I 10 comandamenti del giardiniere che ascoltano la natura

Giardinaggio biologico significa ascoltare il giardino, accettando di cambiare alcune delle nostre (cattive) abitudini e adottandone di nuove! Ecco le 10 regole principali da ricordare, in collaborazione con Neudorff, specialista in orticoltura biologica dal 1854.

I 10 comandamenti del giardiniere che ascoltano la natura

In Questo Articolo:

1. Conosci il tuo giardino

Conoscere il proprio ambiente è essenziale per iniziare bene. Vediamo come rispettare al meglio l'equilibrio ecologico tra suolo, fauna e flora.

L'importanza del clima

È importante adattare le tue scelte di piante e colture al tuo ambiente. Un giardino nel nord della Francia non ha le stesse caratteristiche di un giardino nel sud della Francia. Il clima è diverso (mite, aspro, freddo, caldo, ventoso, umido o secco); è molto più facile, logico e naturale adattare le tue scelte all'ambiente rispetto al contrario! Spesso dimenticato l'altitudine è un vincolo che deve essere preso in considerazione.

Conosci il tuo terreno

Fortunatamente, possiamo agire su diversi fattori: questo è il caso del suolo. Alcune piante sono molto sensibili e non sopportano terreni troppo acidi o troppo basici. Questa caratteristica può essere misurata con a tester di pH del terreno. A seconda del risultato, dovrai aggiungere il complemento utile al tuo terreno: calcare se è troppo acido e sabbia o torba, se è troppo alcalino. Scegli un calce vitale che può essere utilizzato in agricoltura biologica (calce di carbonato di calcio) in modo da non bruciare la vita microbica nel terreno.

Si noti che il terreno troppo povero di humus non consentirà il buon sviluppo delle piante. Se ti trovi in ​​questa situazione, puoi utilizzare un rigeneratore del suolo (humus concentrato) che migliorerà la struttura del suolo.

Buona esposizione

Infine, una pianta non cresce correttamente senza un'esposizione adeguata alle sue esigenze. Nonostante il buon terreno e i nutrienti adeguati, lo sviluppo delle piante sarà deludente se l'esposizione data non è adatta. Informarsi durante l'acquisto, e non piantare da nessuna parte, tenendo conto solo dei criteri estetici!

2. Rispetta il ritmo della natura

Tutto viene a chi lo aspetta... Il segreto di un giardino armonioso e sano è quello di andare al momento giusto e nel posto giusto. Infatti, sia per la semina, la semina o la fecondazione, ogni pianta ha il suo calendario, che deve essere rispettato. A volte sarà necessario anticipare i tuoi desideri e determinare ad esempio in autunno ciò che desideri per la primavera, l'estate o l'autunno dell'anno successivo. Un giardiniere felice è un giardiniere paziente!

3. Mantieni naturalmente il tuo giardino

Dal punto di vista dell'intervista, devi iniziare ponendo le domande giuste e poi adottare i giusti riflessi.

Come scegliere il fertilizzante giusto per le tue piante?

È semplice: devi identificare i bisogni delle tue piante e sapere come dar loro da mangiare. Le caratteristiche dei fertilizzanti sono indicate con 3 lettere magiche: N-P-K.

  • "N" per l'azoto che promuove la crescita,
  • "P" per il fosforo che sviluppa il sistema radicale delle tue piantagioni,
  • "K" per il potassio utile per fruttificare e / o fiorire le tue piante.

Perché scegliere i fertilizzanti organici e utilizzabili nell'agricoltura biologica?

Con i fertilizzanti organici rispettiamo il ciclo di vita delle piante. Scegli concimi organici con micorrize (funghi) che rafforzano il sistema radicale delle tue piante e le rendono più resistenti agli attacchi esterni. Il "plus": la struttura del tuo suolo sarà migliorata, per la fertilizzazione a lungo termine. I bambini e gli animali domestici possono tornare in giardino subito dopo il trattamento.

Leggi: Perché scegliere i semi biologici?

4. Prevenire senza insetticida

Generalmente, non è una sorpresa: i parassiti tornano da una stagione all'altra. Quindi prendere l'iniziativa e anticipare senza insetticida.

Se hai alberi da frutto, usa Trappole bloccate con feromoni. Le falene maschi (carpocapes) sono attratte dall'attrattiva sessuale e rimangono bloccate sulla trappola bloccata. Di conseguenza, le femmine non vengono più fecondate, non saranno in grado di deporre le uova nei frutti.

Un altro metodo più classico: trappole adesive o adesivi gialli. Gli insetti indesiderabili attratti dal colore giallo rimangono bloccati sulla trappola.

Pensa anche alle strisce adesive, che devono essere posizionate attorno ai tronchi degli alberi per impedire il passaggio di bruchi, formiche, ecc.

Infine, parliamo di una vecchia ricetta, ma la cui efficacia non è messa in dubbio: puoi spazzolare i tronchi dei tuoi alberi da frutto e ornamentali. Questa calce è una barriera contro parassiti e agenti atmosferici.

5. Cura e protezione in modo naturale

A volte è troppo tardi per prevenire o trattare; dobbiamo agire in modo più radicale.

Se il tuo albero o arbusto è malato, taglia il ramo infetto e proteggi la parte rimanente. Per fare questo, usa sigillanti per guarire, che promuovono la guarigione naturale. Agiscono come una benda e prevengono la comparsa di nuove malattie.

Qualsiasi ferita, dimensioni o lesioni, è un rischio di infezione o putrefazione. Copri i tuoi alberi e arbusti con ferite causate da roditori o maltempo con catrame di pino. Questo prodotto costituisce una barriera naturale contro le contaminazioni e gli attacchi esterni.

6. Il giardino "tradizionale"

Con purine a base di erbe, la natura è al servizio della natura. Queste soluzioni tradizionali sono state utilizzate per generazioni. Ortica, equiseto, separati o misti... Questi diversi preparati hanno virtù specifiche. Ora ci sono granuli di ortiche commercialmente disponibili, molto efficaci nel produrre il proprio letame.

7. Pensare in modo sostenibile e promuovere il ciclo naturale del giardino

Promuovere il ciclo naturale del giardino mediante compostaggio

Il compostaggio è un processo di riciclaggio facile, utile, economico e naturale! Riduce anche la spazzatura. Una volta terminato il compost, otterrete un materiale molto ricco per il giardino che promuoverà la crescita, darà fiori bellissimi e frutti meravigliosi e migliorerà la fertilità del suolo in modo sostenibile.

Un buon compost fatto in casa è semplice!

  1. Ottieni un buon composter (preferisci quelli con doppia parete che promuovono un aumento della temperatura più veloce e un migliore compost).
  2. Ordina la spazzatura. Alternare tra spazzatura dal giardino, cucina e casa.
  3. Mescola il compost di tanto in tanto e aggiungi l'attivatore di compost se necessario.

Il compost è un'ottima fonte di sostanza organica; migliorerà la struttura del tuo suolo.

Rifiuti utili per il compost: fiori appassiti, top vegetali, "erbacce" annuali, foglie, erba tagliata, residui di legno piccoli o schiacciati. Peeling, crosta di formaggio, gusci d'uovo schiacciati e persino le ceneri del camino (leggi: La cenere è buona per le piante?).

Rifiuti di non mettere nel tuo composterbacce perenni (convolvolo, cardo), manto erboso, piante o rami infestati. Ossa, carne, pesce. Nessun vetro, plastica, carta o metallo.

Leggi: rifiuti verdi: sbarazzarsi di esso

8. Conserva la biodiversità

Per preservare la biodiversità è necessario promuovere lo sviluppo di ausiliari utili per il giardino. Ricci, coccinelle, merletti, lucertole, api murate come selvatiche e persino vespe solitarie regoleranno lo sviluppo di parassiti nel giardino.

Incoraggiare l'arrivo di ausiliari e sviluppare un'oasi di benessere, fornendo ripari adatti che consentano il nidificazione e il letargo, ma anche limitando i trattamenti e diversificando le piante coltivate.

Invia mucchi di foglie e rami, metti le pietre in una zona soleggiata per i ricci. Varietà di piante di fiori entomofili che permettono l'impollinazione di api, farfalle, ecc. come lavanda, buddleia, mora e fiori di lampone, o ortiche o trifoglio rosso.

