Creare un'aiuola per lungo tempo


Creare un'aiuola per lungo tempo

In Questo Articolo:

Godere di tutto l'anno di una massiccia dall'aspetto naturale, che richiede poca manutenzione e che offre una varietà di fauna selvatica? Suggerimenti per progettare e costruire un enorme a seconda del clima e scegliere la posizione e la varietà di fiori che si leveranno in piedi, garantendo nel contempo la biodiversità in giardino.

Massiccio estivo: alltium, lavandaie e gladioli byzantinus

Progettare un enorme

  • Determina un tema filo rosso: Tematica colorato, stagionali o dettate da vincoli di posizione (sole, ombra, umida terra...), definito secondo le vostre aspettative, il desiderio e mezzi.
  • Scegli la posizione: Altezza delle piante, i colori scelti e il tipo di piante dipendono da dove verrà installata la massa. Se il terreno è in pendenza, attirare la vostra massiccia nel senso dei contorni per facilitare la manutenzione. Per allungare visivamente il giardino, posizionare le piante in colori tenui, sullo sfondo forme diffuse, colori vivaci e le forme dense in primo piano.

Disegna un massiccio

  • Materializza i contorni e i limiti del tuo massiccio: Avere a terra un tubo flessibile, rami snocciolate terra, collegati da una corda, sabbia o la calce per segnare il tuo futuro massiccia. Apprezzate la curve, superfici, immaginare l'altezza della vegetazione... e correggere il vostro percorso fino a completa soddisfazione.
  • Pubblica la trama su un piano di griglia
  • Calcola superfici e densità di impianto

Preparare il terreno del massiccio

  • Pratica la "falsa semina" (2 mesi prima della semina) per sradicare definitivamente radici e semi di piante infestanti.
  • Prepara la terra: Becher, evacuare grandi pietre e rimuovere le radici delle erbacce (specialmente cardi, convolvolo, gramigna, bryone)
  • Arricchisci il terreno: Modificare localmente solido background di piante, arbusti e superiori (gigante perenne) e più in generale il benvenuto ai piccole aree piante. Applicare la materia organica (compost terreno di casa, pasto, letame disidratato...) e fertilizzanti organici (corno schiacciato, sangue secco...). Per ottenere terriccio (molto ricco di compost), spellare e riciclare un vecchio prato.

Scegli le piante

  • Pensa locale: Le piante devono essere naturalmente adattati al vostro clima (o il vostro microclima) al vostro campo (calcare / acido, secco / umido...) e l'esposizione.
  • Attira gli ausiliari del giardino: Favorire gli impianti che servono come vitto e alloggio (semi, nettare, frutta) per insetti e piccoli animali utili. Assicurati di scartare le doppie piante da fiore che non attraggono gli insetti foraggiatori.
  • Preferisci le piante "naturali": perenne, robusto e rustico: rudbeckia, sanguisorbes, coneflowers, girasoli, sedum... offrono molteplici attrazioni, grafica estetici. Sono anche molto decorativi in ​​autunno e in inverno per la loro silhouette molto grafica. Giocando con la gamma di erbe e ombrellifere che ha sempre instillato una nota paese. Evitare molto migliorate orticolo come delfinie giganti, suscettibili alla malattia, che richiede staking, ingressi regolari di fertilizzanti e acqua.
  • Limita il numero di varietà: a seconda delle dimensioni del massiccio, comporre gruppi della stessa pianta. Evitare effetto puntinismo con i dipendenti soggetti al gruppo e per perenni preferiscono multipli di tre soggetti per ottenere un effetto tonico e gratificante. Comporre anche con l'attrazione della grafica del fogliame.

impianto

  • Modificare e pulire il pavimento
  • Non imballare la terra: dipendenter assi per accedere al centro del massiccio.
  • Innaffia le piante in attesa di piantare
  • Disporre le piante: Associare piante in modo naturale, secondo i gruppi e le densità di piantagione.
  • Instillare una dose di fantasia: il richiamo di un gruppo, specie in diversi punti del solido (verbena Buenos Aires) in primo piano impianto macchiato...
  • Forma una ciotola per annaffiare
  • Pianta in file sfalsate
  • Acqua copiosamente per sondare correttamente la terra attorno alle radici.

Mantieni il massiccio

  • Garantire il recupero delle piante: Innaffia ogni soggetto individualmente, ai piedi. Innaffiando l'intero massiccio, incoraggerei l'emergere di nuove erbe.
  • Bilanciare il pavimento: Pacciamatura del massiccio. Su una superficie pulita, fresca e allentato da una luce zappatura, rimuovere una pacciamatura organica.Spessore da 4 a 5 cm intorno alle perenni, fino a 8 cm alla base di arbusti. Nel terreno non compresso, i vermi si prenderanno cura del lavoro solitamente devoluto al giardiniere: mettere a disposizione delle radici i materiali fertilizzanti.
  • Irrigazione in caso di ondata di caldo
  • Rimuovere le parti sbiadite: in estate, quando i fiori sbocciano, per ottenere una vegetazione migliore e un aumento di abbondante fioritura. In autunno: parti sbiadite di piante congelate.
  • Lasciare in posto erbe e grandi piante perenni tutto l'inverno
  • Arricchisci la terra: alla fine dell'inverno (febbraio-marzo), ripiegare questi resti di vegetazione e macinarli (o tagliarli con le cesoie). Lasciali sul posto, tra le piante, per arricchire la terra. In terreno sciolto, non è necessario aggiungere fertilizzanti o lavorazione del terreno. Otterrai così una massa equilibrata e duratura.

Articoli Correlati Video: Costruzione Aiuole Rialzate (Raised Bed) x Orto: Fai-Da-Te Veloce & Economico.


Articoli Consigliati
  • Quando tagliare i miei gerani e le mie fuchsie?
  • Possiamo intagliare un crisantemo?
  • Dovrei aspettare il ritorno della primavera per piantare i non ti scordar di me?
  • Le foglie dei miei gerani, tornate in cantina, ingialliscono. Dovrei portare del fertilizzante?
  • Perché i crisantemi perenni danno pochi fiori?
  • Quando seminare i semi di arum dall'Etiopia e come farlo?
  • Come far rivivere le iridi morenti?
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento