Ambienti che favoriscono lo sviluppo di funghi


Ambienti che favoriscono lo sviluppo di funghi

In Questo Articolo:

Se la foresta è il tipo di habitat che viene immediatamente in mente quando parliamo di funghi, possono crescere in ambienti molto diversi: prati, pascoli, prati, parchi, brughiere, paludi.

Funghi: funghi porcini nella foresta

Il Boletus estivo apprezza in particolare i bordi erbosi delle foreste di querce. I funghi non sono distribuiti casualmente. Diversi fattori condizionano la loro crescita.
  • vegetazione in atto, compreso il tipo di foresta o specie di alberi;
  • l'età dello stand ;
  • proprietà del suolo (caratteristiche chimiche e fisiche);
  • clima (temperature, precipitazioni, venti).

Ambienti forestali

Il tipo di supporto forestale è abbastanza facile da determinare. I funghi possono quindi essere classificati in tre grandi gruppi:
funghi che crescono solo sotto i legni duri, quelli che spingono solo sotto conifere (chiamati legni dolci nel linguaggio corrente) e quelli che appaiono indifferentemente sotto entrambi i tipi di alberi.
Alcuni funghi, rari, sono strettamente legati a un singolo albero, ad esempio l'elegante Boletus, che si trova solo sotto il larice. Nella maggior parte dei casi, i funghi hanno una gamma più ampia, come i boletus granulati, che crescono sotto i pini, come il pino silvestre, il pino marittimo, il pino d'Aleppo o il pino parasole. Alcuni appariranno solo in tribune stabilite per diversi anni, come il porcino di Bordeaux o la Girolle; altri, invece, possono essere stabiliti in piantagioni molto giovani, come l'accessorio laccato o il boletus granulato, che può apparire sotto gli alberi solo di pochi anni.
Tra le proprietà del suolo, la sua natura è un fattore importante. Alcuni funghi crescono su terreni acidialtri su terreni calcareialtri sono indifferenti alla natura del suolo e favore l'essenza dell'albero. Ad esempio, il delizioso Lactarius cresce indifferentemente su suolo acido o su suolo calcareo, ma solo con conifere (quasi sempre pini); Viceversa, il Boletus di pino può essere trovato in una foresta di conifere come in una foresta decidua, ma solo su un terreno acido.

Ambienti non forestali

I funghi non sono solo presenti nelle foreste. Praterie o pascoli, parchi prati o bordi stradali costituiscono ambienti che, sebbene meno prolifici delle foreste, Nondimeno rifugio molte specie, molto diverso dalle specie forestali.
I funghi possono crescere con scarse precipitazioniperché la copertura vegetale che probabilmente scherma l'acqua piovana è meno abbondante che nella foresta. Le specie crescono rapidamente dopo una forte pioggia. In cambio, la mancanza di copertura causa un'asciugatura più rapida in caso di calore elevato. I funghi delle praterie hanno un diverso modo di vivere rispetto alla maggior parte delle specie che vivono nella foresta. Si sviluppano, in generale, dall'unica materia organica che disegnano nel terreno o sulla lettiera, senza l'intervento di altre piante: sono specie saprofite.
In contrasto con funghi selvatici Questi funghi compaiono principalmente in autunno, e spesso appaiono in primavera e talvolta possono essere visti in autunno. Sembra che sia la temperatura che influenza prima la loro crescita.
Praterie hanno il vantaggio di fornire noi alcuni ottimi commestibili, facili da individuare e spesso spingono le truppe o cerchi: prato agarico, MARASMIUS OREADES, Foot-viola, Pleurotus eryngii.
Le praterie insuperate, disseminata di cespugli di ginestre o di felci, sono favorevoli all'alto Lepiot o Coulemelle.
I funghi che crescono vicino a siepi o arbusti possono essere aggiunti a questa lista. Così il tricholoma di San Giorgio o gli entolomi primaverili, che appaiono sotto le prugnole o i biancospini. È lungo le siepi di cenere che alcune morchie e spugnole trovano il loro posto preferito.

Sfondi particolari

Le dune
Si potrebbe pensare che nessun fungo è in grado di crescere nella sabbia della fascia costiera. Questo non è il caso: molte specie sono specializzate in questo tipo di ambiente. Alcuni appaiono regolarmente ogni anno, altri compaiono improvvisi e inaspettati.Alcuni sono primavera come la Morella des Dunes che appare a marzo. Ma la maggior parte sono autunnali, crescono a novembre e anche in inverno. Hygrofhores, lepiotes, agarics, geographies: molti gruppi sono rappresentati. Questi funghi hanno il piede in gran parte sepolto nella sabbiae spesso emerge solo la parte superiore del cappello, come in le dune Amanita.
Luoghi di fuoco
I quadrati di fuoco o di carbone sono siti in cui sono stati bruciati i rami (ad esempio, quando si taglia il legno). La presenza di ceneri o di un terreno nero e nudo consente di localizzarli. Alcuni funghi cercano questo tipo di ambiente, esclusivamente o preferibilmente. Le specie si susseguono secondo l'età del fuoco. il peziza sono tra i primi ad apparire. Si noti che questi siti sono tra gli ambienti privilegiati di spugnole.

Indici di presenza di funghi

Le specie arboree o arbustive a cui sono attaccati i funghi sono tra gli indizi più facili. La quercia o il castagno, ad esempio, sono favorevoli ai porcini estivi o all'ananite di Caesar, mentre il delizioso Lactary crescerà solo sotto i pini. I funghi non vengono distribuiti casualmente, osserva le piante attorno alla tua ricerca e prova a ricordarlo: è il segreto dei buoni raccoglitori che indovinano cosa troveranno identificando un luogo. I funghi stessi possono essere preziosi indicatori della presenza di questa o di quella specie commestibile. Si osserva spesso che l'agarico è indicativo di una posizione con i funghi porcini di Bordeaux, quindi è spesso sufficiente trovarlo per trovare funghi porcini. La piccola prugna Clitopile dà le stesse indicazioni.

Questo articolo proviene dal libro

La piccola ricetta EsdemGarden dei funghi

La piccola ricetta EsdemGarden dei funghi
Jean-Marie Polese
Bart Buyck

il testo: Bart BUYCK
Testo / Foto: Jean-Marie POLESSE

Articoli Correlati Video: 7 rimedi per combattere i funghi di piedi e mani.


Articoli Consigliati
  • Il mio nespolo è coperto di macchie marroni
  • Video: qual è il terreno ideale per coltivare bene?
  • Come costruire una terrazza in base al tuo budget
  • Coltivare la stella gelsomino (Trachelospermum jasminoides)
  • Eliminare i rifiuti verdi in conformità con la legge
  • L'installazione di un pontile per camminare sull'acqua!
  • Il mio giardino è invaso dall'egoopodo. Cosa fare?
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento