9 Gesti per avere bei pomodori ogni anno


9 Gesti per avere bei pomodori ogni anno

In Questo Articolo:

Le stelle dei nostri orti, richiedono attenzione. Dalla semina alla raccolta, il monitoraggio regolare è garanzia di bei raccolti.

Raccolta di pomodori

Un raccolto di pomodori senza malattie è possibile! Solo gratificando le molte cure necessarie per piantare i piedi del pomodoro - il paziente scrupoloso e attento lavoro della terra prima della loro installazione -, le piante crescono a un ritmo impressionante. Questa crescita è favorita dall'aumento delle temperature e dall'aumento dei giorni. Tutti questi mazzi di fiori emergenti sono così tante promesse...
Tuttavia, ecco il problema, al momento siamo solo in fase di promessa. Sebbene non ci sia una pallottola d'argento che garantisca un buon raccolto di pomodori, alcune azioni semplici e appropriate ti permetteranno di aumentare la produzione e il raccolto in anticipo. Altrimenti, puoi lasciare le tue piante senza alcun intervento, ma correndo il rischio di ottenere raccolti magri e in ritardo.

9 semplici passaggi per avere dei bei pomodori

Come al solito nell'orto, non c'è nulla di molto complicato: -osservazione, buon senso e molti scambi tra gli appassionati saranno sufficienti per mettere in pratica i trucchi e le astuzie. Potare, pacciamare, portare un fertilizzante adatto in caso di comprovata carenza, sfogliare e cospargere sapientemente... tutti questi gesti vengono rapidamente appresi. Tuttavia, l'esperienza personale migliorata da quella dei giardinieri di quartiere ti aiuterà ad agire nel momento giusto.

Cura quotidiana

Se non si taglia, la raccolta avverrà ad agosto.
  • Ricordarsi di rimuovere gli ultimi mazzi di fiori formati. Se stai tagliando, sii diligente. Con le dimensioni, i piedi emettono più velocemente i frutti per garantirne la riproduzione. La loro crescita è limitata dalle dimensioni, le piante si consumeranno di meno e le daranno da mangiare di più; questo aumenterà la dimensione di ogni frutto.
  • Rimuovi l'avido, nelle ascelle delle foglie. Questi germogli danno origine a foglie e mazzi di fiori.
  • Pizzica i buongustai non appena appaiono tagliandoli tra il pollice e l'indice.
  • Se lavori un po 'tardi, usa una forbice pulita per potare i pomodori perché i tagli dovrebbero essere sempre nitidi.
  • Intervenire ogni 15 giorni, fino alla fine di agosto, eccetto per i pomodori ciliegini e quelli di tipo "Roma".

Delicate staking

Guidati verticalmente lungo un guardiano, i pomodori vengono così preservati dall'umidità del terreno, che a lungo andare è dannoso.
  • Approfitta delle taglie per legarle, facendo attenzione a non rompere o schiacciare il gambo principale.
  • Usa fili di rafia formando un otto attorno al gambo e palo.
  • Avvicinati alle piante il più vicino possibile al guardiano, senza metterle in contatto. Questa operazione riservata ai pomodori tagliati è piuttosto delicata.
  • Manipola delicatamente i piedi i cui mazzi di fiori sono appena formati o semplicemente "annodati" (inizio della crescita e dello sviluppo della giovane ovaia nella frutta).
  • Se non si è stati in grado di intervenire in tempo, è più semplice aggiungere un tutor remoto piuttosto che forzare le piante.

Una fine di foglia

Non correre: lo scopo di rimuovere le foglie è quello di favorire la maturazione degli ultimi frutti e quindi permettere loro di essere meglio esposti ai raggi del sole.
Questo spappolamento del pomodoro viene fatto alla fine della stagione: riduce il vigore dei piedi, ha amputato buona parte del loro apparato respiratorio. Solo una volta, tranne per rimuovere quelli che sono malati e possono contaminare il raccolto.
Durante il mese di settembre, taglia le foglie che coprono i mazzi che stanno finendo la loro maturazione, così come quelli in basso, se sono danneggiati o sembrano essere malati.
Ancora una volta, non è essenziale per i pomodorini e quelli di tipo "Roma".

Cornici rialzate

Piedi freddi e testa al sole: non è così semplice incontrare queste due condizioni.
L'obiettivo principale è proteggere le piante da pioggia ripetuta. Ma aumenta anche le temperature notturne e diurne impedendo a tutti i costi che le protezioni installate causino un fenomeno di condensa dannoso.
Dobbiamo cercare di coprire le piantagioni, di solito una volta formati i mazzi, in modo da far circolare l'aria tra i piedi.
Prestare attenzione alle protezioni individuali che saranno efficaci solo se vengono rimosse e quindi aggiornate regolarmente in base alle variazioni di temperatura e umidità.Un sistema di telaio sollevato, sicuramente lungo da installare, è uno dei modi migliori per estendere i raccolti.

Trattamenti biologici

Nell'orto, alcuni anni sono buoni e altri fanno male ai pomodori. Pertanto, periodi di umidità quasi permanente accumulati a temperature anormalmente fredde sono disastrosi; trattamenti regolari non cambieranno nulla.
Il rame, commercializzato sotto forma di miscela bordolese, è generalmente efficace contro la muffa, ma a lungo andare sterilizza per il suolo e tossico per la sua microfauna. Preferisci passaggi regolari di soluzioni vegetali naturali, volte a rafforzare più che curare le piante. Ricco di oligoelementi e disinfettante per fogliame bagnato, due o tre polveri di maërl o argilla micronizzata alla fine della stagione avranno un innegabile effetto benefico.

Regolare diserbo

Potare, puntare, pacciamare, acqua: questi gesti saranno inutili su un raccolto di erba. Ai pomodori non piace la competizione, anche in terreni fertili. Inoltre, le erbe infestanti mantengono il piede dell'umidità delle piante, una fonte di malattia.
Siate vigili fin dalle prime settimane dopo aver piantato, erba e erba in superficie in modo da non danneggiare le radici superficiali delle piante. Fai attenzione, un limite di pacciame spesso, ma non impedisce lo sviluppo di indesiderati. Dopo ogni taglia e ad ogni raccolto, trascorri alcuni minuti rimuovendoli. Amaranto, agnello, finto miglio amano le eccellenti condizioni che vengono offerte ai nostri pomodori, sarebbe un peccato che anche loro ne traggano beneficio!

Un pacciame benefico

Destinato a limitare l'evaporazione, come per qualsiasi coltura un po 'delicata, la pacciamatura rimane essenziale; compenserà eventuali irregolarità nell'irrigazione.
Se il pacciame è fatto di fiocchi di lino, canapa, falciatura a strati sottili, paglia di cereali, la pacciamatura segue sempre una regola: la terra deve essere alla sua massima temperatura e deve essere accuratamente eliminata.
Tranne che nel sud della Francia e sulle terre sabbiose - più veloci da riscaldare e che sono come "cestini forati" - è meglio pacciamatura, in genere verso la fine di giugno, tutto piante di pomodoro, considerando che non è mai troppo tardi per fare bene...

Un fertilizzante redditizio

In un buon terreno del giardino, nel terreno regolarmente lavorato e modificato, così profondo e ricco di materia organica, non è necessario portare fertilizzanti durante la coltivazione.
Nei terreni di recente bonifica, terreni sgrossati con lavoro, per esempio, o in terreni sabbiosi, la fecondazione è utile.
Quando si formano i primi frutti del primo bouquet, incorporare un fertilizzante ricco di cloruro di potassio, favorevole alla formazione dei frutti. Si troverà, in quantità maggiore di azoto e potassio, nei concimi naturali pomodori speciali, aggiunti con oligoelementi, come boro o zinco. Un contributo è sufficiente. Tuttavia, se è meglio farlo abbastanza presto, è permesso diffondersi fino a sei settimane prima della fine del raccolto.

Un'annaffiatura meticolosa

L'assunzione di acqua è essenziale per i pomodori che, una volta potati, hanno una minore capacità di nutrirsi.
Tranne che in caso di umidità prolungata, non appena le piante iniziano a crescere, portare 15 litri di acqua / m² alla volta alla settimana, facendo attenzione a non bagnare le foglie (per fare ciò, considerare l'installazione di un tubo microporoso o una flebo). Diminuire l'irrigazione una volta formati tutti i mazzi.
Fai attenzione alle prese irregolari che causano necrosi apicale sui frutti, una condizione nota come culo nero. I pomodori ciliegia o quelli di tipo "Roma" possono fare a meno dell'annaffiatura per alcune settimane.
Per altre varietà, lo stress idrico (arrotolando le foglie per conto proprio) può far cadere i fiori prima del set di frutta.

Articoli Correlati Video: La canzone dei giorni della settimana - Canzoni per bambini di Coccole Sonore.


Articoli Consigliati
  • Ravanelli tutto l'anno
  • Come seminare spinaci primaverili: consigli
  • Come far crescere cavoli cavoli?
  • I miei bombardamenti stanno fiorendo ma non danno baccelli. Come avere un raccolto migliore?
  • Distribuisci il giardino in altezza con l'arrampicata
  • Comporre una fioriera di piante aromatiche
  • Riuscire a piantare cetrioli: passo dopo passo
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento