Rotazione delle culture: menta


Rotazione delle culture: menta

In Questo Articolo:

La menta è un'erba perenne che appartiene alla famiglia delle Lamiaceae. Apprezza particolarmente le terre fertili e fresche.

Zecca - F. Marre - EsdemGarden - Pinard / Marie Marcat Wood

La rotazione della cultura della menta: quando e perché?

La menta è una pianta perenne che, pur essendo avida di azoto e altri nutrienti, può rimanere sul posto per tre anni consecutivi nel giardino. La menta non è molto sensibile alle malattie e ai parassiti. Solo la ruggine può raggiungerlo; in questo caso, strappare i piedi, bruciarli e non coltivare più la menta per almeno 3 anni in questa posizione.

Dopo quale cultura coltivare la menta?

Piantare la menta dopo un raccolto di cereali, o dopo gli ortaggi a radice come patate, rape e cipolle, che attirano gli elementi in profondità nel terreno a differenza della menta che ha radici superficiali.

Cosa seminare o piantare dopo la menta?

Semina verdure come fagioli, fagioli o piselli che reintegrano l'azoto del suolo.

Articoli Correlati Video: la disinfestazione del terreno.


Articoli Consigliati
  • Riuscire a scavare i porri: consigli
  • Come innaffiare il basilico: consigli e metodo
  • Come sbarazzarsi dell'erba che cresce con la lattuga di agnello?
  • Come garantire una buona concimazione per ottenere un buon raccolto di pomodoro
  • Foglio di cultura del perry: il consiglio del giardiniere
  • Nell'orto: 4 soluzioni contro le malattie
  • Io uso molto letame di pollame nel mio giardino. Dovremmo aggiungere un altro emendamento?
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento