Data

La data, il frutto della palma da datteri, è energica a causa del suo contenuto di zucchero. Viene spesso consumato in forma secca, ma può anche essere acquistato fresco. Originario del Medio Oriente, si assapora così com'è e dà un tocco esotico alle ricette più semplici.

Data

In Questo Articolo:

La data: fresca o secca?

Datteri secchi

La data è un frutto carnoso, oblungo, lungo circa 4-6 cm. Sull'albero (la palma da dattero), le date sono raggruppate in diete di diverse centinaia di frutti, il cui peso raggiunge dai 10 ai 15 kg. Sono a volte freschi, tuttavia, è fragile e delicato da trasportare: il più delle volte, è in forma secca che viene venduto in Europa. Viene acquistato alla rinfusa, in un ramo ("ramificato") o in scatola, e si conserva per molti mesi, fresco e asciutto.

Vantaggi nutrizionali

La data è un frutto molto energetico perché è particolarmente ricco di carboidrati (fruttosio, glucosio e saccarosio). Il suo contenuto di zucchero varia tra circa il 25% quando è fresco e il 70% quando è secco, per un valore calorico di 282 kcal per 100 g di data essiccata. È quindi raccomandato per tutti gli sportivi. Il suo contenuto di fibre è relativamente alto (2% fresco, 7% secco) e contiene quantità significative di sostanze antiossidanti. Infine, fornisce vitamine (B2, B3, B5, B6) e minerali (potassio, magnesio, calcio, cromo e rame in particolare).

Leggi anche: Frutta secca: una risorsa per la salute

Origine e storia

Palma da datteri

La palma da dattero (Phoenix dattilifera), che può superare i 30 metri di altezza, proviene dalle zone aride e semi-aride del Medio Oriente. Ha bisogno di calore e sole, ma anche di umidità, motivo per cui fa parte della tradizionale vegetazione delle oasi. La sua cultura è molto antica e risale ad almeno 4000 anni fa e la data è stata per lungo tempo uno degli alimenti base dei beduini. Gli arabi lo diffusero in tutto il Mediterraneo e la sua introduzione in Europa risale al tempo delle Crociate. Nel Medioevo, sulle tavole europee, veniva usato, come il miele, come dolcificante.

Cultura e varietà del mondo

Oggi la data viene coltivata in Egitto, Iran, Marocco, Algeria, Israele o California. Ci sono più di 300 varietà in tutto il mondo, la maggior parte di queste varietà è prodotta per il consumo locale (umano e animale). Nel nostro clima, la palma da dattero non può essere coltivata e, in ogni caso, non porta frutti. Tuttavia, è possibile tentare la germinazione di un nuovo datario: questo, posto in un terreno umido e caldo, germina in linea di principio in 2 o 6 mesi.

Per leggere anche:

  • Palma resistente al freddo: le principali palme rustiche
  • Alberi da frutto mediterranei

Sul mercato francese, in forma essiccata, troviamo principalmente le varietà Deglet Nour (chiamate anche noce moscata, bacche, la più comune) e Medjool (frutta carnosa e moelleu). Più rara, Deglet Talmine è anche la più grande (frutto di circa 40 g). In forma fresca, potresti incontrare la data di Hayani, un piccolo frutto con la pelle nera e lucente; la Sfinge, meno allungata, e marrone-nero in maturità; o il Barhi, dolce e succoso, con una pelle chiara e liscia, spesso presentata in ramo.

degustazione

La data è assaggiata così com'è, fresca o asciutta, come dessert o spuntino. Possiamo inserire alcuni pezzi in una macedonia o farcire con la pasta di mandorle il frutto intero e snocciolato (per fare i frutti mascherati). Nella versione salata, provali con il formaggio olivastro o cremoso come aperitivo, aggiungili alle tue ricette tajine o ai tuoi piatti vegetariani a base di lenticchie, riso e spezie: un cambio di scenario garantito!

Articoli Correlati Video: DATA - Don't Sing feat. Benny Sings (official video).


Articoli Consigliati
  • I benefici dell'eucalipto globulare sulla tua salute
  • I consigli su
  • Bruco processionario: prevenzione e controllo
  • Carenza di ferro: sintomi, conseguenze e rimedi
  • Quali sono i vantaggi e gli svantaggi del controllo termico delle infestanti?
  • Verso un ritorno dell'applicazione aerea dei pesticidi
  • Le cose su
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento