Capitale francese della biodiversità - Premi 2010

Grande-Synthe, nel Nord, è stata nominata vincitrice del concorso "Capitale francese della biodiversità" il 14 ottobre. Anche Jarrie, Pessac e Besançon sono nella lista.

Capitale francese della biodiversità - Premi 2010

In Questo Articolo:

Celebrando l'Anno Internazionale della Biodiversità

Grande Synthe

Grande-Synthe

Nell'ambito dell'Anno Internazionale della Biodiversità dichiarato dall'ONU, l'Agenzia Regionale per la Biodiversità in Île-de-France (Natureparif) ha lanciato, a gennaio, il primo concorso della "Capitale" Biodiversità francese L'obiettivo era quello di distinguere i comuni della Francia da oltre 2.000 abitanti che hanno attuato azioni esemplari in termini di protezione e ripristino della biodiversità.

Dopo aver studiato 81 domande, Natureparif ha finalmente dato i risultati il ​​14 ottobre, durante una cerimonia all'Assemblea nazionale.

palmares

Pilota di Natureparif, la giuria era composta da ricercatori, naturalisti, urbanisti, professionisti e specialisti della natura della città. La sua missione era concentrarsi sugli spazi verdi.

La lista è la seguente:

  • Nº 1: Grande-Synthe (Nord), come "Città di 10.000 a 30.000 abitanti"
  • Nº 2: Jarrie (Isère), come "Città da 2.000 a 10.000 abitanti"
  • Nº 3: Pessac (Aquitania), come "Città da 30,001 a 100.000 abitanti"
  • Nº 4: Besançon (Doubs), come "Città di oltre 100.000 abitanti"

Un elenco a cui si aggiungono Pont-du-Château (Puis-de-Dôme) per un "Coup de coeur prize" e due città dell'Ile-de-France:

  • Aulnay-sous-Bois (93), che ha ricevuto il "Natureparif Award" che distingue una città dell'Île-de-France
  • Parigi, a cui la giuria ha assegnato una "menzione speciale"

Grande-Synthe (20.000 abitanti), è una città che è stata interessata a sviluppare un'ecologia urbana fin dagli anni '80, quando ha dovuto voltare pagina di un passato industriale. Oggi è diventata un punto di riferimento in questo settore. Grande simbolo della rottura operata: il distretto di Prédembourg, situato tra un'area urbana e una zona industriale, un vecchio orto ripiantato e rimboschito con 170.000 piante tanto da diventare sia un autentico polmone verde un posto bellissimo camminare per gli amanti della natura.

Grande-Synthe parteciperà alla decima riunione della Conferenza delle parti (COP10) alla fine di ottobre in occasione della Convenzione sulla diversità biologica (CBD) a Nagoya (Giappone).

La città, un attore chiave nella protezione della biodiversità

Natureparif

Le città sono attori chiave nella protezione della biodiversità e degli ambienti. Agiscono quotidianamente insieme ad altre comunità (consigli regionali, generali...), in collegamento con lo stato e il supporto delle associazioni naturalistiche e della protezione della natura.

Questa competizione, sostenuta dalla Commissione europea e organizzata anche in Germania, Spagna, Slovacchia e Ungheria, sarà rinnovata in Francia nel 2011 da Natureparif. L'attenzione sarà rivolta in questa occasione al tema degli strumenti di pianificazione e pianificazione. Parteciperanno non solo città, ma anche comunità di comuni e agglomerati.

Per saperne di più: //natureparif.fr

Credito fotografico: Natureparif

Articoli Correlati Video: Parigi, Francia: Video Tour di Champs Elysees (Parte 1).


Articoli Consigliati
  • I consigli su
  • Blette (o bietola)
  • Hemiptera, afidi, aleurodidi, cocciniglie
  • Quali strutture per l'alloggio
  • La superficie del mio corpo d'acqua è invasa dalla lenticchia d'acqua. Come eliminarli?
  • Le cose su
  • Melastomaceae / Melastomaceae
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento