Il gabbiano dalla testa nera


Il gabbiano dalla testa nera

In Questo Articolo:

Molto presente nelle zone costiere, stagni, paludi, porti e estuari, il gabbiano colonizza poco a poco le città dove trova facilmente il cibo. Le colonie sono in continua evoluzione e presenti in tutto il mondo tranne che in Sud America e in Madagascar.

Elmetto nero su piumaggio chiaro

Il gabbiano comune (Chroicocephalus ridibundus) fa parte della famiglia dei Laridae.

Questo uccello di taglia media (45 cm per un peso da 220 a 350 g) ha un corpo snello e una silhouette piuttosto elegante indossata da gambe rosso scuro.

Il piumaggio dell'adulto è grigio chiaro, bianco sul piastrone, la pancia e la coda. Le estremità delle penne di volo sono nere. Nel periodo delle spose, la testa è marrone / nero, in inverno rimangono solo due punti davanti agli occhi, sulle orecchie e una leggera fascia tra gli occhi.

Il giovane, è molto marcato di marrone su tutta la parte superiore e le zampe sono gialle.

L'età adulta è considerata di 3 anni, sapendo che il gabbiano dalla testa nera può vivere più di 30 anni. questo l'uccello è rumoroso e lancia grida rauche e brevi, molto ripetitive.

Un habitat molto esteso

Il gabbiano dalla testa nera gode di una zona costiera dove vive in grandi gruppi perché è molto socievole. Apprezza particolarmente aree paludose, stagni e laghi ma si trasferisce anche in città dove si trova nei parchi e nei fiumi.

L'aumento del volume di spazzatura nelle discariche a cielo aperto, ma anche nelle fognature, aprire i bidoni della spazzatura, attirano inevitabilmente aree urbanizzate.

Nell'Île-de-France, dozzine di migliaia di gabbiani accovacciano Parigi e i suoi sobborghi, scegliendo per i dormitori i tetti degli edifici, le rive della Senna o i parchi.

Una dieta molto varia

Il gabbiano dalla testa nera consuma pesce, ma anche molti invertebrati trovati nel terreno o nell'acqua. A volte lei lancia alcuni semi, frutti e pulisce spiagge e parchi di tutto ciò che può trascinare.

Riproduzione sul posto

Il gabbiano ha un solo partner e ritorna ogni anno nello stesso sito di nidificazione dove si trova una colonia di circa 1000 coppie.

Nella vegetazione bassa e umida, il gabbiano fa il nido e depone 2 o 3 uova tra la fine di aprile e l'inizio di maggio.

Dopo 22 o 26 giorni, i pulcini rilasciano le uova e non lasceranno il nido fino a un mese dopo. Nidi molto vicini tra loro (da 1 a 5 m) a volte causano litigi rumorosi tra vicini!

Articoli Correlati Video: i gabbiani testanera.


Articoli Consigliati
  • Tolmiea

    Suggerimenti per piantare e coltivare tolmiea, una copertura del terreno per ombra e terreno fresco.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 699 +Video
  • Lo Yorkshire Terrier, ideale come appartamento

    Cagnolino ideale in un appartamento, yorshire ha molti seguaci. Più robusto di quanto si possa pensare, è un compagno perfetto per tutta la famiglia.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 14455 +Video
  • Gaillarde

    Con la loro fioritura abbondante e senza fine, i gaillard sono le piante dei massicci estivi per eccellenza. La gaillarde dipinta, con fiori più grandi e più colorati, è naturalmente la regina.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 532 +Video
  • Tè e caffè, amici veri o falsi?

    Bere piacere da un lato, bere salute dall'altro, le virtù del caffè e del tè sono eterogenee. Il loro punto comune: caffeina / teina.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 14239 +Video
  • Mela di Apple

    Frutto rotondo e forte simbolismo, la mela è anche un computer di marca avvincente: apple.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 12366 +Video
  • La lucertola dei muri

    La lucertola murale, il cui nome scientifico è podarcis muralis, è una piccola specie di lucertola molto comune in europa. Molto agile e veloce, questo animale dal sangue freddo ama prendere il sole e vermi, insetti e altri ragni e locuste.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 14381 +Video
  • Concime di ortica

    Molto usato nel giardino biologico, il letame di ortica ha molte virtù. Potente fertilizzante, efficace antiparassitario, è molto facile da sviluppare e da usare, quindi non esitate ad usarlo al posto dei soliti trattamenti chimici!Ulteriormente

    Visualizzazioni: 13612 +Video
  • Rinvaso di piante d'appartamento
  • Una vite nel giardino
  • Il volume della piscina
  • Alchemilla
  • Perché e come trinciare il giardino?
  • Il tavolo crescente, un orto tascabile
  • Rame contro malattie di pomodori
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento
La Maggior Parte Degli Articoli Commentati