Leggi: Piante esotiche e biodiversità si mescolano?

9. Documentati

È difficile sapere tutto di tutto. La cosa migliore è informarsi con uno specialista e tenersi informato tramite la newsletter dei professionisti del giardinaggio. Le soluzioni sono disponibili anche su Internet. Applicazioni come il dottore delle piante troveranno la soluzione alle tue preoccupazioni. Un servizio che ti consente di prevenire, identificare ed eliminare danni e parassiti che potresti incontrare in giardino. Disponibile anche su smartphone.

10. I comandamenti più importanti

Goditi il ​​tuo giardino!

Leggi anche: in che modo i fiori attirano gli insetti impollinatori?

I 10 comandamenti del giardiniere che ascoltano la natura: giardino

Concorso fotografico 2014: Yveline Garden

I 10 comandamenti del giardiniere che ascoltano la natura: natura

PH test del suolo

I 10 comandamenti del giardiniere che ascoltano la natura: piante

Fertilizzanti alberi da frutto e bacche

I 10 comandamenti del giardiniere che ascoltano la natura: piante

Striscia di groviglio

I 10 comandamenti del giardiniere che ascoltano la natura: giardiniere

Sigillante per guarire

I 10 comandamenti del giardiniere che ascoltano la natura: natura

Preparazione di concime di ortica (concime naturale)

I 10 comandamenti del giardiniere che ascoltano la natura: giardiniere

Compostaggio dei rifiuti di cucina

I 10 comandamenti del giardiniere che ascoltano la natura: comandamenti

Rifugio per insetti

I 10 comandamenti del giardiniere che ascoltano la natura: ascoltano

Riparo per ricci Neudorff

Articoli Correlati Video: 209th Knowledge Seekers Workshop - Feb 1, 2018.


Articoli Consigliati
  • Le felci

    Un fogliame molto decorativo in molte trame, forme e colori e una predilezione per luoghi umidi e ombrosi rendono le piante di felci particolarmente apprezzate in giardino e nei nostri interni.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 12960 +Video
  • Prepara la zucca di Halloween

    Come creare una terrificante zucca di halloween? Niente di complicato: solo una bella cucurbitacea, un po 'di materiale, fantasia e tanta fantasia! Scopri passo dopo passo il nostro laboratorio di halloween.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 9827 +Video
  • Tieni i cani lontani

    Per tenere lontano i cani, riempire d'acqua con bottiglie di plastica da 1,5 litri e posizionarli nella posizione desiderata. Miracolosamente, tiene lontano il nostro amico. Funziona e ti fa perdere le cattive abitudini.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 14866 +Video
  • Carbone di legna sulle piantine

    Quando si pianta, mettere su polvere di carbone (per barbecue), usando un setaccio. I piani saranno molto più resistenti alle malattie (visto in tv)Ulteriormente

    Visualizzazioni: 14620 +Video
  • Il mio consiglio contro l'airone

    Il nostro stagno è di circa 120m2 è naturale senza telone e ha una profondità di 80 cm vicino agli argini che impedisce all'airone di camminare nell'acqua più abbiamo scelto immediatamente pesci di almeno 30 cm perché sono troppo grandi per l'airone che può prendere solo quelli sotto i 20...Ulteriormente

    Visualizzazioni: 14993 +Video
  • Semina la mizuna!

    Mizuna: consigli di semina e coltivazione di questo cavolo giapponese che viene mangiato come un'insalata.Ulteriormente

    Visualizzazioni: 3204 +Video
  • Il doppio scavo

    Il doppio scavo è una lavorazione che può essere interessante in alcuni casi come la coltivazione su terreno argilloso o la riabilitazione di una terra desolata. Istruzioni per l'usoUlteriormente

    Visualizzazioni: 9163 +Video
  • Un poliziotto in rosso e nero
  • Aglio contro le macchie nere di rose
  • Ilex crenata, agrifoglio crenaceo
  • Cos'è un nodo lunare?
  • Stewartia
  • Raccogli le insalate da tagliare
  • Mirto cileno, Myrtus luma, Luma apiculata
I Più Visitati Della Categoria
Aggiungi Un Commento
La Maggior Parte Degli Articoli Commentati