Distruggere una tensione: le diverse tecniche


Distruggere una tensione: le diverse tecniche

In Questo Articolo:

Dopo aver abbattuto un albero, estirpare il moncone a volte è un problema. Cosa fare? Metodo muscolare o metodo più mite? Dipende da te.

Distruggere una tensione: le diverse tecniche

Non è facile affrontare il ceppo di un albero. A seconda della specie, può avere radici lunghe che devono essere amputate con una sega, un'ascia o una motosega per poter scavare. A questo si aggiunge il diametro che, se è consistente, significa che sarà molto pesante da sollevare quando esce dal terreno. La seconda opzione, che consiste nel lasciarla sul posto e nell'attivarne la degradazione, dipende anche dalla natura del legno. Il più difficile ovviamente richiederà molto più tempo per marcire.

Il modo forte

Qualunque sia la dimensione del ceppo, prima libera la terra con un piccone su una superficie e una profondità sufficienti per accedere alle radici. Rimuovere il terreno sotto le radici in modo da poter utilizzare meglio lo strumento utilizzato per tagliarli (ascia, sega, ecc.).
  • Se non è troppo grandeusa, per estrarlo, un piede di porco, appoggiato a una grossa pietra come un braccio di leva.
  • Un ceppo più grande richiede un paranco manuale. In questo caso, assicurarsi che la catena sia agganciata al moncone (dalle radici) e che il verricello sia ancorato su un supporto forte. Maneggiarlo delicatamente per evitare lo stallo.
  • riposo l'enorme tensione. Qui, un backhoe è essenziale, il che implica un perfetto controllo della sua gestione. Ci deve anche essere spazio per operare.
I decespugliatori o gli affitti delle pala sono costosi ma il più delle volte necessari per distruggere o rimuovere ceppi ostinati. Conta in base alla macchina, tra 150 a 300 euro di noleggio al giorno.

Le tecniche morbide

Quando un tronco viene tagliato quasi a terra, si può semplicemente coprire il moncone con il terreno per nasconderlo. Ma è anche possibile accelerare la sua decomposizione senza prodotti chimici.
  • Praticare con uno stoppino una moltitudine di fori che, se riempito regolarmente di acqua piovana, promuoverà la putrefazione.
  • Un'altra soluzione per un obiettivo identico: martello ascia.
  • Anche se non costa nulla, questa tecnica richiede molta pazienza. L'idea è di privare lo sforzo della luce in modo che possa marcire da solo. Privandola di questi elementi elementari, sparirà. Il verme e i funghi si prenderanno cura del lavoro per te. Per questo, installare un sacchetto della spazzatura o un telone impermeabile sulla pianta. Il processo può durare tra 6 mesi e 2 anni.
  • Infine, secondo alcuni roba del vecchio giardiniereutilizzando un trapano, scavare fori distanti 10 cm e profondi 20 cm su tutta la superficie del moncone. Infila gli spicchi d'aglio. Riempi i buchi con terra, preferibilmente argilla. L'aglio ha proprietà di accelerazione della decomposizione.

E, se non hai il tempo

È sempre possibile utilizzare i servizi di un arboricoltore, un potatore o un paesaggista. Ha un costo, ma questi specialisti dell'albero sono attrezzati per questo tipo di lavoro, a volte su larga scala.

il testo: Jean-Paul LAUTER

Articoli Correlati Video: Vita stressata? Ecco la anger room dove sfogarsi e spaccare tutto.


Articoli Consigliati
  • Cosa fare con il mio columnéa questo inverno?
  • Foglio Cultura: Erba di San Giovanni (Hypericum)
  • Fotinia d'irrigazione: materiale, bisogno, frequenza
  • Come fare le talee del pergolato?
  • Come mantenere una brugmansia in un posto senza luce?
  • È necessario potare gravemente la brugmansia in inverno?
  • La mia mimosa coltivata in vaso non ha supportato il suo passaggio in veranda. Perché?
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento