Cavolo


Cavolo

In Questo Articolo:

botanica

Nome latino: Brassica oleracea

famiglia: Brassicaceae, crocifere

origine: Europa

Periodo di fioritura: era

Colore del fiore: giallo

Tipo di impianto: vegetale, fogliame decorativo

Tipo di vegetazione: biennale

Tipo di fogliame: persistente

altezza: Variabile in base alle varietà

tossicità: tutto è mangiato nel cavolo

Pianta e coltiva

robustezza: rustico

esposizione: sole

Tipo di terreno: ricco di humus, argilla

Acidità del suolo: da neutrale a basico

Umidità del suolo: da normale a fresco

utilizzare: vegetale, fogliame decorativo

Piantare, in vaso: primavera, estate, autunno

Metodo di moltiplicazione: piantina

Malattie e parassiti: Coleotteri pulci, cavoli, cavoli, ernie

Broccoli cavolo

I cavoli sono tra le verdure più antiche coltivate in Europa e in Asia. Il loro antenato, il cavolo comune, Brassica Oleracea è una specie selvatica di origine europea: vive ancora sulle nostre coste del Pas de Calais, in Normandia e in Bretagna, ma sfortunatamente è in regresso molto forte. Selezionati per oltre un millennio, i cavoli selvatici sono stati divisi in un gran numero di varietà coltivate, così diversificate nel loro aspetto e nella loro cultura, che possono essere considerate verdure ben differenziate.

Coltivare i cavoli nel tuo giardino è il modo migliore per venire a patti con queste verdure un po 'trascurate dalla vita moderna. E per una buona ragione, i cavoli trovati nei supermercati sono terribilmente carenti di freschezza: emanano un odore sgradevole e hanno perso tutta la delicatezza del loro gusto.

No, se vuoi veramente riscoprire cos'è un cavolo, ci sono 2 soluzioni: o comprarle ben fresche direttamente al mercato maraicher (mercato con produttori locali), o coltivale tu stesso!

I diversi tipi di cavoli coltivati

Sono stati così importanti nel cibo per secoli, esistono in molte varietà coltivate, al punto di acquisire nomi latini per gruppi di varietà:

cavolfiore, Brassica oleracea var. botrytis, che consuma i bottoni di fiori altamente sviluppati. I cavolfiori includono anche cavolfiori, romanesco, arancioni o cavolfiori viola. Ex cavolfiore Armado, una varietà invernale, quindi niente bruchi, almeno al momento del raccolto, cavolfiore pioniere, una varietà primaverile capace di produrre in 60 giorni!

il cavolo, Brassica oleracea var. capitata, forma una palla di foglie densamente tesa. Sono mangiati crudi in insalata di cavolo, per esempio, o cotto. Tra i cavoli cappucci:

il cavolo sono caratterizzati da foglie piatte e lisce, con una mela molto stretta, possono essere bianchi o rossi.

Il cavolo bianco è verde bluastro in coltura, le foglie interne sono bianche.

Esistono in varietà di estate, autunno e inverno. Se c'è una varietà di scelte che renderanno possibile apprezzare il cavolo a qualcuno che è refrattario ad esso, è il primo cavolo in anticipo di giugno, cavolo affilato cavolo (Cuore di manzo), che sono i primiurs: teneri e dolci, sono meravigliosi nella zuppa non mescolata, ma tagliati bene, associati a nuove carote e rape. Cavolo cappuccio Quintale d'Alsazia è adatto per i crauti.

Cavoli rossi, che sono anche cabos, sono di colore rosso scuro. Sono mangiati crudi o cotti e persino nei crauti.

il Milano germoglia o cavoli ricci con testa perché le loro foglie sono vesciche di solito hanno un sapore leggermente più pronunciato.

Ci sono varietà estive come Breve cavolo milanese Estibal(molto frettoloso); varietà autunnali: grandi virtù, re degli aquiloni e varietà invernali: Deadon, di colore rosa e raccolta da dicembre ad aprile, il re dell'inverno, che viene raccolto fino a marzo.

Cavoli cinesi mangiare in insalata (giovane) o cotto (soprattutto se sono più vecchi). Sono interessanti a causa della bassa stagione: vengono raccolti rapidamente, a partire da 6 settimane dopo la semina e richiedono poco lavoro in quanto possono essere seminati dal vivo, sia in febbraio-marzo che in agosto-settembre.

Brassica oleracea var. chinensis o Brassica rapa var chinensis sono i cavoli che ricordano la pagnotta di cicoria; sono girati leggermente se permettessero di crescere un po 'più vecchio. Esatto della varietà: Pe Choi "Choho"

Brassica oleracea var pekineensis o Brassica rapa var pekinensis, tende alla forma di una barbabietola, non girata, con piccioli spessi. Esatto della varietà: Pat Choi "Joï Choi" o "Granaat"

Cavoletti di Bruxelles, Brassica oleracea var. gemmifera, viene raccolto in autunno e in inverno, è allestito in marzo-aprile per una produzione autunnale o in aprile per un raccolto in inverno. Rubine è una varietà verde insolita costolata di rosso.

il rapa svedese, Cavolo svedese o rapa, Brassica napus var Napobrassica: in rutabaga, un incrocio tra una rapa e un cavolo, si consuma un ipocotilo ipertrofico. La rutabaga ha un gusto davvero grande che deve essere riscoperto. varietà : Wilhemsburger, rutabaga gialla con colletto verde…

Il cavolo rapa, Brassica oleracea var. gongyloïdes, quale consuma i gambi sporgenti in palla, tenero e saporito. Ex Chou-rave Superschmelz, Cavolo rapa bianco di Vienna.

Il cavolo perpetuo o cavolo di Aubenton, Brassica oleracea var ramosa. C'è anche un cavolo broccolo perpetuo, ma raro e difficile da trovare (probabilmente sterile).

Il cavolo ramoso, Brassica oleracea var. acephala, è un gruppo di bellissimi cavoli decorativi, insieme a piante foraggere e anche di cui si consumano anche le foglie, come il famoso cavolo di cavolo, i cavoli, i cavoli... Le varietà, a volte molto regionali sono molte e abbastanza favolose ad esempio, Cavolo di Jersey, Cavaliere rosso o verde, Ursa rossa, nero toscano…

Questo elenco non è esaustivo, c'è ad esempio nella novità, questa miscela di cavolo di Bruxelles con un cavolo, chiamato Kalette (come il cavolo di cavolo).

Il raccolto di cavoli: luoghi comuni

Cavoli sono facili da coltivare verdure. Queste sono piante biennali, ma vengono raccolte più spesso prima che i loro fiori si sviluppino, quindi nel loro primo anno. A lui piacciono le basi del ph neutro, le terre profonde e i mobili, affumicati nel compost, ma non eccessivamente ricchi, poiché in un orto privilegiamo la qualità sulla produttività. Infatti, un terreno troppo ricco, specialmente l'azoto, renderà i cavoli più sensibili ai parassiti e alle malattie.

Cavoli come un'esposizione soleggiata, tranne forse in piena estate, dove l'ombra durante le ore più calde può essere benvenuto. Infatti, i germogli si sviluppano regolarmente, e senza richiedere un apporto idrico significativo, devono comunque una terra che resti abbastanza fresca, che non si asciughi mai. Questo è il motivo per cui amano il terreno argilloso, ma questa freschezza può essere mantenuta pacciamando il terreno.

Quasi tutti i cavoli sono molto bravi a trapiantare le piantine (circa 4 foglie). A volte vengono piantati, ma più spesso trapiantati da piantine o acquistati in piantine.

Semina di cavolo

Produrre i propri cavoli è facile. I semi germinano rapidamente sotto una cornice fredda in primavera quando si gela di nuovo, o all'aria aperta in seguito (l'essere più complicato in agosto, se è troppo secco). I semi vengono depositati sulla superficie e imballati con cura in modo che siano a contatto con il terreno. La terra della scatola o della fioriera deve rimanere sempre inumidita.

parassiti

I principali parassiti di cavoli, specialmente per cavoli raccolti durante la stagione calda, sono coleotteri delle pulci e cavoli. Non si tratta di trattare verdure che mangeremo più tardi, quindi per limitarle senza trattamento, i cavoli sono coperti (in prevenzione) da un velo anti-insetto. Nei giovani cavoli, la sorveglianza può schiacciare i giovani bruchi prima che causino troppi danni. Le piantine possono anche essere preda di lumache. È quindi più facile controllarli in una fioriera o in una cornice. Una volta girati, i cavoli con la testa non rischiano nulla.

Quando coltivare e quando raccogliere i cavoli?

E bene tutto l'anno o quasi, a seconda della varietà c'è un cavolo da seminare o mietere! Cavoli invernali, cavoli estivi, germogli precoci, c'è sempre un cavolo da gustare. Con contro, è necessario applicare per mangiare il più fresco possibile, fa la differenza: il giorno della raccolta è il migliore.

Alcuni consigli di cucina, per apprezzare i cavoli

Sia per cucinare che per mangiare in un'insalata, i cavoli dovrebbero sempre essere tagliati molto sottili, fare lo sforzo di avere un buon coltello affilato e fare attenzione. Nella crudezza, devono rimanere croccanti senza essere stancanti da mangiare perché troppo spessi. In cucina, i frammenti fini cucinano meglio. Inoltre, sii preciso con i tuoi tempi di cottura.

La cottura più semplice è la cottura con acqua salata bollente. Permette di assaggiare e misurare correttamente il tempo di cottura. Aspetta che l'acqua bolle prima di mettere il cavolo.Una volta cotti, possono essere serviti con burro di nocciola o secondo la tua ricetta.

I cavoli un po 'forti, come cavoli rossi, cavoletti di Bruxelles o cavoli possono essere ammorbiditi da un precotto. Vengono scottati per 10 minuti in acqua bollente, poi cotti di nuovo in un'altra acqua bollente, o secondo la tua ricetta allora (vino bianco per esempio) per il resto del tempo.

La maggior parte dei cavoli ha un sapore forte quando sono riscaldati, quindi i ricordi delle mense. Per evitare ciò, vengono cucinati poco prima di servire. D'altra parte, il cavolo rosso nella ricetta del cavolo rosso con mele e crauti si sta scaldando bene.

Specie e varietà di Brassica

Questo genere comprende una cinquantina di specie e diversi tipi:

  • cavoli che includono cavoli foglio liscio come il cavolo bianco, cavolo verde, cavolo rosso, e la foglia di cavolo o vesciche ondulato, come verza.
  • germogli invernali ricci
  • Cavoletti di Bruxelles
  • cavolfiore
  • germogli di broccoli
  • il cavolo rapa
  • rape o rape
  • Cavoli cinesi

Articoli Correlati Video: G.bit - Cavolo ft. Samuel Heron (Official video).


Articoli Consigliati
  • Lespedeza di Thunberg

    Lespedeza thunbergii è una pianta perenne della famiglia fabacã © es, i legumi léon, originario della cina e del giappone. Questa pianta © pandue po risultato è considã risultato © © e o come erbacea perenne © e nelle zone con inverni freddi, o come un arbusto quando la sua steli risultato sistente © â â € |Ulteriormente

    Visualizzazioni: 8044 +Video
  • Aeschynanthe

    L'aeschynanthus è una pianta perenne strisciante, vedi semi-finali solo asia del sud, in particolare nelle aree tropicali (indonesia, malesia, java, borneo... Ma anche india e nepal). Generalmente lunghi circa 60 cm, gli steli pendenti di achimanto, a volte pelosi,...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 1126 +Video
  • Saxifrage fortunei

    Saxifraga fortunei è una sassifraga di origine asiatica. Questo isna € ™ spazio non è una pianta giardino roccioso, come la maggior parte sassifraghe, ma una vistosa perenne ombra dâ € ™, fogliame copertina © coratif, ma soprattutto ci rende felici a fiorire nel mese di settembre a dicembre dettagli ©: â € |Ulteriormente

    Visualizzazioni: 19347 +Video
  • Arrampicata sull'ortensia

    L'ortensia rampicante è un bellissimo arrampicatore che si aggrappa da solo alle pareti per coprire grandi aree. I nostri consigli per la semina e la manutenzione.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 7938 +Video
  • Sigillo di Salomone multiflora

    Polygonatum multiflorum, il sigillo di solomon multiflora è un perenne appartenente alla famiglia delle convallariaceae, e più in generale alle liliacee. I sigilli di salomone sono vicini al mughetto, ai generi ophiopogon e disopano. Mostrano una struttura molto fogliame...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 8472 +Video
  • Scallion, Aglio fistoloso

    Sotto il nome scallion, si incontrano, generalmente, due specie. Per non sbagliare, bisogna prima appellarsi al nome scientifico; quello dello scalogno o scallion orientale è allium fistulosum. È una pianta erbacea molto diffusa in cina...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 8508 +Video
  • Serpente comune

    Il genere dracunculus, che contiene solo 3 specie, è simile al genere arum. Il serpentino comune è una pianta spettacolare, dalle dimensioni e dall'originalità della sua infiorescenza. È ancora raro nella cultura, sebbene non sia difficile. Questa…Ulteriormente

    Visualizzazioni: 8194 +Video
  • Orchidee e bromelie
  • Alberi primaverili e arbusti
  • Tulipano della serratura, Tulipano di Persia, Tulipano ravanello
  • Copiapoa dal Messico
  • Melastomataceae / Melastomataceae
  • Ceropegia sotto forma di stapelelia
  • Shaggy Timo
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento
La Maggior Parte Degli Articoli Commentati