Le conseguenze delle vacanze


Le conseguenze delle vacanze

In Questo Articolo:

Gli oli essenziali possono aiutarti a rimettersi in piedi. Pasti festivi e malmènent ben irrigati spesso il nostro corpo: mal di testa, nausea, bocca secca... mal di stomaco...

Quindi, dal momento che il corpo si sta ribellando e vorremmo affrontare i giorni successivi ai pasti delle vacanze, aiutiamoli con oli essenziali efficaci.

La menta piperita aiuta la digestione

Le celebrazioni di fine anno sono combinate in molte riunioni familiari o amichevoli. Ma sfortunatamente pagano caro. A partire dagli inevitabili grattacapi che seguono i nostri waffle. Il responsabile di questo stato? Il metabolismo dell'alcool, che viene degradato nel corpo in una sostanza estremamente tossica: accumulato e difficilmente eliminato, causa, tra le altre cose, nausea e mal di testa.

Primo riflesso, tira fuori i tuoi oli essenziali. Ideale per facilitare la digestione e combattere la nausea, la menta piperita: da 1 a 2 gocce su uno zucchero o una compressa neutra. Tonico, stimolante e molto potente, è anche sovrana per alleviare il mal di testa che lei passa all'istante. Uno studio ha dimostrato che è efficace quanto un grammo di paracetamolo.

La menta piperita occupa un posto privilegiato nella fitoterapia digestiva grazie all'olio essenziale contenuto nelle sue foglie e che gli conferisce un grande potere calmante degli spasmi intestinali. È anche efficace su crampi digestivi e nausea. L'azione antisettica dell'olio essenziale limita le fermentazioni intestinali e guarisce il gonfiore.

Uno studio clinico mostra che la menta, associata al finocchio, è particolarmente efficace nel trattamento dei disturbi della digestione come nausea, gonfiore, peso dopo i pasti, aerofagia, dolore gastrico.

La camomilla romana allevia il mal di testa

Anti-dolore e altrettanto efficace per evitare la sensazione di avere la testa in una morsa, la camomilla romana ti aiuta ad eliminare la sensazione di dolore generalizzato. Gli oli essenziali funzionano velocemente, soprattutto se li usi in forma di rullo. Questo permette di indirizzare con precisione le zone interessate (templi, fronte...). E trarrai maggior beneficio dal suo effetto di agopuntura.

Sedativo, la camomilla romana aiuta anche a trovare la calma e il sonno ed è un antisettico intestinale. Nella tisana prendi 4 cucchiaini per un litro di acqua bollente e lascia in infusione. Due o tre tazze al giorno sono sufficienti per migliorare la digestione.

Per completare il recupero, bere molto (acqua, tè, tisane...), mangiare magra e prendere una boccata d'aria fresca. Tutto andrà molto meglio.

Articoli Correlati Video: Vlog- Vacanza all'insegna del relax. Cattolica 2013.


Articoli Consigliati
  • Bacsac composter bag: un'idea intelligente per piccoli spazi

    Ecco la borsa compositore bacsac, compatta, leggera, flessibile e resistente, perfetta per il compostaggio in città, su un balcone.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 1901 +Video
  • Piante carnivore: introduzione

    Le piante carnivore sono originali e decorative. Ma quali sono i loro bisogni da soddisfare per evitare che i morti e altri nepenthes si appassiscano dopo poche settimane in casa?Ulteriormente

    Visualizzazioni: 8923 +Video
  • Lo skimmer

    Lo schiumatoio è una parte molto importante del sistema di filtrazione; la sua capacità di aspirazione e la sua buona posizione dipendono dalla filtrazione ottimale dell'acqua nel laghetto. Permette di evacuare le impurità più grandi come piante, insetti e altri...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 14120 +Video
  • Restituire la terra... o no?

    Restituire la terra scavando è stancante, e non necessariamente il modo migliore per avere una terra fertile. E se lasci che la natura lo faccia portando la materia organica ai vermi? Spiegazioni...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 9897 +Video
  • Narciso o narciso?

    Narciso o narciso, entrambi usati per descrivere una pianta bulbosa in primavera, ci perdiamo. Ecco come navigare...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 13336 +Video
  • Il giardino di Château de Villandry (37)

    Situato a metà strada tra tours e azay-le-rideau, il castello di villandry è meglio conosciuto per i suoi sontuosi giardini rinascimentali, restaurati all'inizio del xx secolo da un appassionato: il dr. Joachim carvallo.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 13111 +Video
  • Michelia

    La michelia è un arbusto legato alla magnolia. Suggerimenti per piantare, punte di coltivazione, specie interessanti e varietà da piantare nel giardino.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 601 +Video
  • Uncinia rubra
  • La coltivazione di azalee e rododendri in vaso
  • Cocciniglia
  • Offri fiori
  • Concime naturale a base di buccia di banana
  • Le origini dei fertilizzanti
  • L'arvicola: danni e soluzioni
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento
La Maggior Parte Degli Articoli Commentati