Differenziare Echeverias, Sempervivums e Jovibarbes


Differenziare Echeverias, Sempervivums e Jovibarbes

In Questo Articolo:

Per il giardiniere non iniziato questi tre tipi di piante sono stranamente simili. Spesso raggruppate sotto il termine riduttore "carciofo" queste piante con rosette tuttavia presentano alcune differenze.

Punti comuni

Echeverias, Sempervivums e Jovibarbes sono tutte piante succulente di forme arrotondate composte da rosette di foglie intercalate. A volte ricoperte di pelo, a volte senza armi, spesso verde, ma marrone o fogliame rossastro di molte varietà di questi generi può essere confuso. Quando la nomenclatura viene coinvolta, è ancora più difficile trovarne alcuni considerando il genere Jovibarba come una semplice suddivisione del genere Sempervivum!

Differenze ancora ben marcate

Se date un'occhiata più da vicino, queste piante, che sono molto simili, presentano ancora alcune differenze evidenti, la più importante delle quali è al livello delle origini, che ovviamente influenza le condizioni di crescita.

Il genere Echeveria comprende oltre 150 specie delle regioni calde, secche, semidesertiche del Centro America e del Texas. Non sono affatto rustiche, a differenza di Sempervivum e Jovibarba.

La coltivazione degli Echeverias in campo aperto sarà possibile solo nelle regioni più calde del nostro paese e ancora in terreni molto ben drenati. Altrimenti dovranno stare al caldo, in un appartamento luminoso, in una serra o in una veranda a rischio di non passare l'inverno.

Gli Echeverias si distinguono anche per la loro dimensione spesso più grande, i soggetti più grandi possono raggiungere quasi 40 cm di altezza e fino a 50 cm di diffusione.
Le foglie sono sempre carnose spesso pruineuse e argentate per combattere meglio contro gli effetti del caldo e del sole. Alcuni soggetti sono senza stelo, altri prendono la forma di una boccola portato da steli coronato rosette che non è mai il caso in sempervivums o Jovibarbes guardia una forma prostrata e strisciare lungo il terreno.

L'infiorescenza di Echeverias è trasportata da lunghi piccioli. In cime o pannocchie, i fiori sono arancione con predominanza gialla all'interno.

Il genere Echeveria è facilmente separabile dagli altri due che a differenza di questo ha solo piante monocarpiche esempio la rosetta muore dopo la fioritura è completa per far posto a dispositivi rilasci. Al contrario, gli Echeverias possono fiorire diverse volte consecutive.

Questo è complicato in termini di Sempervivum e Jovibarba... Entrambi i tipi crescono nelle zone temperate e montane d'Europa e sono perfettamente resistenti. Possono essere piantati nella maggior parte delle nostre regioni nel terreno, nelle fessure di un muro a secco o persino sui tetti come è consuetudine. Una vecchia leggenda assicura che queste piante installate sui tetti proteggessero dai fulmini; questa convinzione è ancora saldamente radicata in alcune regioni.

I fiori sono un buon mezzo di differenziazione: quelli dei Sempervivum sono protagonisti, mentre quelli del Jovibarbas sono a forma di campana. Una grande differenza che permette di sapere con certezza quale tipo di pianta appartiene.

Articoli Correlati Video: .


Articoli Consigliati
  • Un po 'di aceto contro gli afidi
  • La Datura contro il coleottero del Colorado
  • Gardenia
  • Cynips della castagna
  • Piante tropicali in giardino
  • Marrone pelargoni, gerani Lycene
  • Meglio con l'arrivo dell'inverno
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento
La Maggior Parte Degli Articoli Commentati