Asparagi


Asparagi

In Questo Articolo:

botanica

Nome latino: Asparagi officinalis

famiglia: giglio

origine: Bacino del Mediterraneo

Periodo di fioritura: era

Colore del fiore: giallo

Tipo di impianto: verdura

Tipo di vegetazione: perenne

Tipo di fogliame: obsoleto

altezza: 120 cm

tossicità: usare con cautela, può essere irritante per il sistema urinario

Pianta e coltiva

robustezza: rustico

esposizione: sole, mezz'ombra

Tipo di terreno: leggero, sabbioso, profondo

Acidità del suolo: neutro

Umidità del suolo: da fresco a umido

utilizzare: orto

Piantare, in vaso: primavera

Metodo di moltiplicazione: divisione o artiglio del rizoma

Malattie e parassiti: rhizoctonia viola, ruggine, criocere e mosca di asparagi

Asparagi, asparagi officinalis

L'asparago è un ortaggio perenne con la sua spessa varietà rizomatosa e vigorosa, che viene comunemente chiamata "artiglio". Sopra, a sviluppare le famose lance, fusti carnosi che, se le foglie crescono in primavera, può raggiungere 1 m di altezza e la carne di un fogliame verde e ciuffi, formata in realtà innumerevoli rami esili e flessibile. I fiori campanulati, di colore giallo verdastro, compaiono in estate e producono, in autunno, piccole bacche rosse.

Con l'arrivo dell'inverno, il fogliame scompare e la pianta va in riposo vegetativo, fino alla primavera successiva, quando riappariranno i piccoli asparagi attesissimi!

pazienza

Anche se gli asparagi sono deliziosi, spesso apprendiamo la loro cultura che sembra molto complessa. Certamente, tra la piantatura degli artigli e i primi raccolti, passano lunghi mesi. Ma, a guardarlo, il tempo che si dedica ad esso non è così eccessivo! Il principale svantaggio risiede, di più, nello spazio che mobilita!

Se si sceglie di coltivare gli asparagi dalle piantine, procedere in primavera tra marzo e giugno. Le piantine vengono fatte in vivai, su solchi distanziati di 30 cm, un seme ogni 10 cm. Il trapianto avviene la primavera successiva.

Prima di piantare gli asparagi, prepara gli asparagi. Nella caduta prima del trapianto, aerare il terreno e aggiungere compost.

Il momento della semina è arrivato! Scava solchi nella direzione del vento, 25 cm di profondità e distanziati di 1,50 m l'uno dall'altro. Lascia cadere il compost sul fondo. Posiziona, quindi, gli artigli su un piccolo tumulo di terreno, ogni 60 cm, e chiudi i tuoi solchi.

Suggerimento: fai attenzione a materializzare le posizioni degli impianti utilizzando le puntate.

Quindi, per tre anni, aiuta gli asparagi a sviluppare un buon apparato radicale: spazzolare regolarmente per eliminare le erbacce, falciare le piante su 20 cm nella primavera del secondo anno, poi, l'anno successivo, su 50 cm. Il ridging è necessario per uno sbiancamento delle lance.

Finalmente inizia la vendemmia!

Nella primavera del terzo anno, possono iniziare i primi raccolti. Prendere a pochi piedi di asparagi (da allora in poi, lasciare circa il 40% dei germogli, le foglie dovrebbero essere sufficienti per ricostituire le riserve) nel taglio alla base, con una sgorbia.

In autunno, tagliare steli secchi (si elimina, in modo che i coleotteri larve svernano sulle foglie), tumuli massetto (si va fino alla primavera successiva, in marzo), portare compost bene-decomporsi e divertirvi... durante, almeno, 10 anni!

Lo sapevi?

L'asparago contiene molti antiossidanti.

Specie e varietà di asparagi

Il genere comprende più di 300 specie
- Asparagi officinalis 'D'Argenteuil' i famosi asparagi

Articoli Correlati Video: Come Pulire e Cuocere gli Asparagi - Sugo di Asparagi - Le Ricette di Alice.


Articoli Consigliati
  • Il becco di Parrot, Lotier de Berthelot

    Il loto berthelotii, il becco del pappagallo o il becco del pellicano è un sub-arbusto strisciante appartenente alla famiglia delle fabaceae, proprio come i piselli, i fagioli o le vesses. Questo uccello semi-sempreverde e strisciante è originario delle isole canarie, da dove è...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 8248 +Video
  • Scopa di Madeira

    Il cytisus maderensis, recentemente riclassificato come genista maderensis, la scopa di madera, è un arbusto fiorifero appartenente alla grande famiglia delle fabaceae. Genista maderensis è una specie endemica di madeira. Cresce nell'entroterra, tra 100 e 1500 m...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 7429 +Video
  • Foglia di sedano, sedano asiatico, sedano da tagliare

    Il sedano cinese è una varietà selezionata per le sue foglie. È molto meno conosciuto di altre varietà. Il nostro consiglio di seminare, piantare e coltivare.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 7523 +Video
  • Limone (Limone), Limonier

    Citrus limon, il limonier rappresenta un grande gruppo di cultivar, varietà e ibridi naturali che producono limoni. Per millenni, i limoni sono stati parte della dieta degli uomini. Usato come condimento, conservante naturale, pianta medicinale, questi agrumi...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 8040 +Video
  • Tuber Glycine, Bean-Potato

    Sebbene decorativa, la glicina tuberosa si presta meglio alla coltivazione come vegetale che come ornamentale, se non altro per controllare il suo possibile vigore. È una pianta adattata alla permacultura e i cui tuberi, secondo molti, sono eccellenti.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 7835 +Video
  • Croco

    Il croco, ben noto ai giardinieri, è una fioritura bulbosa perenne o autunnale a seconda della specie. I suoi fiori, variegati, rigati o addirittura degradati possono essere declinati in diversi colori. Nei prati, il croco si moltiplica facilmente e...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 7615 +Video
  • Véronique de Perse, Veronique comune, Cat Hose

    Veronica persiano è parte del male che cresce facilmente nel nostro prato o nel deserto, ma ammiro la sua piccoli fiori blu!Ulteriormente

    Visualizzazioni: 8649 +Video
  • Begonia rex hybrid
  • Primula dell'Himalaya
  • Palma di Trihedral, palma del triangolo
  • Andromeda campanulato, Enkianthe fioritura Campanula
  • Caen Anemone, fioristi Anemone
  • Cetriolo da confit, Cucamelon
  • Salvia di velluto rosso
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento
La Maggior Parte Degli Articoli Commentati