Malattie degli agrumi


Malattie degli agrumi

In Questo Articolo:

Gli agrumi sono spesso infettati da malattie virali o fungine, soprattutto se le condizioni di crescita non si adattano veramente a loro, cosa che li indebolisce. Vediamo insieme che sono queste malattie e come curarle biologicamente.

Malattie virali

Spesso le malattie virali mortali sono molto distruttive, riducono i raccolti e mettono in pericolo la longevità degli alberi colpiti.

Psorosi squamosa è una malattia diffusa nei frutteti e colpisce molti agrumi tranne gli alberi di limoni. Gli alberi colpiti sono indeboliti, i frutti rimangono piccoli e cadono. Colpisce solo i soggetti innestati e gli spread al di sopra del punto di innesto. Il portainnesto non è interessato, solo l'innesto mostra i sintomi. Le squame e la desquamazione vengono prima osservate sul tronco e poi sui rami del falegname. Il miglior metodo di combattimento è la prevenzione. Acquista solo alberi certificati gratuitamente.

distruttivo la sadza tocca gli agrumi di tutto il mondo. Una riduzione del diametro del portinnesto, la necrosi della corteccia alla cucitura, la colorazione e il rotolamento delle foglie seguiti da una caduta, bacche di cattiva qualità sono i sintomi più comuni. Gli afidi sono il principale vettore della malattia, quindi la prevenzione e il controllo di questi insetti è fondamentale.

Malattie crittogamiche

Prodotte da funghi microscopici, queste malattie sono raramente fatali agli agrumi ma riducono le colture e indeboliscono gli alberi.

Lo stampo fuligginoso è fortemente legato alla presenza di afidi, aleurodidi o cocciniglie che secernono una melata su cui cresce il fungo. Il fogliame è coperto da una fioritura nerastra che, se si estende, può prevenire la fotosintesi. È sufficiente implementare mezzi di prevenzione contro questi parassiti in modo che lo stampo fuligginoso non si assesti. Spruzzi di sapone nero in caso di attacco parassita sono molto efficaci.

gommosi è causato da un fungo che si manifesta in caso di eccesso di acqua nel terreno e al punto di innesto. La corteccia quindi forma delle placche scure che scoppiettano per lasciare il posto a un flusso di gomma. Ancora una volta, la prevenzione rimane in atto, avendo cura di drenare adeguatamente il terreno prima di piantare e di non seppellire l'innesto. Per trattare le ferite curettate, applicare un lavaggio all'argilla o alla propoli.

Marciume marrone è facilmente riconoscibile come appare sempre dopo forti piogge e alte temperature. I frutti affetti vengono prima depigmentati e poi marcati con una macchia di sughero che si diffonde gradualmente fino a coprire tutto il frutto. Questo compito emana un odore particolare. Si noti che alcuni frutti dall'aspetto sano possono mostrare segni dopo il raccolto e durante la conservazione.

La prevenzione è una buona soluzione per evitare la malattia. Piantare sempre in terreno ben drenato e ricordarsi di rimuovere le erbacce selvatiche molto spesso per evitare l'umidità del terreno. Per lo stesso motivo, l'acqua a intervalli lunghi, avendo cura di lasciare asciugare il terreno alcuni centimetri prima di annaffiare di nuovo.

I rami più bassi sono più facilmente colpiti dal marciume bruno, si consiglia di tagliarli fino ad un'altezza di 60 cm sopra il livello del terreno, questo eviterà un'eccessiva diffusione. Rimuovere tutti i frutti colpiti e bruciarli, non lasciarli a terra per evitare che il fungo resti dormiente nel terreno fino alla successiva pioggia.

Articoli Correlati Video: La cura biologica degli agrumi.


Articoli Consigliati
  • Cereali

    Usato da tempo immemorabile per nutrirci e nutrire il bestiame, i cereali ora vengono prodotti e consumati in quantità fenomenali. Da quali piante vengono? In quali forme li consumiamo? Proviamo a vedere più chiaramente in questo vasto argomento...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 12600 +Video
  • Pera terrestre: piantagione, raccolto e raccolto

    Suggerimenti per piantare, coltivare e raccogliere la pera terra o lo yakon, un tubero vicino al topinambur.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 9688 +Video
  • Palma triangolare, Dypsis decaryi

    Suggerimenti per piantare, coltivare e mantenere la palma triedrica o triangolare, dypsis decaryi.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 9668 +Video
  • Cozze contro la cloche di pesca

    Non scartare i gusci di cozze, metterli in piccole reti appese alle pesche. Questo li protegge dalla cricca.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 14976 +Video
  • Litter bulbi estivi in ​​autunno

    Una volta terminata la fioritura e prima del primo freddo, sarà il momento di dissotterrare i bulbi estivi per conservarli nelle migliori condizioni per trovarli intatti nella primavera successiva.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 12839 +Video
  • I consigli su

    Balcone proteggere le radici di piante in vaso bacino proteggere il suolo intorno alle piante piantagione piante sommerse messa a dimora di piante sommerse laghetto escludere gatti vasi di piante protezione vento le sue piante in vaso piante secche per decorare un impianto galleggiante contro il verde acqua erbe piede frutta mantenere l'umidità ai piedi della pianta piante invasive rimineralizzare le piante usano l'acqua dell'acquario come fertilizzante per le piante impianti di processo wormer fiore per piante verdi da fertilizzanti liquidi piante mantenere l'umidità ai piedi delle piante tè freddo con piante verdi fissare piante a paletti vUlteriormente

    Visualizzazioni: 15438 +Video
  • Messa in scena dei suoi cespugli di rose

    Evidenzia le tue rose in una messa in scena secondo lo stile del tuo giardino.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 14291 +Video
  • Potare una siepe persistente
  • Nocciola alla balanina
  • Risparmiare acqua nell'orto
  • Bassin, uno spettacolo animato
  • Usa una seminatrice manuale
  • Slug: come combattere
  • Scegliere una serra da giardino
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento
La Maggior Parte Degli Articoli Commentati