiamo gli scaffali con ripiani in legno così comuni da secoli perché il legno è una fonte di malattia e lascia un odore che penetra quando si usa la candeggina per disinfettare.

Attualmente l'ampia scelta di cassetti, ripiani e altri mezzi di conservazione in plastica o metallo ci lascia molte possibilità e la pulizia è più semplice. Qui dobbiamo tener conto che i ripiani devono essere perforati come ripiani o reti rigide per ottenere una perfetta circolazione d'aria tra i frutti e all'esterno della stanza. Infatti, i frutti emettono un gas etilene che attiva la loro maturità.

Il locale

  • Temperatura: tra + 2° C e 6° C è un semplice ma essere consapevoli, per esempio, Reinette Grise Canada, Belle de Boskoop e altri sono inclini a imbrunimento interno se tenuto sotto 2° C e reinette reimpostare sotto i 4° C.
  • Grado igrometrico: il 60% è il numero giusto. Non deve superare il 75%.
  • Luce: dovrebbe essere evitata perché attiva la maturità.
  • L'orientamento del locale: il Nord è da preferire.
  • Le pareti interne dei locali: si consiglia l'applicazione di calce.
  • Disinfezione: prima di conservare la frutta è utile bruciare uno stoppino o due di zolfo o formalina. Dopo questa disinfezione, la stanza deve essere ventilata per almeno 24 ore.

Come detto sopra la camera deve essere provvisto di un sistema di ventilazione, statico se possibile, la ventilazione meccanica è uno spreco di energia e nocivo che produce calore la buona conservazione della frutta, a meno che il sistema viene chiesto di al di fuori.

Note utili: I frutti non devono toccarsi, devono essere sani, puliti e raccolti senza problemi. Alcune varietà si disidratano rapidamente, così abbiamo visto i nostri genitori rilasciare una goccia di una semplice candela sul peduncolo che è il cordone ombelicale del frutto. Perché non la cera d'api, che è anche un potente antisettico?

Una visita quotidiana nei locali consente di scegliere i frutti più maturi da mangiare e di eliminare quelli danneggiati.

Tempo di raccolta

La maturità delle mele e delle pere è classificata in più periodi:

Mele estive: Masticare o usare da giugno a settembre, come e quando. Bianco trasparente, Astrachan rosso, Astrachan bianco, Vendemmia, Borovisky, ecc.

Pere estive: Harvest Pear, Colorful July, Buttered Giffard, Favorite Clapps, Trevoux Early, Good Christian Williams, Doctor Jules Guyot, ecc...

Mele autunnali: Quali non sono né frutto della guardia: Gravenstein, Transparent of Croncels, ecc...

Le pere autunnali: Beurré Hardy, Trionfo di Vienna, Bonne d'Ezée, Louise Bonne d'Avranches, Fondant Thirriot, ecc.

Frutti invernali e guardia, da raccogliere durante l'ottobre:

Queste sono le mele e le pere che iniziano a maturare intorno a dicembre e che, a seconda della varietà, vengono conservate durante periodi sfalsati, la cui fine potrebbe avvenire nel giugno dell'anno successivo per gli ultimi frutti.

Articoli Correlati Video: Come conservare le mele appena raccolte.


Articoli Consigliati
  • Il giardino di Oules (30)

    Il giardino delle oules, tipico delle belle case del 19° secolo, interamente racchiuso da mura, si tuffa sulla collina del ducato di uzès.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 13383 +Video
  • Michelia

    La michelia è un arbusto legato alla magnolia. Suggerimenti per piantare, punte di coltivazione, specie interessanti e varietà da piantare nel giardino.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 601 +Video
  • Adotta un porcellino d'India

    La cavia è una palla di tenerezza che delizierà ogni proprietario premuroso. Come acquisire questo piccolo animale e portargli le buone cure.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 12325 +Video
  • Stagno di alloro

    Scopri la latta di alloro, un arbusto facile da vivere in tutti i giardini o nel vassoioUlteriormente

    Visualizzazioni: 9511 +Video
  • Virginia Sumac

    Rhus typhina, o whitlow sumac: un piccolo albero con fogliame autunnale colorato. Suggerimenti per far crescere l'aceto.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 692 +Video
  • Latte con gerani

    Per fare in modo che i tuoi gerani producano più fiori, devi dare loro latte di tanto in tanto.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 14970 +Video
  • Piantare un rododendro

    La fine di settembre è il momento migliore per piantare un rododendro nel tuo giardino. Impara come farlo bene; è il pegno di un bellissimo arbusto nei prossimi anni.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 10136 +Video
  • Conosci meglio gli alberi da frutto
  • La rete di insetti
  • Buone associazioni nell'orto
  • Piantare una buona distanza
  • Il terriccio
  • Ermellino
  • Portare fiori
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento