Un filtro per il tuo laghetto

Un bellissimo laghetto ornamentale in giardino è possibile, ma è quasi indispensabile utilizzare un dispositivo di filtrazione. Qual è il principio di questi filtri e come scegliere un modello adatto alle tue esigenze?

Un filtro per il tuo laghetto

In Questo Articolo:

introduzione

Filtro UVC per laghetto

Avere un bel laghetto da giardino in cui la vita si sviluppa richiede di garantire il suo equilibrio biologico.

L'ambiente è chiuso, la popolazione (piante, pesci) generalmente abbondante, è raro che questo fragile equilibrio possa essere mantenuto senza ricorrere a attrezzature "tecniche".

In assenza di un sistema di manutenzione e filtrazione, l'eutrofizzazione viene generalmente raggiunta (contenuto eccessivo di nitrati, che a sua volta porta alla scomparsa di specie viventi).

filtrazione

Un adeguato sistema di filtrazione e una lampada UV assicurano una chiara acqua tutto l'anno.

Acqua limpida: non fine a se stessa

Nota che avere un'acqua perfettamente pulita non significa che sia di qualità!

Sistema di filtri

Filtro UVC nella sezione

I filtri sono preziosi alleati per garantire l'equilibrio dello stagno. La loro operazione si basa su 3 passaggi:

  • succhiare il più possibile dallo stagno (questo è lo scopo della pompa)
  • conservare questi rifiuti a livello dei vari filtri, dal più ampio al più bello secondo la "gabbia" considerata (è la filtrazione propriamente detta)
  • trasformare alcuni detriti per renderlo assimilabile dalle piante nel bacino (questa è la decomposizione biologica)

Hai detto che i batteri?

I filtri contengono supporti porosi (roccia lavica...), il cui interesse è di massimizzare la superficie di contatto con l'acqua. I batteri che vi si depositano ossidano i rifiuti organici.

ossigenazione

Il filtro ha anche la funzione di arricchire l'acqua con ossigeno disciolto, un'operazione che avviene attraverso la circolazione dell'acqua.

Il problema dei nitrati

L'eliminazione dei nitrati non è garantita dai filtri. Questo è il motivo per cui le piante acquatiche di banca sono indispensabili, e una laguna del più desiderabile.

Lampada UV

Filtrazione del bacino: schema schematico

La lampada a raggi ultravioletti, a volte integrata nel coperchio del filtro, è posizionata tra l'uscita della pompa e l'ingresso del filtro. La radiazione che produce blocca la proliferazione delle alghe, che vengono poi fermate e quindi scomposte ai filtri.

Scegli una lampada UV

È il potere che sarà il fattore di scelta. Lo determinerai in base alla capacità del tuo laghetto, contando l'equivalente di 2W per 1000 litri d'acqua.

manutenzione

Sostituzione della lampada dopo 10.000 ore di utilizzo, quasi una volta all'anno poiché questa lampada deve funzionare 24 ore al giorno.

UVC

Parliamo di lampada UV "C" perché la lunghezza d'onda irradiata dalla lampada è generalmente compresa tra 240 e 280 nanometri, chiamata "banda C".

Buono a sapersi: la lampada UV impedisce la crescita di alghe unicellulari, ma non ha azione contro le alghe filamentose.

Scegli un filtro

Esiste una scelta molto ampia di diversi modelli di progettazione e capacità. Per stagni medio-piccoli (<12m3), è possibile utilizzare un filtro compatto. Completi, generalmente dotati di una lampada UV integrata, questi modelli filtrano l'acqua in modo efficiente se il numero di pesci è ragionevole. I blocchi di schiuma che li equipaggiano assicurano una corretta filtrazione meccanica.

Se il tuo stagno supera i 12.000 litri, avvicinati a un professionista. Questo specialista ti consiglierà l'attrezzatura appropriata (vortex, camera multipla, filtro a barile, letto mobile...).

Usare consigli

Un filtro stagno deve funzionare 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Fermare la pompa porta inevitabilmente alla morte dei batteri.

Il periodo di filtraggio che si estende dall'inizio della primavera all'autunno, sarà necessario durante il riavvio per spurgare il filtro e risciacquarlo bene, altrimenti l'acqua dello stagno sarà inquinata. In questa occasione, pratica "semina batterica", che consiste nel depositare sul filtro di nuovi batteri, che assicura il rapido avvio della degradazione della sostanza organica.

Per leggere anche:

  • Uno stagno naturale
  • Quale pompa per il mio acquario?

Articoli Correlati Video: Filtro laghetto fai da te 6 acqua trasparente.


Articoli Consigliati
  • Mora tibetana, rubus thibetanus

    Suggerimenti per piantare e mantenere la radica tibetana, rubus thibetanus.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 8836 +Video
  • Mirtilli: origine, cultura e moltiplicazione

    I nostri giardini ospitano piante provenienti da tutto il mondo e i vivaisti lavorano da secoli per ibridarli, modificarli e renderli sempre più sofisticati e spettacolari. E i nostri fiori locali? Non hanno il loro posto nel giardino? I mirtilli fanno parte di questi fiori selvatici del nostro paese, fascino semplice e country, molto facile da coltivare.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 8849 +Video
  • Mantieni il tuo concime di ortica e consolida

    Tengo queste purine in vecchi cubottatori di plastica che schiacciano, con il rubinetto orientato in modo appropriato per avere il vuoto dell'aria. Ho tenuto queste purine a dieci mesi di distanza o mescolato secondo le piante da annaffiare (azoto?). Con risultati sorprendenti in uso!Ulteriormente

    Visualizzazioni: 14892 +Video
  • Controlla la temperatura nella serra

    Come controllare la temperatura della serra? Troppo caldo in estate, freddo in inverno: consigli e soluzioni semplici per isolare, arieggiare, riscaldare la serra.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 9047 +Video
  • L'erba di Wimbledon

    Il torneo di tennis più leggendario al mondo richiede un pitch all'altezza dell'evento. L'erba di wimbledon è quindi l'oggetto dell'attenzione.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 13173 +Video
  • Lo spaccalegna Distridel, sicuro ed efficace

    Hai diviso il tuo legno da solo per nutrire la tua stufa o il tuo camino? Scopri lo spaccalegna manuale distridel, sicuro, ergonomico, pratico ed efficiente.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 2012 +Video
  • Dizionario di O O giardiniere

    A b c d e f g h i j k l m p q r s t u v w x y z oidium: malattia caratterizzata da fogli bianchi infeltrimento oleaceae: la famiglia oleaceae è una famiglia di piante dicotiledoni che comprende 900 specie distribuite in 25-26 generi. Sono alberi e arbusti o talvolta liane, con foglie intere opposte.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 12818 +Video
  • Mora tibetana, rubus thibetanus
  • In che modo le piante si proteggono dal freddo?
  • Leucadendron
  • Scegliere la pala giusta
  • La Datura contro il coleottero del Colorado
  • Zucchine e zucchine: impollinazione manuale
  • Oidio
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento
La Maggior Parte Degli Articoli Commentati